Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Boom di abbonamenti SVoD in Italia nel 2018

di Riccardo Riondino, pubblicata il 27 Novembre 2018, alle 13:21 nel canale SOFTWARE

“Raddoppiano in un anno gli abbonati italiani ai servizi streaming a pagamento, avvicinandosi sensibilmente a quelli delle piattaforme pay-TV terrestri/satellitari, mentre sommando anche quelli di YouTube si raggiunge quasi il 70% degli utenti Internet totali”

L'anno che sta per concludersi ha visto in Italia una enorme crescita negli abbonamenti ai servizi SVoD, che sono passati da 2,3 milioni a 5,2 milioni nel giro di un anno (giugno 2017-giugno 2018). Lo rivelano i dati della società di consulenza EY pubblicati da Il Sole 24 Ore. Il rapporto non specifica i risultati dei singoli operatori (Amazon Prime Video, Eurosport Player, Netflix, Now TV (Sky Italia), Infinity (Mediaset) e Timvision), ma si ritiene che il colosso Netflix sia il leader del mercato. Il risultato è ancora più notevole considerando i circa 6,5 milioni di abbonati delle piattaforme pay-TV Sky Italia e Mediaset. 

Il numero totale di utenti (oltre uno a famiglia) è passato da 4,3 a 8,3 milioni, mentre quello degli utenti unici ammonta a circa 4 milioni (comprese le sottoscrizioni multiple). Aumentano anche gli utilizzatori dei servizi streaming "gratuiti", come YouTube, Raiplay o Mediaset Play. Sommando anche queste piattaforme, il numero totale di utenti VoD (gratuiti e a pagamento) raggiunge i 23,8 milioni, ovvero il 68% degli utenti Internet totali.

L'ultimo Osservatorio delle comunicazioni AgCom rivela inoltre che a giugno 2018 Mediaset guidava il mercato televisivo con una quota del 33,7% (+3,7%). In calo del 2,5% invece la RAI, seconda con il 33,3%, seguita da Comcast / Sky Italia con il 7,2% (-1,2%), Discovery con il 6,5% (-1%) e La7 con il 4,7% (+1,1%).

Fonte: Advanced Television



Commenti