Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Ecco la nuova HDMI 1.3

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 23 Giugno 2006, all 10:16 nel canale HT

“Nel corso della giornata di ieri, sul sito ufficiale dell'HDMI promotion group è comparso l'annuncio ufficiale della chiusura del nuovo standard HDMI 1.3 che promette davvero meraviglie”

Sunnyvale, California, 22 Giugno 2006. Sul sito web ufficiale dell'High Definition Multimedia Interface, le sette compagnie fondatrici del gruppo capitanate da Silicon Image, hanno annunciato la chiusura delle nuove specifiche della versione 1.3 dell'interfaccia digitale. Le nuove specifiche comunicate da Hitachi, Panasonic, Philips, Silicon Image, Sony, Thomson e Toshiba, raddoppiano di fatto la banda passante delle precedenti versioni dell'HDMI, incluse comunque nelle sorgenti, display e amplificatori che arriveranno nell'ultimo quadrimestre dell'anno.

La banda passante delle precedenti versioni della connessione HDMI era ferma a 165 MHz (pari a 4.95 Gbps) ma con la nuova versione 1.3 arriverà fino a 340 MHz (10.2 Gbps). Il raddoppio di banda permetterà di rimuovere uno dei limiti principali dell'interfaccia digitale: il numero di colori e sfumature. Fino a ieri le connessioni HDMI e DVI erano bloccate alla profondità colore di 24 bit, pari a sole 256 sfumature per componente cromatica. In pratica, per poter utilizzare profondità colore superiori (es. 10 bit per componente cromatica), permesse già da alcuni applicativi e schede grafiche per PC, era necessario un collegamento video analogico (RGB) e anche un display CRT.

L'adeguamento delle specifiche HDMI alla versione 1.3 permetterà di arrivare a profondità colore di 30, 36 e 48 bit totali per collegamenti di tipo RGB o component. Già con i 30 bit totali (10 bit per componente), il numero di sfumature per componente cromatica sarà quadruplicato (1024 sfumature invece che le attuali 256). permettendo un livello di realismo nettamente superiore. Oltre al numero di sfumature, verrà adeguato anche lo spazio colore che sarà esteso in maniera sensibile, raddoppiando di fatto le estensioni massime rispetto al triangolo di gamut di riferimento per l'alta definizione. 

Sarà inoltre disponibile un nuovo connettore, ancora più piccolo, che sarà utilizzato per numerosi prodotti portatili (videocamere etc.). Sensibili miglioramenti arriveranno anche per l'audio. Sarà possibile una sincronizzazione automatica tra le tracce audio e video collegando ampli e display compatibili, scongiurando di fatto problemi di lip-sinc. Il connettore permetterà anche il trasporto delle nuove tracce audio ad alta qualità e senza compressione Dolby TrueHD e DTS HD-Master Audio.

Per maggiori informazioni: www.hdmi.org



Commenti (16)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Highlander pubblicato il 23 Giugno 2006, 11:17
La fine di tante connessioni ottiche o coassiali per l'audio ......
Commento # 2 di: Girmi pubblicato il 23 Giugno 2006, 11:35
Le possibilità di trasportare un maggior flusso video, con una maggior profondità colore è interessante, forse più per l'uso Pro dove possono girare materiali Lossless a 10 bit, ma per l'uso domestico finché il software prodotto sarà a 8 bit/canale, di vantaggi ne vedo pochi se non la migliore mappatura del gamut del software in quello dei dispositvi con gamut e profondità colore più estese.
Se, o quando, cominciassero a produrre o a trasmettere sw a 10 o magari a 12bit, allora…

Ciao.



p.s: a pensarci bene potrebbe essere una posibilità per il materiale 3D. Due flussi contemporanei, sincronizzati al 100%…chissa?
Commento # 3 di: eragon pubblicato il 23 Giugno 2006, 11:50
Secondo me uno dei punti deboli dell'HDMI attuale e' il connettore pietoso, non dotato di un sistema di blocco/fissaggio a pannello: lo nota chiunque (come me) debba attaccare un pesante cavo HDMI lungo 15 mt con diametro del cavo di 1 cm, all'uscita di un player o di un ampli: ogni volta che sposto l'elettronica o il cavo ho paura che il cavo mi schianti via la presa HDMI sull'elettronica.

Mi chiedo come in campo professionale possa mai avere fortuna un connettore cosi'...
Chissa' se con la versione 1.3 faranno qualche miglioramento da questo lato...

Saluti

Eragon
(aka Nemo propheta in patria)
Commento # 4 di: JOOLS pubblicato il 23 Giugno 2006, 12:47
Stiamo arrivando di già alla morte dei mitici 16M di colori?
Ed intanto il mio occhio resta fermo a 7-8...
Non è buffo? :-)
Commento # 5 di: manubrio pubblicato il 23 Giugno 2006, 12:57
Originariamente inviato da: JOOLS
Stiamo arrivando di già alla morte dei mitici 16M di colori?
Ed intanto il mio occhio resta fermo a 7-8...
Non è buffo? :-)


Dipende, i 16M di colori non sempre sono sufficienti. Prendiamo l'esempio delle pellicole cinemtografiche. Io uso software di postproduzione, e vi assicuro che i 16M di colori proiettati al cinema sono pochissimi, si vedono tutte le fasce nelle sfumature. Per ovviare a questo problema i software di postproduzione lavorano tutti in modo float, praticamente un numero illimitato di colori.

Il vantaggio di avere più profondità di colore con l'HDMI 1.3 ci sarà sicuramente, ma credo come giustamente scritto da Girmi che fin quando la codifica h.264 lavorerà ad 8 bit per canale, non si noterà nessuna differenza.

Probabilmente in campo professionale con strumenti senza compressione allora la cosa funzionerà alla grande, sopratutto su schermi di grandi dimensioni (sui piccoli non si noterà molta differenza)

Diversò è il discorso del sincroniscmo video/audio con codifiche senza compressione. In quel caso mi sorge un dubbio. Se io oggi compro un display 1080p (che di fatto con l'audio stereo più di tanto non si può fare) e fra un pò compro un ampli / decoder True HD, potrò avere problemi di sincronismo visto che il display è HDMI 1.2 ed l'ampli HDMI 1.3????

Manubrio
Commento # 6 di: N. D'Agostino pubblicato il 23 Giugno 2006, 17:23
Originariamente inviato da: eragon
Mi chiedo come in campo professionale possa mai avere fortuna un connettore cosi'...
Chissa' se con la versione 1.3 faranno qualche miglioramento da questo lato...

Saluti

Eragon
(aka Nemo propheta in patria)


HDMI è un prodotto destinato al settore consumer. La versione 1.3 prevede il rilascio di una versione più piccola destinata la mondo dei camcorder. Nulla di nuovo sul connettore. Comunque se il connettore (maschio e femmina) è ben realizzato garantisce un ottimo contatto. Esisteranno, come in tutte le cose, oggetti di seria A, B, C ...

La foto del connettore più piccolo la trovi su questo link

http://www.hdmi.org/manufacturer/specification.asp

L'accesso ai dati avviene dopo la compilazione del form
Commento # 7 di: BRIAN pubblicato il 23 Giugno 2006, 17:29
Originariamente inviato da: JOOLS
Stiamo arrivando di già alla morte dei mitici 16M di colori?
Ed intanto il mio occhio resta fermo a 7-8...
Non è buffo? :-)

vallielo a spiegare
Commento # 8 di: eragon pubblicato il 23 Giugno 2006, 17:40
Originariamente inviato da: N. D'Agostino
Comunque se il connettore (maschio e femmina) è ben realizzato garantisce un ottimo contatto.
Ciao e grazie per le info!

Secondo me il problema del connettore HDMI attuale non e' tanto nel contatto elettrico, ma nel fatto che sul pannello dell'apparecchio non esiste alcun sistema di blocco in sede del connettore (come le vecchie care viti della VGA o del DVI), sistema che impedisca, in caso di torsione o piegatura del cavo, di scaricare tutta forza sul povero connettore femmina (presa), che in genere e' solo ancorato alla retrostante basetta del circuito stampato.
Inoltre il connettore maschio (spina), quando il cavo e' grosso e pesante, se si tira appena il cavo si muove facilmente e addirittura si puo' sfilare.
Certo, se si usano cavetti di 1 m. di lunghezza e 4 mm. di diametro con guscio in plastica i problemi sono molto pochi...

Saluti

Eragon
(aka Nemo propheta in patria)
Commento # 9 di: Luka74 pubblicato il 23 Giugno 2006, 23:08
Io sto nelle stesse condizioni di Eragon.
Il mio Mitsubishi HC-3000 è collegato al Pc con un cavo HDMI-DVI da 10m.

L'attacco DVI non ha problemi per via delle viti, mentre quello HDMI che va al proiettore si è piegato per via del peso del cavo.
(il mio proiettore è montato al soffitto).
Commento # 10 di: eragon pubblicato il 23 Giugno 2006, 23:40
Originariamente inviato da: Luka74
quello HDMI che va al proiettore si è piegato per via del peso del cavo.
(il mio proiettore è montato al soffitto).


Prova a fare come me: usa qualcosa (tipo un tassello a soffitto) per tenere fermo il cavo esattamente in posizione allineata perpendicolare per inserire il connettore HDMI nella presa, in modo che non tenda a svirgolare.

Saluti

Eragon
(aka Nemo propheta in patria)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »