Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Samsung svela il prezzo del TV QD-OLED S95C da 77 pollici

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 26 Gennaio 2023, alle 16:36 nel canale 4K

Il prezzo è stato pubblicato sul sito statunitense di Samsung, sul quale manca però la scheda prodotto


- click per ingrandire -

Il TV Samsung QD-OLED S95C da 77" è comparso sul sito ufficiale della filiale statunitense. La scheda prodotto non è disponibile ma viene elencato il prezzo di listino, fissato a 4.499,99 dollari. Il taglio da 77" non è solo il più grande all'interno della gamma QD-OLED ma è anche la novità aggiunta quest'anno: la serie S95B del 2022 proponeva solo il 55" e il 65", che ovviamente sono disponibili anche nella gamma 2023. La serie S95C è una delle due novità in arrivo quest'anno per quanto riguarda i QD-OLED Samsung: l'altra è la S90C, che proporrà gli stessi tre tagli ma con una dotazione un po' diversa.


- click per ingrandire -

Anzitutto la S95C è molto più sottile: lo spessore è di circa 12 millimetri e uniforme su tutto il retro, a differenza di S90C che invece si ispessisce per ricavare lo spazio necessario a contenere alcuni componenti. Questa differenza è legata alla presenza del One Connect Box che su S95C ospita tutti gli ingressi e gran parte dell'elettronica, permettendo così di risparmiare spazio all'interno dello chassis dei TV. Per lo stesso motivo S95C ospita una sezione audio più evoluta: sono 4.2.2 canali affiancati dalla tecnologia Object Tracking Sound.


- click per ingrandire -

Ci sono poi 4 ingressi HDMI 2.1, la capacità di gestire segnali a 144 Hz, la Smart TV basata sul sistema operativo Tizen e la compatibilità con HDR nei formati HDR10, HDR10+, HDR10+ Adaptive, HDR10+ Gaming e HLG. Continuerà invece a mancare Dolby Vision mentre è confermata la presenza del Dolby Atmos. Le prime misure effettuate sugli esemplari presenti al CES, portati da Samsung Display, hanno evidenziato un picco di luminanza superiore ai 1.300 nit con il bianco al 10% e di circa 250 nit a pieno schermo. Questo incremento è probabilmente riassunto da Samsung con la dicitura Quantum HDR OLED+, che sostituisce la precedente Quantum HDR OLED usata sugli S95B.


- click per ingrandire -

Le migliorie apportate ai pannelli sono del resto confermate da Samsung Display, che parla di nuovi emettitori OLED HyperEfficient EL. Le ottimizzazioni apportate hanno anche aumentato la longevità e l'efficienza energetica, permettendo ai QD-OLED di rientrare nei nuovi parametri imposti dall'Europa. Al momento non disponiamo di informazioni ufficiali su data di uscita e sui prezzi per l'Italia. Sembra comunque sempre più credibile l'anticipazione riportata dal punto vendita statunitense Value Electronics, che parla di fine febbraio per le prime spedizioni.

Fonte: Samsung, HDTVtest



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: oceano60 pubblicato il 26 Gennaio 2023, 17:48
Grazie per la news.

Certo che Samsung dopo aver chiamato nelle forme piu' disparate i suoi LCD, cercando di confonderli con quelli organici di altre marche, ricamando sui vantaggi della tecnologia Quantum Dots LCD rispetto agli Oled, ora si presenta con la versione Quantum Dots Oled, naturalmente senza la gamma dinamica estesa maggiormente utilizzata.

Chi scrive ha 3 TV del marchio coreano, ma Panasonic e altri marchi in certe cose sono avanti anni luce, loro solo nel marketing.
Commento # 2 di: xxxxyyyy pubblicato il 27 Gennaio 2023, 02:59
Mi piacerebbe sapere il prezzo di quel microLED da 110 li a fianco...
Commento # 3 di: bradipolpo pubblicato il 27 Gennaio 2023, 09:06
Il modello 2021 era proposto ad un prezzo equivalente ai 150k€
Commento # 4 di: cristch pubblicato il 27 Gennaio 2023, 10:30
Beh non male come prezzo . Allineato con LG . Ci sarà da aspettaci una bella concorrenza finalmente sui 77”.
Commento # 5 di: Franco Rossi pubblicato il 27 Gennaio 2023, 11:35
Senza la compatibilità col Dolby Vision restano monchi come display, chi utilizza bluray, Netflix, Disney plus, Apple TV+, di certo non rinuncia a questa feature.
Anche molti videogiochi sono oramai realizzati con questo standard.
Commento # 6 di: bradipolpo pubblicato il 27 Gennaio 2023, 11:53
Perché, il cliente medio dei TV samsung secondo te si preoccupa di Dolby Vision e affini? Manco saprà cosa è l'HDR
Commento # 7 di: Acutus pubblicato il 29 Gennaio 2023, 11:34
Originariamente inviato da: oceano60;5230501
Samsung ... chiamato nelle forme piu' disparate i suoi LCD, cercando di confonderli con quelli organici.....[CUT]


