Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Music streamer Bluesound Node/Powernode

di Riccardo Riondino, pubblicata il 13 Maggio 2021, alle 16:21 nel canale AUDIO

Aggiornati nel convertitore D/A e nel processore, i nuovi streamer Bluesound offrono anche il controllo con tre assistenti vocali e nuovi comandi tattili con sensore di prossimitÓ


- click per ingrandire -

Bluesound presenta il music streamer Node e l'amplificatore/streamer Powernode di nuova generazione, esteticamente quasi identici alle precedenti versioni Node 2i/Powernode 2i. Le novità inizano con i pannelli a controllo tattile dotati di tasti di preselezione e sensore di prossimità. Internamente il DAC è stato sostituito da un Texas Instruments 32 bit/384 kHz con uscita differenziale, mentre il processore è un ARM Cortex A53 quad-core da 1,8 GHz. Altra novità è il controllo vocale con Amazon Alexa, Apple Siri e Google Assistant. Il Node aggiunge anche l'ingresso HDMI eARC, mentre nel Powernode è stato potenziato lo stadio finale. Restano invariate specifiche come il supporto Hi-Res Audio per file WAV/AIFF, FLAC e MPEG-4 SLS fino a 24 bit/192 kHz, nonché il formato MQA.


- click per ingrandire -

Gli altri codec compatibili sono MP3, AAC, WMA, WMA-L, OGG, ALAC e OPUS. Il modulo Bluetooh 5.0 aptX HD bidirezionale permette di ricevere in streaming il segnale di una sorgente e trasmetterlo contemporaneamente a speaker/cuffie. Non manca l'accesso alle radio internet, né ai servizi Spotify, Deezer, Tidal e Qobuz. La piattaforma BluOS permette l'integrazione in un sistema multi-room formato da fino a 34 dispositivi su connessione Ethernet Gigabit e 8 collegati in Wi-Fi. La BluOS Controller app è compatibile con PC Windows/Mac, dispositivi Android e iOS. Viene supportato anche il protocollo AirPlay 2.


- click per ingrandire -

La connettività prevede un ingresso minijack linea/Toslink, uscite linea a livello fisso/variabile, una porta USB per HDD, uscite S/PDIF ottica/coassiale e l'uscita subwoofer. Sono compatibili con sistemi Control4, RTI, Crestron, URC, push, iPort, ELAN, Lutron e Roon. Il Powernode eroga una potenza di 2x80W/8ohm con tecnologia HybridDigital. Si può abbinare al Pulse Sub+ per formare un sistema 2.1 o agli speaker Pulse Flex 2i per un audio wireless Dolby surround. 

I Bluesound Node e Powernode sono disponibili in pre-ordine a €549 e €899, con disponibilità effettiva dal 9 giugno 2021.

Per ulteriori informazioni: www.pixelengineering.it - www.bluesound.com



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: uncletoma pubblicato il 13 Maggio 2021, 20:31
Devo capire perché implementano MQA, che è una mezza truffa, e non i formati DSD (dff, dsf) e DXD