Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

DDay.it è online

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 30 Settembre 2009, alle 18:44 nel canale AVPRO

Partito lo scorso 17 Settembre in versione beta, Digital Day è il nuovo quotidiano online e social network di high-tech. Audio, Video, Digital Imaging, Information Technology, telefonia e Home Entertainment

Milano, Settembre 2009. È nato DDay.it, il nuovo quotidiano online e social network di high-tech. Audio, Video, Digital Imaging, Information Technology, telefonia e Home Entertainment. Partito lo scorso 17 Settembre in versione “beta”, è realizzato da un gruppo di giornalisti che facevano parte del "core" creativo di AF Digitale fino allo scorso 30 Giugno e che, finalmente, scoprono tutti i vantaggi del mezzo informatico rispetto alla carta stampata.

La filosofia progettuale che sta dietro alla realizzazione di Dday.it è finalizzata alla massimizzazione delle interazioni tra gli utenti, in piena ottica Web 2.0”, ha affermato Gianfranco Giardina, direttore responsabile. “Basti pensare alla potenza di uno strumento che, per esempio, permette, prima di acquistare un prodotto, di chiedere con un click un parere o un consiglio a tutti coloro che lo posseggono già”.

Un altro punto di forza di DDay.it è la freschezza delle informazioni: “Non ha senso, in un mercato che sforna novità ogni giorno, che l’informazione batta a un ritmo mensile”, ha affermato Roberto Pezzali, redattore e tra gli ideatori del sito. “Servono freschezza, velocità e contributi filmati, che permettono un’immediatezza di comunicazione più adeguata al poco tempo che tutti hanno a disposizione”.

L’architettura di DDay.it è già pensata per l’interazione con tutti i principali network sociali: “Guai a chi pensa al proprio sito come un territorio isolato dal resto di Internet”, ha affermato Paolo Centofanti, redattore e tra gli ideatori del sito. “Bisogna essere interconnessi con la rete e con i servizi offerti da altri operatori per poter entrare nelle abitudini di tutti i giorni delle persone”.

Un grosso in bocca al lupo a DDay.it dalla redazione di AV Magazine: www.dday.it



Commenti (30)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 11 di: Gioppino pubblicato il 01 Ottobre 2009, 11:24
In bocca al lupo!
Commento # 12 di: sasadf pubblicato il 01 Ottobre 2009, 11:28
Beh, il mio in bocca al lupo informale l'ho offerto con l'iscrizione e con i post di intervento....

Qui offro il mio in bocca al lupo ufficiale, al direttore GGiardina (non sai quanto mi mancheranno i tuoi editoriali su AfDigitale... ), ed ai magnifici redattori Roberto Pezzali e Paolo Centofanti....

Ed il Villa invece dove sta?

walk on
sasadf
Commento # 13 di: Brigno pubblicato il 01 Ottobre 2009, 11:36
In c..o alla balena !!

ciao e buon lavoro a tutta la redazione
Commento # 14 di: antani pubblicato il 01 Ottobre 2009, 11:57
Bello! Sono solo io che noto una totale sovrapposizione con AV Magazine?
Commento # 15 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 01 Ottobre 2009, 12:02
Si. Molti degli argomenti trattati sono in comune. Però il bello dell'online, a differenza della carta stampata, è che un lettore può seguire tutte le realtà che vuole senza costi aggiuntivi. Quindi viene un po' meno il discorso della concorrenza
Commento # 16 di: antani pubblicato il 01 Ottobre 2009, 12:09
Mi sembri un po' ottimista. I costi di fruizione saranno anche bassi (ma non nulli, in quanto il tempo dei lettori è limitato), mentre il budget di pubblicità degli sponsor non è sicuramente infinito.

Comunque apprezzo la sportività di Emidio e della redazione .
Commento # 17 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 01 Ottobre 2009, 12:12
Si, chiaro. Però se ci fai caso, online le campagne che vanno per la maggiore sono quelle di google :P

Poi un ulteriore aspetto secondo me importante sono i costi di Start-up decisamente più bassi rispetto alla carta stampata e anche i costi di pubblicazione dei contenuti. Diciamo pure che i costi di esercizio di un sito online sono molto più bassi rispetto alla carta stampata (parlo della struttura: programmazione del sito+server+dominio). Questo aspetto consente l'apertura di siti specializzati e validi anche senza fini di lucro, ma per il semplice divertimento e passione dei promotori. Conosco molti siti di molti amici che hanno iniziato proprio così: siti nati e portati avanti in perdita, ma con l'intento di condividere una passione. Solo successivamente - e per certi versi involontariamente - sono diventate realtà economiche più o meno importanti sul panorama editoriale online italiano.
Commento # 18 di: antani pubblicato il 01 Ottobre 2009, 12:34
Che credo sia poi stato il percorso di Emidio.

Certo che con D-day sono partiti alla grande: stand faraonico al TAV, comparazione di proiettori, free drink, sito curato e con diversi articoli interessanti. Non mi piace il software del forum, ma anche quello di AF era scarsino.

A me non da certo l'impressione di un progetto amatoriale, anche per il calibro dei personaggi coinvolti.

Personalmente tendo ad essere scettico rispetto alle inizative da new economy, ma preferisco non fare la Cassandra e limitarmi ad un grosso in bocca al lupo, che sicuramente si meritano.
Commento # 19 di: giapao pubblicato il 01 Ottobre 2009, 12:50
complimenti e auguri per l'iniziativa!
a me l'impostazione del sito piace, molto fresco e innovativo, con parecchi contenuti già in homepage.
andrebbe semmai verificata, tra l'altro, la correttezza della visualizzazione con diversi sistemi operativi e browser in quanto la verifica W3C non viene passata.
ciao
Gianni
Commento # 20 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 01 Ottobre 2009, 12:59
se è per questo, la visualizzazione spesso risulta sballata anche con lo stesso browser ma con risoluzione dello schermo differenti.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »