Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Lettori UHD BD in grande crescita negli USA

di Riccardo Riondino, pubblicata il 20 Luglio 2018, alle 12:11 nel canale HT

“Negli Stati Uniti il mercato dei player Ultra HD Blu-ray Ŕ cresciuto del 150% nel primo semestre dell'anno, mentre il prezzo medio Ŕ sceso a volte sotto i 100 $ durante le vendite promozionali, una tendenza confermata anche nel resto del globo ma ad un ritmo molto pi¨ lento”

Stephen Baker, Market Analyst di NPD Groug, ha dichiarato che durante la prima metà dell'anno le vendite di lettori UHD Blu-ray negli USA sono aumentate del 150% rispetto allo stesso periodo del 2017, mentre il valore si è incrementato del 61%. Il prezzo medio di vendita è stato di 165 $, contro i 272 $ dei primi cinque mesi dell'anno scorso. Durante le vendite promozionali i prezzi dei lettori sono scesi in alcuni casi anche sotto i 100 dollari. Il mese di maggio è stato quello più positivo, con vendite in crescita dell'82% e un valore a +16%.


- click per ingrandire -

In generale NPD Group stima che nei primi sei mesi del 2018 i modelli 4K rappresentino il 15% dei player Blu-ray venduti, un risultato rilevante se si considera la contemporanea uscita di Oppo dal mercato A/V. I dati restano positivi anche nel resto del mondo, ma con un andamento molto più lento rispetto agli USA. Secondo i dati dell'agenzia britannica Futuresource, le vendite globali dei lettori Ultra HD Blu-ray "stand alone", escludendo quindi console e unità da computer, raggiungeranno i 2,3 milioni di unità, dei quali 1,2 milioni solo negli Stati Uniti. Dopo gli USA sono l'Europa Occidentale e il Giappone i mercati dove i lettori 4K hanno la maggiore popolarità.


- click per ingrandire -

Stephen Baker ritiene infine che la crescita del formato Ultra HD Blu-ray sia in linea con le attese, anche se la vera incognita è rappresentata dalle condizioni del mercato da qui a 18 mesi. La richiesta del formato fisico resta comunque considerevole, essendoci ancora una fascia di utenti che ne riconosce i vantaggi rispetto ai servizi OTT.

Fonte: HD Guru



Commenti