Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Folded Space: ecco i 12 bit su Blu-ray

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 23 Gennaio 2014, all 13:02 nel canale SOFTWARE

“Da una delle divisioni di Panamorph giunge un nuovo algoritmo per l'encoding dei supporti ottici in alta definizione, capace di supportare il deep color fino a 12 bit per componente cromatica, senza mutare le specifiche del formato”

Folded Space, una divisione di Panamorph, ha realizzato una soluzione potenzialmente molto interessante per aumentare la profondità di colore dei Blu-ray. Per raggiungere questo risultato si è fatto ricorso ad un nuovo algoritmo per l'encoding, chiamato Deep Color Content Encoding (DCE). Facendo ricorso a DCE è possibile elevare consistentemente il numero di sfumature riproducibili, passando dagli attuali 8 bit ai 12 bit per componente cromatica (ovviamente RGB). Il punto di forza di questo algoritmo consiste nella retrocompatibilità: l'implementazione non richiede una modifica alle specifiche del formato Blu-ray, ma, al contrario, può integrarsi senza problemi con esse. L'algoritmo è infatti capace di inserire le informazioni aggiuntive in maniera sostanzialmente “trasparente”: saranno poi i lettori ed i display dotati dell'apposito decoder a sfruttare la maggiore profondità cromatica, riproducendo un maggior numero di sfumature.

Folded Space sostiene che DCE è molto efficiente, e richiede quindi poca banda/capacità di calcolo aggiuntiva. La licenza sarà fornita gratuitamente per quanto concerne il software, mentre sarà richiesto il pagamento di una licenza per quanto riguarda l'implementazione nell'hardware di decodifica. DCE potrà anche essere utilizzato per supportare gamut più ampi, come il BT.2020, non a caso citato specificamente da Folded Space, insieme alla prossima generazione di supporti ottici (definiti genericamente “UHD media”). John Schuermann, responsabile del business development per Folded Space, ha dichiarato: ”L'ultima edizione del Consumer Electronics Show è stata interamente incentrata sui display UHD/4K, capaci di offrire un'elevata gamma dinamica e cromatica, necessaria a rendere finalmente davvero reali i video. Grazie a DCE gli studios potranno realizzare Blu-ray e media UHD/4K che supportino quello che viene considerato il più importante, nonché più tangibile miglioramento della nuova generazione di prodotti video”.

Fonte: Folded Space



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Mac Pro pubblicato il 23 Gennaio 2014, 13:32
Finalmente...

Che sia l'uovo di Colombo per introdurre - una buona volta ! - i BD 4 K ?
Commento # 2 di: graphixillusion pubblicato il 23 Gennaio 2014, 14:43
Una notizia davvero succosa. Sarebbe interessante avere una lista di tutti i pannelli che attualmente già supportano la visualizzazione cromatica a 12bit per componente...
Commento # 3 di: Cetto_La_Qualunque pubblicato il 23 Gennaio 2014, 14:49
Originariamente inviato da: graphixillusion;4093074
Una notizia davvero succosa. Sarebbe interessante avere una lista di tutti i pannelli che attualmente già supportano la visualizzazione cromatica a 12bit per componente...


Spettacolo, il mio vpr il rec2020 lo copre ...
Commento # 4 di: graphixillusion pubblicato il 23 Gennaio 2014, 15:01
Eh già! Che poi è sempre il solito discorso: tutta la catena deve supportare i 12bit, cavo incluso. A proposito di questo: i cavi HDMI che supportano il Deep Color sono automaticamente compatibili con i 12bit di colore per componente giusto? Per il DisplayPort non c'è problema invece. Approfondendo la questione, lo standard HDMI 2.0 supporta i 12bit:

Does HDMI 2.0 support BT.2020 (rec.2020) colorimetry?
Yes. HDMI 2.0 includes support for BT.2020 Colorimetry with 10 or more bits of color depth.
Video Formats defined in BT.2020 and supported by HDMI 2.0 specification:
– 2160p, 10/12 bits, 24/25/30Hz, RGB/4:2:2/4:4:4
– 2160p, 10/12 bits, 50/60Hz, 4:2:0/4:2:2
Commento # 5 di: tuvoc pubblicato il 23 Gennaio 2014, 15:32
Originariamente inviato da: graphixillusion;4093104
Eh già! Che poi è sempre il solito discorso: tutta la catena deve supportare i 12bit, cavo incluso. A proposito di questo: i cavi HDMI che supportano il Deep Color sono automaticamente compatibili con i 12bit di colore per componente giusto? Per il DisplayPort non c'è problema invece. Approfondendo la questione, lo standard HDMI 2.0 supporta i 12bi..........[CUT]


Cosa c'entrano i cavi?
I cavi hdmi sono tutti uguali perchè lavorano sul digitale,io ho un buon cavo g&bl ma vecchio che in teoria non supporta il 3d e neanche l'arc e pure quando lo colleghi fà tutte le funzioni dei cavi moderni.
Commento # 6 di: Gaara80 pubblicato il 23 Gennaio 2014, 16:46
Ma quindi anche i sintomaplificatori devon oessere compatibili o basta solo la sorgente?
Commento # 7 di: Onslaught pubblicato il 23 Gennaio 2014, 16:51
I sintoamplificatori supportano il deep color da tempo, è l'hardware che esegue la decodifica che deve essere in grado di supportare questo algoritmo.
Commento # 8 di: nano70 pubblicato il 24 Gennaio 2014, 00:05
Potete chiarirmi una cosa che non ho ben capito? E' un codec separato a valle dei codec di compressione quali AVC, Mpeg ecc.., o li sostituirebbe? Se è ho capito bene è un codec che elabora successivamente a 12 bit il segnale originale a 8 bit, giusto?
Commento # 9 di: Doc_zero pubblicato il 24 Gennaio 2014, 13:51
in linea teorica credo che basti cambiare il lettore con uno che integra il loro hardware senza cambiare il resto della catena. i pannelli modermi dovrebbero supportare i 12bit già da qualche anno
Commento # 10 di: no_smog pubblicato il 26 Gennaio 2014, 03:01
8,10,12 bit

I plasma sicuramente , gli LCD non sarei tanto sicuro.