Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Giochi Dolby Vision/Atmos su Xbox Series X/S

di Riccardo Riondino, pubblicata il 11 Settembre 2020, alle 13:36 nel canale GAMING

“Le nuove console Microsoft saranno le prime con giochi in Dolby Vision e Dolby Atmos, implementando probabilmente l'audio Atmos tramite il profilo a bassa latenza già utilizzato dalle Xbox attuali, mentre i primi giochi Dolby Vision sono previsti per il 2021”


- click per ingrandire -

Con il lancio di Xbox Series X/Series S, il formato HDR dinamico Dolby Vision arriverà per la prima volta nei giochi su console. Xbox One X/One S sono compatibili HDR10 e Dolby Vision per le app, ma in ambito ludico il supporto si limita ad HDR10. Dolby e Microsoft non hanno fornito dettagli sull'implementazione, che potrebbe restare quella del profilo "a bassa latenza" impiegato nelle app dalla generazione attuale. Questa modalità assegna alla sorgente il compito di elaborare la maggior parte dei dati del Dolby Vision. Purtroppo non tutti i televisori sono compatibili con il profilo a bassa latenza, come ad esempio gli OLED e gli LCD Super UHD LG del 2016. I primi giochi Dolby Vision arriveranno nel 2021.

Microsoft ha confermato inoltre che la tecnologia Spatial Sound di Xbox Series X/S include il supporto per il Dolby Atmos. La compatibilità è garantita anche per film e serie TV di servizi come Netflix, Vudu e Disney+ fin dal lancio. Cyberpunk 2077, F1 2020, Gears 5, Call of Duty: Warzone e Ori and the Will of the Wisps sono alcuni dei giochi con sonoro in Dolby Atmos per Xbox Series X/Series S. Il supporto Atmos nei giochi viene offerto anche dalle attuali Xbox One X/S. Le console Microsoft di nuova generazione saranno così le prime ad offrire giochi in Dolby Vision e Dolby Atmos.


- click per ingrandire -

Sony da parte sua deve ancora confermare la compatibilità con i formati Dolby nel gaming, anche se si prevede che almeno il Dolby Atmos sarà disponibile per le app e gli UHD Blu-ray. La casa giapponese ha sviluppato il formato 3D object based proprietario Tempest Audio, capace di gestire un maggior numero di "oggetti" sonori rispetto all'Atmos.

Fonte: Flatpanels HD



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sauzer pubblicato il 12 Settembre 2020, 17:28
hanno fatto bene a supportare tecnologia esistenti per l'audio, e a scegliere Dolby Vision per quanto riguarda l'HDR
Commento # 2 di: oceano60 pubblicato il 13 Settembre 2020, 19:33
Grazie per la notizia, sarebbe ora che il supporto al Dolby Vision oltre che App e in futuro Games, venga implementato per i Blu-Ray fisici, dato che le versioni attuali e quella maggiore in uscita hanno lettore apposito, anche se il profilo a bassa latenza è stato creato per le tv sony.