Un' analisi che quoto perche' mi pare totalmente errata, dall'inizio alla fine.
Argomento civilmente:
1 le persone che hanno comprato Qled non sono minus habens. Hanno una testa come tutti. Nessuna confusione
2 l'acronimo Qled contiene Led ( retroilluminazione) e Q che sta per quantum dot. Tutto corretto quindi.
3 Samsung l'Oled l'ha fatto oltre 10 anni fa il Kn55s9c definito da Cnet il miglior tv mai visto. Per motivi ( che si sono dimostrati acuti e lungimiranti) non ha ritenuto di investire fin da subito su questa tecnologia organica
4 Immette nel 2022 un prodotto nuovo sensibilmente diverso da quello Lg, per il cui sviluppo sono occorsi anni.
5 Allo stesso tempo sviluppa altre tecnologie come i nanorod Qned e soprattutto i microLed che si spera possano costare meno in futuro
6 Panasonic e altri brand ( Lg esclusa e i cinesi) sono non avanti ma Indietro anni luce! Panasonic ha fatto una joint venture fallimentare per i Joled. Confeziona ( bene per alcuni aspetti, benino per altri) tv che hanno pannelli prodotti da Lg. Non e' piu' la vera Panasonic che produceva plasma a finco di Lg, Samsung e Pioneer.
Commento # 8 di: oceano60 pubblicato il 30 Gennaio 2023, 18:28
Ciao Acutus, ti ringrazio per la descrizione approfondita e argomentata, ho 3 TV Samsung un Sony e Panasonic Oled, rispetto la tua disamina sull'argomento, ma non sono d'accordo, io sarei un minus habens perchè ho un Qled con Quantum Dots, o non lo sono come hai scritto successivamente.

Ma il confronto tra il Qled che è un LCD (questo andrebbe scritto) e il Panasonic Oled, quest'ultimo con il supporto di tutte le versioni di gamma dinamica estesa, la quale mancanza a mio modo di vedere penalizza il potenziale acquirente, il paragone non si puo' neanche fare tra i 2 risultati.

Che Samsung sia forte nel marketing, non c'è bisogno di essere un minus habens o persona svantaggiata verso la massa per comprenderlo, che abbia giocato sulle sigle dei suoi prodotti è evidente, che produca AMoled per i suoi Smartphone sono anni, ho personalmente S6 della stessa marca, ma non sia stata in grado di produrre pannelli piu' grandi con identica tecnologia è evidente fino a poco tempo fà.

Concludo ripetendo che rispetto la tua analisi con le motivazioni descritte, ma permettimi non sono d'accordo.
Commento # 9 di: Franco Rossi pubblicato il 30 Gennaio 2023, 21:19
Noto parecchie affermazioni errate nel post di actus sempre presente a spendere parole buone quando si parla di Samsung, ma purtroppo non tutte esatte.

1 la confusione c'è ma per fortuna sta diminuendo visto che oramai l'Oled non è più un oggetto per pochi, ma è facile trovarlo a casa dell'amico o del vicino di casa e quindi rendersi conto delle differenze, magari spiegate dall'acquirente. Ma qualche anno fa molti pensavano (grazie anche a commessi compiacenti) che il Qled fosse una declinazione dell'Oled e non dell'LCD. Preciso che non ho nulla in contrario agli LCD, se però vengono acquisiti da chi sa cosa sta acquisendo e non pensa che sia altro.

2 certamente sulla carta è tutto a posto ovviamente, Samsung mica è stupida che rischierebbe una causa per frode!

3 qui scrivi una bugia, in quanto quel modello che adottava un pannello Oled RGB sarà stato anche il migliore, ma fu ritirato perché aveva un piccolo difetto: il blu si esauriva in breve tempo e Samsung fu costretta a ritirarlo per questo motivo, senza contare il fatto che la produzione era molto difficoltosa con volumi di scarti altissimi e quindi con conseguenti costi troppo alti rispetto ai pannelli wrgb di LG. A riprova di ciò gli attuali pannelli Oled Samsung si basano come quelli LG su uno strato Oled monocromaticoe non RGB.

4 i pannelli Oled Samsung sono molto simili come concept a quelli LG in quanto anche utilizzando dei q-dot per produrre i colori verde e rosso, si basano sempre sul principio di uno strato Oled di un solo colore e di un processo ottico per ottenere i tre primari.

5 apprezzabile lo sforzo verso altre tecnologie, ma purtroppo al contrario di annunci, da anni la commercializzazione di questi prodotti a livello consumer (e quindi a prezzi accessibili) viene rinviata al prossimo anno.

6 oramai tutti i produttori lasciano la produzione dei pannelli a terzi (la stessa Samsung non produce più pannelli LCD e monta sui suoi Qled pannelli cinesi) sia per motivi economici che di brevetti. Samsung ha approntato la produzione di pannelli Oled poiché LG (che era l'unico produttore) ha rifiutato di vendergli i suoi (non corre buon sangue tra le due aziende da anni) e siccome il mercato Oled stava sempre più erodendo quote agli LCD, Samsung è dovuta correre ai ripari (ed è cosa buona così almeno in parte ha rotto il monopolio).
Per quel che riguarda Panasonic pur utilizzando pannelli LG è tutt'oggi l'azienda che produce i migliori TV Oled (lo so ti dispiace ma è così grazie alla sua elettronica che è parte fondamentale in un tv che non è fatta solo dal pannelli, visto che sono utilizzati spesso come riferimento negli studi di post produzione.