Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Infocus IN80, videoproiettore 1080p

di sabatino pizzano, pubblicata il 26 Agosto 2008, all 09:54 nel canale PROIETTORI

“Il produttore americano Infocus allarga la famiglia dei videoproiettori digitali per home cinema annunciando il più "piccolo" dei modelli della rinomata serie IN, con tecnologia DLP DarkChip 1, risoluzione Full HD e contrasto dinamico 7.500:1”

L'X1 di Infocus ha rappresentato un vero e proprio spartiacque per quanto riguarda la videoproiezione digitale di qualità a costi accessibili. Non a caso, in quegli anni venne ritenuto da molti come un vero e proprio best-buy nella sua fascia di prezzo. Ovviamente X1 e poi il 4800/4805 hanno rappresentato solo l'inizio di una lunga serie di videoproiettori digitali specificatamente per Home Cinema del suddetto produttore americano, i cui prodotti sono da sempre contraddistinti proprio per l'elevato rapporto qualità/prezzo.

Circa quattro mesi fa vi abbiamo annunciato in questa news l'arrivo sul mercato del primo proiettore Infocus con risoluzione 1080p di fascia bassa: X10, che si caratterizza per un prezzo di listino molto aggressivo, unitamente a caratteristiche tecniche di rilievo. Sulla falsariga dell'X10, Infocus ha annunciato l'arrivo in Europa per il prossimo mese di settembre di un nuovo videoproiettore DLP 1080p di fascia "bassa": IN80 che, diversamente dal pocanzi citato X10, rientrerà nella famiglia di videoproiettori IN, il cui top di gamma è rappresentato attualmente dall'ottimo IN83 e che nel catalogo dei videoproiettori Infocus dovrebbe posizionarsi leggermente sopra al già citato X10 ed un gradino sotto il consolidato IN81.

Come dicevamo, l'Infocus IN80 è un videoproiettore digitale con tecnologia DLP DarkChip 1 di Texas Instruments. Esso utilizza un singolo chip DMD HD2 con ruota colori da 7 elementi e tecnologia Brillant Color che permette un consistente incremento della luminosità (1.300 ANSI Lumens dichiarati) senza per questo sacrificare la fedeltà cromatica. Al suo interno, poi, è previsto un processore video a 10bit PixelWorks DNX che garantisce la piena compatibilità con il Deep Color mediante i due ingressi HDMI 1.3 a disposizione.

Oltre alla risoluzione nativa Full HD, l'IN80 può fare affidamento su un rapporto di contrasto reale dichiarato in 2.500:1 che potrà spingersi fino a 7.500 grazie all'ausilio dell'iride dinamico. Esattamente come X10, anche l'IN80 prevede due preset compatibili con le specifiche ISF, una per la visione diurna, la seconda per una visione notturna, oltre, ovviamente, alla possibilità offerta all'utente di personalizzazione a proprio piacimento il bilanciamento cromatico, il gamma, il livello del bianco e il livello del nero. Anche in questo caso segnaliamo l'assenza del lens shift, sia orizzontale che verticale, sostituiti da un apposito controllo digitale di "spostamento" dell'immagine proiettata.

Dalle informazioni in nostro possesso non ci sono ancora chiare tutte le reali differenze con l'altro entry level X10, che più volte abbiamo citato nel corpo di questo articolo. A questo aggiungiamo che il prezzo "suggerito" per il IN80 è annunciato, per il mercato europeo, in poco meno di 1.700 Euro contro i poco distanti 1.950 Euro attualmente previsti dal listino dell'importatore italiano per X10.

Fonte: CineNow



Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: guest_005317 pubblicato il 26 Agosto 2008, 10:01
Per caso lo vedremo al TAV? ciaoooooo
Commento # 2 di: Ivanzeta pubblicato il 26 Agosto 2008, 12:21
Mah....

1700 € di listino per un DC 1 senza lens di nessun tipo???

Ma infocus si gurda in torno per vedere la concorrenza???
Commento # 3 di: felixman pubblicato il 31 Agosto 2008, 09:26
Considerando che gli Infocus per natura sono sempre stati eccessivamente luminosi, non so se si sentiva la necessità di incrementare la luminosità. Non li ho visti all'opera questi IN e quindi non posso pronunciarmi oltre.

Quello che non mi è chiaro, leggendo l'articolo, è come mai in Europa l'IN80 arriverà solo per settembre, quando la Infocus ha già prodotto pure l'IN81, IN82 ed IN83? Quindi questi modelli quando arriveranno in Europa?
Commento # 4 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 31 Agosto 2008, 13:19
non ho capito la tua domanda finale.
IN81, IN82 ed IN83 sono disponibili in Italia già da tempo:
http://www.audiogamma.it/prodotti.p...1&codarea=3
Commento # 5 di: felixman pubblicato il 01 Settembre 2008, 11:02
Scusami Sabatino, tu nell'articolo che hai pubblicato il 26/08/2008 scrivi: sulla falsariga dell'X10, Infocus ha annunciato l'arrivo in Europa per il prossimo mese di settembre di un nuovo videoproiettore DLP 1080p di fascia bassa: IN80 che, diversamente dal pocanzi citato X10, rientrerà nella famiglia di videoproiettori IN, il cui top di gamma è rappresentato attualmente dall'ottimo IN83

Non mi è chiaro perché lo consideri un nuovo videoproiettore Infocus quando già esistono pure l'81, 82 ed 83. Scrivi anche che il nuovo IN80 arriverà in Europa a settembre.
Commento # 6 di: andrea1972 pubblicato il 01 Settembre 2008, 11:52
non capisco a questo punto il senso di inserire un altro vpr nella scelta infocus, dato che in80 ha praticamente le stesse caratteristiche dell'x10, mha misteri del marketing ,
oltretutto le differenze tra il top 83 e x10 sta solo nel dmd, visto che il case, l'ottica, la circuitazione, la non motorizzazione dello shift e zoom è uguale per tutti. a questo punto visto il range di prezzo e la esigua differenza di nero tra i vpr, l'IN81 sembra il best buy dell'infocus serie IN.
Commento # 7 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 01 Settembre 2008, 11:56
Originariamente inviato da: felixman

Non mi è chiaro perché lo consideri un nuovo videoproiettore Infocus quando già esistono pure l'81, 82 ed 83. Scrivi anche che il nuovo IN80 arriverà in Europa a settembre.

Trattasi di proiettore nuovo perchè attualmente sul mercato non è presente, a differenza dei modelli più grandi che tu stesso hai citato. Non capisco cosa ci sia difficile da comprendere: infocus ha allargato la propria offerta di videoproiettori, introducendo un proiettore chiamato IN80 proprio per far capire che si tratta di un modello inferiore, di caratteristiche e di costo, all'IN81.
Commento # 8 di: felixman pubblicato il 01 Settembre 2008, 12:07
Il fatto che l'abbiano chiamato IN80 mi ha fatto presupporre che si trattasse di un modello più vecchio di quelli presenti. Non ho seguito molto le vicende Infocus ultimamente. Perdona la mia ottusaggine!
Commento # 9 di: felixman pubblicato il 01 Settembre 2008, 12:28
Andrea quindi le differenze tra tutti questi proiettori sarebbe solo il Darkchip2, Darkchip3 e Darkchip4? Tra il primo e l'ultimo, secondo te, si notano di molto dei miglioramenti?
Commento # 10 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 01 Settembre 2008, 12:35
Originariamente inviato da: felixman
Perdona la mia ottusaggine!


figurati, ci mancherebbe altro. E' il nostro mestiere quello di fare informazione

Sabatino
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »