Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Kodak vende la divisione OLED a LG

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 09 Dicembre 2009, all 12:58 nel canale DISPLAY

“Il colosso della fotografia Kodak annuncia di aver ceduto la propria divisione OLED e tutti i relativi brevetti a LG Display. Non sono al momento note le cifre dell'accordo, ma Kodak potrà utilizzare i frutti degli sviluppi di LG nei suoi prodotti”

Benché Kodak sia nota al grande pubblico solo per i suoi prodotti fotografici e cinematografici professionali, è stata in realtà impegnata nella ricerca in campo OLED sin dagli anni '70. Con l'avvento del digitale, l'azienda statunitense ha visto il suo core business legato alle pellicole entrare progressivamente in difficoltà e per cercare di rafforzare la propria posizione finanziaria, i vertici del gruppo hanno deciso di vendere la divisione OLED a LG Display.

Fondamentalmente questa decisione è stata presa in quanto Kodak non avrebbe risorse sufficienti per poter mettere in atto gli investimenti necessari per continuare a sviluppare e dare il via alla produzione di display OLED. Con questa acquisizione, LG avrà la possibilità di utilizzare tutto il know-how e le proprietà intellettuali (brevetti) fin qui sviluppati da Kodak. In cambio, Kodak potrà utilizzare le tecnologie OLED che verranno sviluppate da LG per i propri prodotti. La vendita della divisione OLED a LG dovrebbe essere finalizzata entro la fine dell'anno a un cifra ancora non annunciata.

Fonte: Xbit Labs



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: meme80 pubblicato il 09 Dicembre 2009, 18:39
Lavoravo in Kodak, sezione Health poi Kodak ha venduto TUTTO il settore medicale. Da qui è nata una nuova società CarestreamHealth. il motivo della vendita era che tutti i 3 settori di business (Medicale, fotografia, Pubblicità richiedevano forti investimenti in ricerca e Kodak non poteva sostenerli. Quindi l'unica soluzione era vendere uno dei settori e tenere gli altri due business.

Purtroppo sembra che qui si continui a vendere... Povero Eastman, si starà rivoltando nella tomba.

P.S. Per il periodo che ci ho lavorato posso dire che era una grande azienda, fatta di ottime persone. E' stato il mio primo lavoro, ho un po' di malinconia a ripensarci oggi.