Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Ridley Scott, regista del nuovo Blade Runner

di Alessio Tambone, pubblicata il 22 Agosto 2011, all 09:22 nel canale CINEMA

“Un comunicato stampa rilasciato dalla Alcon Entertainment svela in qualche modo il progetto e il nome del regista. L'operazione prevista è la stessa portata avanti con Prometheus, per un'uscita nelle sale cinematografiche ipotizzata per il 2014”

E' ufficiale.

Nei mesi scorsi abbiamo seguito con interesse le mosse della Alcon Entertainment, società di produzione che aveva acquisito i diritti per il mondo di Blade Runner. Si parlava di sequel, prequel, remake, reboot, divertendosi con il toto-nomina per la sedia di regista. Lo stesso Harrison Ford, intervistato al riguardo, aveva espresso il suo parere "non negativo" sulla questione.

Un comunicato ufficiale della società ha svelato le carte con una notizia bomba: il nuovo film sarà diretto e prodotto dallo stesso Ridley Scott, padre del primo indimenticabile viaggio in quel mondo fantascientifico ispirato al romanzo di Philip K. Dick. A quanto pare l'idea è la stessa utilizzata con il nuovo Prometheus, film inizialmente nato come prequel di Alien e poi trasformato in una nuova storia semplicemente ambientata nell'universo narrativo conosciuto dai tanti appassionati (le riprese sono in corso).

Stessa sorte dovrebbe toccare al nuovo Blade Runner, con l'assenza quindi - già confermata - del Rick Deckard interpretato da Harrison Ford. Solo il futuro ci potrà dire se la trovata di questo pseudo-reboot sarà vincente, mentre è ufficialmente partita la caccia allo sceneggiatore sotto le precise direttive del signor Scott (produzione prevista per il 2013 con un'uscita in sala nel corso del 2014). Per testare comunque il suo livello di cinematografia l'appuntamento è sicuramente fissato per Giugno 2012, mese che vedrà l'esordio nei cinema americani di Prometheus, il "nuovo" Alien.



Commenti (27)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: thekingofbronx pubblicato il 22 Agosto 2011, 10:01
ma perchè continuano con questi remake assaurdi di film ottimi e/o capolavori?

mamma mia che palle
Commento # 2 di: ennio1 pubblicato il 22 Agosto 2011, 10:09
La decadenza e la poverta' di idee continua ad imperare.
Sia nel campo musicale che cinematografico.
Vogliamo ascoltare buona musica,sia classica che jazz e vedere buoni film?
Tuffiamoci pure nel passato,oggi la minestra riscaldata e' cio' che passa il convento.
Commento # 3 di: rossoner4ever pubblicato il 22 Agosto 2011, 11:09
E' vero.... almeno il regista è un GRANDE regista.
Commento # 4 di: luctul pubblicato il 22 Agosto 2011, 11:16
ultimamente non è che mi sia sembrato all'altezza dei suoi precedenti film...comunque su questa operazione almeno possiamo dire che è lo stesso regista che mette mano alla sua opera...molto meglio di qualcun altro
Commento # 5 di: thekingofbronx pubblicato il 22 Agosto 2011, 11:52
si ma io non capisco il senso.

Per dirvi sarei felice di un remake di Tranformer perchè quello di bay fa pena, sarei felice di un remake fatto come si deve dei vari harry potter che si attengano meglio alla storia. Ma i film fatti bene perchè?

mah
Commento # 6 di: corgiov pubblicato il 22 Agosto 2011, 12:15
Avrei preferito un aggiornamento per il videogioco, uno dei migliori realizzati negli anni ’90. Apriva la strada ad almeno 5-6 trame, grazie agli altrettanti finali differenti.
I nostri occhi cinematografici hanno visto molte cose passare per il grande orionico schermo.
Commento # 7 di: rossoner4ever pubblicato il 22 Agosto 2011, 13:59
Originariamente inviato da: luctul
molto meglio di qualcun altro

Si è quello che volevo dire...

ultimamente non è che mi sia sembrato all'altezza dei suoi precedenti film

Subisce anche lui la crisi di idee...
Commento # 8 di: grng pubblicato il 22 Agosto 2011, 14:27
Vedremo...l'ambientazione è tra le mie preferite, certo che metter mano sull'universo di blade runner è cosa molto difficile, anche per il regista stesso del capolavoro
Commento # 9 di: MauMau pubblicato il 22 Agosto 2011, 14:28
non vi capisco .....
Blade Runner è e sarà sempre Blade Runner, immortale e intoccabile (... almeno sino a quando R.Scott non dovesse decidere di ritoccarne la colorimetria o la luminosità, magari trovando anche consensi ...).
Punto.

Questo è un altro film, che nessuno ha ancora visto.
Su, non siamo così critici aprioristicamente e non fossilizziamoci sul glorioso passato. Siamo sempre in tempo a sparare sul bersaglio.
Vecchiaia precoce ?
Commento # 10 di: rossoner4ever pubblicato il 22 Agosto 2011, 15:47
Originariamente inviato da: MauMau
Vecchiaia precoce ?

Può essere....
Io non critico questo film in particolare....ma il fatto che ormai si va avanti con prequel e sequel...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »