Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nuova piattaforma Sonos S2 a giugno

di Riccardo Riondino, pubblicata il 27 Marzo 2020, alle 17:07 nel canale AUDIO

“Il sistema operativo Sonos S2 offrirà nuove funzioni come la modalità Room Groups, un'interfaccia semplificata e una maggiore ampiezza di banda, che renderà possibile lo streaming Hi-Res Audio e il supporto Dolby Atmos”


- click per ingrandire -

Sonos ha annunciato per giugno 2020 il rinnovamento del sistema operativo e della relativa applicazione. Oltre a nuove funzioni e miglioramenti nell'usabilità, la nuova piattaforma S2 avrà una maggiore ampiezza di banda per consentire lo streaming ad alta risoluzione e l'Home Theater "object based". Sonos S2 potrebbe quindi supportare il formato MQA, disponibile con i servizi Qobuz e Tidal, e l'audio ad oggetti Dolby Atmos. Tuttavia le specifiche complete della piattaforma non sono state dichiarate, quindi al momento si tratta ancora  di ipotesi. Sembra inoltre che non tutti i miglioramenti saranno disponibili immediatamente.


- click per ingrandire -

Al momento l'unica confermata al lancio è la funzione Room Groups, che permetterà di creare gruppi permanenti composti dalle zone usate più di frequente, come ad esempio la cucina e il soggiorno, senza doverli impostare ogni volta. Dall'aggiornamento resteranno purtroppo tagliati fuori vari prodotti meno recenti, che dovranno continuare ad utilizzare il vecchio sistema operativo, anche se Sonos ha dichiarato che continuerà a rilasciare aggiornamenti di sicurezza e per correggere malfunzionamenti. Le due piattaforme tuttavia non potranno interagire tra loro.

A seguire l'elenco dei modelli incompatibili

Tutti gli Zone Players (ZP80, ZP90, ZP100, ZP120)
Connect 1ª generazione
Connect:Amp 1ª generazione
Play:5 1ª generazione
CR200
Bridge


- click per ingrandire -

Ai proprietari non restano che le seguenti opzioni:

Mantenere l'intero sistema sulla piattaforma S1 rinunciando alle nuove funzioni, anche integrando nuovi prodotti S2

Dividere il sistema separando i prodotti Sonos S1 dai Sonos S2, utilizzando per il controllo due diverse applicazioni

Cambiare i vecchi modelli sfruttando lo sconto del 30% offerto da Sonos come permuta per l'acquisto di un nuovo prodotto

Gli altri dispositivi invece riceveranno a giugno la notifica dell'aggiornamento, mentre tutti i modelli presentati da maggio in poi saranno basati unicamente sul sistema operativo Sonos S2.

Fonte: What Hi-Fi



Commenti