Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Only Murders in the Building, c'è Paul Rudd nella stagione 3

di Fabrizio Guerrieri, pubblicata il 20 Marzo 2023, alle 04:26 nel canale CINEMA

ネ stato pubblicato il primo teaser trailer ufficiale della terza stagione della serie con Steve Martin, Martin Short e Selena Gomez cui si aggiungono i nuovi ingressi di Meryl Streep e Paul Rudd


- click per ingrandire -

È stato pubblicato il primo teaser trailer ufficiale della terza stagione di Only Murders in the Building, la serie mystery comedy che segue Charles, Oliver e Mabel, tre estranei che condividono la stessa ossessione per il genere true crime e si trovano improvvisamente coinvolti in un delitto. Quando si verifica un'orribile morte nell'esclusivo palazzo dell'Upper West Side in cui vivono, i tre sospettano che si tratti di un omicidio e utilizzano la loro grande conoscenza del genere true crime per investigare. Mentre registrano un podcast per documentare il caso, i tre scoprono i segreti del palazzo, che riguardano eventi accaduti molti anni prima. Forse, le bugie che i protagonisti si raccontano a vicenda potrebbero essere ancora più esplosive. Si rendono presto conto che il killer potrebbe nascondersi tra loro, mentre cercano di decifrare gli indizi prima che sia troppo tardi.

Tornano così Steve Martin nei panni di Charles-Haden Savage, Martin Short nei panni di Oliver Putnam e Selena Gomez nei panni di Mabel Mora, ancora insieme per risolvere un nuovo caso. Ma stavolta con loro ci saranno ben tre nuovi ingressi nel cast, quelli di Meryl Streep, Paul Rudd e Jesse Williams (il dottor Jackson Avery di Grey's Anatomy). Attendiamo di conoscere la data di uscita su Disney+ di quella che sarà certamente una terza stagione ancor più appassionante.

leggi anche:

Disney+, le novità di marzo 2023

Netflix, le novità di marzo 2023

Amazon Prime Video, le novità di marzo 2023

Sky, le novità di marzo 2023



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: AlbertoPN pubblicato il 20 Marzo 2023, 08:12
Le prime due serie mi sono piaciute molto, ben recitate e dirette, con una bella fotografia.
Si vede che non è una produzione a basso budget. Chiaro che essendo D+ si scade ovviamente nello stucchevole politically correct ma sinceramentre in modo meno fastidioso di tante altre loro produzioni (o generali, in questi periodi).
Visto quando sono state rese disponibili le altre due lo aspetto per luglio/agosto direi. Speriamo che non abbiano rovinato un buon prodotto.
Commento # 2 di: angelone pubblicato il 20 Marzo 2023, 20:04
Devo finire di vedere la seconda stagione, la prima mi e' piaciuta molto questa fino adesso un po' meno e onestamente non mi sarei aspettato una terza: vediamo come finisce e se crea qualche tipo di aspettativa per il seguito.