Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Gibson acquisirà TEAC

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 02 Aprile 2013, alle 15:20 nel canale DIFFUSORI

“Il gruppo Gibson Guitar, già proprietario dei marchi Cerwin Vega e Stanton, si appresta ad aggiungere anche il produttore giapponese al suo palmares”

L'acquisizione di Tokyo Electro Acoustic Company, marchio giapponese molto noto per i suoi prodotti “esoterici”, avverrà a seguito della cessione a Gibson del pacchetto azionario posseduto da Phoenix Capital, che detiene il 54.5%. Secondo la normativa giapponese l'operazione deve avvenire tramite offerta pubblica, con l'inizio fissato per la giornata di ieri (Lunedì 1 Aprile), e con una durata di 21 giorni. Gibson e Phoenix Capital hanno comunque concordato un prezzo di 31 Yen per ciascuna delle 157.447.000 azioni, con un investimento che ammonterà a 4.9 miliardi di Yen in totale. Si tratta del secondo investimento di Gibson in una compagnia audio giapponese, dopo quello operato all'inizio dello scorso anno, che portò a rilevare il 13% delle azioni di Onkyo, facendo del marchio di Nashville il secondo più grande azionista. Da notare che i rapporti da Gibson e Onkyo vigono in termini di reciprocità, in quanto Onkyo stessa detiene il 10% delle azioni di Gibson.

L'acquisizione allevierà le difficoltà di TEAC, che nell'ultimo periodo ha registrato profitti per soli 89 milioni di Yen. Henry E. Juszkiewicz, CEO di Gibson, ha dichiarato: ”Siamo orgogliosi di poter accogliere TEAC ed i suoi talentuosi dipendenti nella famiglia Gibson. Entrambe le compagnie si conoscono da anni e condividono la stessa visione del futuro. Gibson crede fortemente nell'immagine cool dei prodotti giapponesi, ed insieme a TEAC vogliamo non solo contribuire al promuovere questo tipo di immagine, ma anche affermare l'eccellenza dell'innovazione portata dai prodotti giapponesi”. Yuji Hanabusa, Presidente di TEAC, ha aggiunto: ”Siamo molto entusiasti di poter unire le forze con una delle leggende mondiali del mercato musicale. Questa combinazione unisce due società con tecnologie allo stato dell'arte nel campo della musica, e ci permette di perseguire una missione condivisa: sviluppare prodotti innovativi che possano migliorare ulteriormente l'esperienza dei consumatori”.

Fonte: What Hi-Fi.



Commenti