Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

La crisi economica rallenta l'Alta Definizione?

di sabatino pizzano, pubblicata il 15 Ottobre 2008, all 15:46 nel canale DISPLAY

“Craig Moffett, un analista di Sanford C. Bernstein & Co., lancia l'allarme: la recente crisi economica farà ridurre le vendite di TV HD e la diffusione di contenuti HD”

Contrariamente a quanto proclamato nei giorni scorsi dai diretti interessati, la crisi economica che in quest'ultimo periodo sta caratterizzando tutte le principali economie mondiali avrà delle ripercussioni anche sullo sviluppo dell'alta definizione. A pensarla così è Craig Moffett, un analista di Sanford C. Bernstein & Co.

Moffett segnala infatti un recente rallentamento delle vendite di TV HD già all'indomani della recente crisi delle Borse. Pur non disponendo ancora di dati precisi, Moffett ha focalizzato la propria attenzione sui dati rilasciati dal servizio SpendingPulse di MasterCard. Gli stessi mostrano una flessione delle vendite di circa il 14% rispetto al mese di Settembre dello scorso anno, contro una discesa variabile dal 3 al 6% dei mesi precedenti. A questi dati si è aggiunto poi quanto denunciato dal rivenditore Best Buy in merito a un calo del 2% registrato la scorsa settimana, contro una crescita preventivata del 4% durante il mese di settembre.

"Non è affatto una coincidenza che i segnali di una inversione di rotta per quanto riguardala vendita di TV HD siano avvenuti proprio a partire dalla seconda metà di settembre, quando i timori di una recessione economica ha fatto il giro di tutte le prime pagine dei giornali a seguito del collasso di Lehman Brothers," ha dichiarato Moffett, che poi ha concluso: "I consumatori hanno giustamente paura e le TV HD rappresentano un acquisto secondario."

La crisi ovviamente non si ripercuoterà solamente sull'acquisto dell'hardware ma anche sul software."Tenuto conto dell'attuale situazione economica, la prossima tappa potrebbe essere quella di una più lenta adozione dei costosi servizi HD", ha dichiarato Thomas Eagan, un analista presso Collins Stewart.

Fonte: The Wall Street Journal



Commenti (24)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Pizzo pubblicato il 15 Ottobre 2008, 15:47
[B][COLOR=Red]Cut---[/COLOR][/B]


Beh, anche di asciugacapelli, di mouse e di abbonamenti del Milan...
Hanno scoperto l'acqua calda?

[B][COLOR=Red]edit del moderatore - attenzione ai quote integrali, anche superflui se il messaggio è posto giusto sopra. Grazie, ciao[/COLOR][/B]
Commento # 2 di: loreeee pubblicato il 15 Ottobre 2008, 15:48
essendo una crisi di tutta l'economia, rallenta ogni settore

non ci voleva l'analista per capirlo
Commento # 3 di: Paganetor pubblicato il 15 Ottobre 2008, 15:55
prima la pagnotta, poi il dischetto
Commento # 5 di: andrea1972 pubblicato il 15 Ottobre 2008, 16:26
solo il tempo è giudice
Commento # 6 di: naponappy pubblicato il 15 Ottobre 2008, 16:27
Bisogna anche dire che bene o male chi non ha una tv hd è anche chi non comprerebbe BD, ps3, ecc..
Penso a mio nonno... ma anche già ai miei genitori.
I potenziali acquirenti di materiale hd (games compresi) hanno già, beno o male, una tv hd. O è solo una mia impressione?
Commento # 7 di: Paganetor pubblicato il 15 Ottobre 2008, 17:09
c'è anche da dire che, al giorno d'oggi, se vuoi comprare una TV sei costretto a prendere qualcosa in HD (full o ready)...

quindi, volenti o nolenti, se devi cambiare la TV già con 500 euro riesci a farti un 32/37 decente (che vanno bene per la stragrande maggioranza degli utenti normali"
Commento # 8 di: GIANGI67 pubblicato il 15 Ottobre 2008, 17:43
Tra le tante news bislacche che escono questa e' tristemente condivisibile,purtroppo.Viviamo tempi durissimi(e stavolta la botta arriva a tutti,diluita nel tempo).
Commento # 9 di: ciuchino pubblicato il 15 Ottobre 2008, 17:55
Originariamente inviato da: Paganetor
quindi, volenti o nolenti, se devi cambiare la TV


Condivido pienamente e di conseguenza in un futuro penserai al lettore BLu Ray da attaccarci ... visto che c'e' solo quello.
Come se tutti i panettieri da domani fanno solo Brioche e mi fanno vedere il grafico di crescita della vendita.

La crisi economica sicuramente rallentera' le cose.
Commento # 10 di: Urca pubblicato il 15 Ottobre 2008, 23:59
Era ovvio.
L'alta definizione è un prodotto costoso e voluttuario, come dire il primo a cadere sotto la mannaia dei tagli spese.
Io mi aspettavo un Natale con i lettori Blu Ray ribassati e invece mi sa che i venditori riusciranno a piazzare tutti i TV piatti a mezza HD ed i Blu Ray resteranno sugli scaffali.
Mi sa che invece continueranno ad andare a ruba gli HD-DVD rimasti, che consentono di avere l'HD a prezzo dimezzato...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »