Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Anteprima LG 55EA9800 OLED Curvo 55”

di CineMan , Emidio Frattaroli , pubblicato il 05 Novembre 2013 nel canale DISPLAY

“LG ha presentato a Milano il primo televisore OLED con diagonale da 55”, risoluzione full HD e schermo curvo, che è già disponibile anche per il mercato italiano, ad un prezzo di 8.999 Euro IVA inclusa. In attesa di ricevere un campione per misure approfondite, ecco le nostre prime impressioni”

Tecnologia WRGB e prime impressioni

La particolarità del nuovo LG 55EA9800 è nel pannello. Non soltanto per la tecnologia OLED in sé ma per come viene impiegata. Rispetto ad altri display OLED, con sub-pixel RGB, il TV OLED di LG utilizza quattro subpixel, tutti omposti da un mix di OLED blu e gialli su due strati differenti che, miscelati insieme, producono una luce bianca. Ogni quaterna di pixel, uno è lasciato trasparente mentre gli altri tre sono ricoperti da filtri colorati RGB, realizzando di fatto la quaterna che è indicata nell'immagine qui in alto.

L'aspetto che colpisce più di ogni altro riguarda il livello del nero, profondissimo, meglio di qualsiasi altro schermo che mi sia mai capitato osservare. E dire che sono abituato abbastanza bene. A casa ho un TV al plasma Panasonic, anche se di un paio di generazioni fa ma conosco molto bene anche i display Pansonic più recenti, compreso il meravigioso ZT60. In realtà il livello del nero dello ZT60 sembra molto simile e solo una misurazione potrà svelare le reali differenze tra i due TV.

Oltre al livello del nero, l'altro aspetto che sorprende in senso positivo è la ricchezza di sfumature. In questo campo la distanza rispetto alla tecnologia al plasma appare quasi siderale, con la totale assenza di dithering. E vorremmo ben vedere che ci sia una superiorità nella qualità d'immagine, anche perché la differenza di prezzo tra questo nuovo OLED da 55" e il miglior display con tecnologia al plasma attualmente disponibile è altrettanto importante.

Per quanto riguarda i colori il giudizio invece è sospeso. la sensazione è che la saturazione e le possibilità cromatiche del plasma e di alcuni display LCD siano addirittura superiori rispetto a questo OLED LG. D'altra parte il materiale che veniva riprodotto e la calibrazione del display non permettevano alcun tipo di analisi, neanche sul bilanciamento del bianco o sulla corretta riproduzione della curva del gamma. Tra le altre cose, non siamo stati in grado di analizzare neanche l'uniformità, che potrebbe essere un tallone d'Achille di questa tecnologia.

Abbiamo già chiesto la possibilità di effettuare qualche misura su un prodotto presente direttamente nella sede di LG Electronics ma ci è stato detto che dovremo attendere ancora. Speriamo che l'invio del primo campione presso il nostro laboratorio non tardi troppo, in modo da riuscire a darvi un report completo prima della fine del mese. Nel frattempo, onore al merito per LG Electronics Italia che è riuscita finalmente a portare l'OLED anche sul mercato Italiano.

Per maggiori informazioni e disponibilità: www.lg.com/it/tv/lg-55EA980V-tv-oled

 



Commenti (39)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Roby7108 pubblicato il 06 Novembre 2013, 09:42
Da quanto ho letto (prove effettuate da Chad B) questo Oled è il meglio del meglio... superiore a qualsiasi LCD/LED e per la maggior parte degli spetti superiore pure a KURO e ZT60. Qualche piccola imprecisione sui colori (I Plasma in questo fanno meglio) non percepibili durante la normale visione e un bilanciamento a 20 punti problematico da tarare dal momento che dopo pochi secondi che un pattern viene visualizzato a schermo, il tv tende a spegnersi. Non importa se cambia il colore o l'intensità luminosa del pattern... è la forma stessa che determina tale effetto. Pertanto durante la calibrazione occorre prendere alcuni accorgimenti.
Fuori asse la visione cambia leggermente... un pò per colpa della curvatura del pannello (che continua a non piacermi) e un pò per colpa del bianco che tende ad assumere un tono giallastro.
Nota positiva è l'ABL il cui intervento è ridotto ai minimi termini.

Nel complesso si tratta di un prodotto sorprendente (anche nel prezzo) dal futuro sicuramente roseo.
Commento # 2 di: Kukulcan pubblicato il 06 Novembre 2013, 10:21
Da quanto ne sai tu, bianco giallastro fuori asse? Potrebbe essere una (brutta) peculiarità degli oled in genere, o è un problema di solo questo LG?
Commento # 3 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 06 Novembre 2013, 11:00
Originariamente inviato da: Roby7108;4012618
Da quanto ho letto (prove effettuate da Chad B) questo Oled è il meglio del meglio... .[CUT]
D'accordo. D'altra parte la luminanza massima con tutto il quadro utilizzato è di appena 80 candele su metro quadrato (24 FL) e con il pattern a scacchiera sale a 160 candele (47 FL). Nessuna notizia sulla dinamica, ovvero sul livello di luminanza in relazione all'area delle finestre... Manca anche una misura dell'uniformità (anche se dice che è eccellente) e l'angolo di visione come ha detto Roby

Io sono molto curioso. I sample visti fino ad oggi nelle varie fiere - come abbiamo scritto - erano ingiudicabili. Speriamo di avere un sample prima possibile.

Emidio
Commento # 4 di: gg74 pubblicato il 06 Novembre 2013, 12:52
Il gemello samsung & la curvatura

Su HDTV uk ( http://www.hdtvtest.co.uk/news/ke55s9c-201310273395.htm) c'e' una recensione del fratello siamese della SAMSUNG che ne parla bene, ma non benissimo, in particolare sembra ci siano dei problemi sulla risoluzione delle linee verticali in movimento (300 linee invece di 1080).

Io non capisco la questione della curvatura, ha senso solo se si guarda il TV da una posizione centrale e una specifica distanza, per qualunque altra posizione e' meglio piatto, o sbaglio?
Commento # 5 di: Aenor pubblicato il 06 Novembre 2013, 15:43
Sulla curvatura per me si ricade molto nel campo soggettivo, non a caso anche nella review del Samsung alcuni recensioni l'hanno messa sia nel campo Pros che Cons. Come a dire, c'è chi la troverà splendida e chi vorrà mantenere lo schermo tradizionale.
Commento # 6 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 06 Novembre 2013, 17:21
Considerando la profondità di campo dell'occhio umano, a me sembra più che altro una cosa con pochi vantaggi. Il vantaggio principale è il design. Il display curvo fa molta più scena.

Secondo me, alla fine di tutto, la domanda a cui mi piacerebbe rispondere è la seguente:

è meglio un 55 full HD OLED da 80 nit, curvo e da 9.000 Euro, oppure un 4K LCD 55 da 3-4k Euro oppure un 55 plasma da 1,5-2k Euro?

Visto che in lab abbiamo il 4K Sony, il VT Panasonic, lo ZT Panasonic e il 4K Panasonic sta per arrivare...

Secondo me, al momento attuale, i TV Panasonic e Sony sono ai vertici. Non ho ancora visto con attenzione Samsung, LG, Hisense e Toshiba.

Emidio
Commento # 7 di: Aenor pubblicato il 06 Novembre 2013, 17:29
Personalmente ritengo discutibile l'utilizzo in ambito domestico un 55 4k viste le considerazioni fatte in passato sulla distanza di visione. Riterrei pertanto un vero step tecnologico rispetto le mie condizioni attuali (che sono quelle della maggior parte degli utenti che apprezzano il mondo AV) un display 55 OLED, curvo o meno che sia. Concordo che a colpo d'occhio sembra una scelta dettata molto più dal design che da altro.

Molto interessante invece il discorso legato all'assenza di dithering e quindi alle migliorie in termini di sfumature colore; aspetterò con ansia recensioni accurate e report di calibrazione dei suddetti TV.
Commento # 8 di: Roby7108 pubblicato il 06 Novembre 2013, 18:21
Si anch'io concordo che il vero step sia rappresentato proprio dagli Oled (magari la tecnologia Samsung è qualitativamente superiore a quella LG che utilizza filtri), però allo stato attuale propenderei per un VT/ZT senza riserve.
Commento # 9 di: AlbertoPN pubblicato il 06 Novembre 2013, 20:27
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4012988
Visto che in lab abbiamo il 4K Sony, il VT Panasonic, lo ZT Panasonic e il 4K Panasonic sta per arrivare...


Riesci a fare una prova e capire se lo si può comandare via LAN con un sistema integrato, o solo con gli IR frontali ?

Grazie !
Commento # 10 di: alelamore pubblicato il 06 Novembre 2013, 20:35
strana la vita: per anni abbiamo lottato per avere la tv a schermo piatto anziché convesso (vedi tv a tubo catodico) e oggi ci propinano ( a mio umile avviso) tv con schermo concavo. capisco che il paragone è un filino forzato però IO ritengo che un buon tv normale sia la scelta migliore.per la vista e per il portafoglio....
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »