Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Misure: fotometria e tempi di risposta

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 17 Dicembre 2009 nel canale DISPLAY

“A conclusione di un lavoro di ricerca e sviluppo iniziato più di due anni fa, posso finalmente presentare un nuovo, potente sistema di misura che sarà di fondamentale importanza per l'analisi di alcuni degli aspetti dinamici dei display, dei videoproiettori e dei sistemi di riproduzione 3D”

I numerosi campi di applicazione


Grafici dell'analisi dei tempi di risposta di due monitor LCD estremamente diversi
- click per ingrandire -

Il principale campo di applicazione di queste nuove misure sarà quello della misura dei tempi di risposta dei display LCD, con particolare riguardo alla quantificazione della qualità di riproduzione delle immagini in movimento. In questo caso il procedimento è piuttosto complesso e prevede l'analisi di 20 tempi di risposta diversi, incrociando i vari passaggi tra il nero, il 25%, il 50%, il 75% e il 100% di intensità del segnale in ingresso. Il risultato sarà un grafico tridimensionale con venti istogrammi distinti e un report riassuntivo per il tempo minimo, medio e massimo come somma tra salita e discesa. Presenterò queste nuove misure in un articolo specifico nei prossimi giorni. 

Un altro campo interessante è l'analisi della frequenza di quadro. Da ora in poi sarò in grado di misurare la frequenza di riproduzione dai vari display e videoproiettori al variare del segnale in ingresso. Ad esempio, sarà facile verificare se un display o un videoproiettore, con un ingresso a 24p, porti la frequenza in riproduzione a 60Hz oppure ad altri valori che non siano multipli della frequenza in ingresso. Nell'immagine qui in alto è possibile ammirare la frequenza di quadro del display OLED Sony XEL-1 con segnali 24p: la frequenza di scansione è, giustamente, di 72 Hz.


Misura dei tempi di risposta "on-off" degli occhialini attivi nVidia 3D Vision
- click per ingrandire -

Altrettanto interessante è la possibilità di analizzare i tempi di risposta degli occhialini attivi per la riproduzione stereoscopica: una misura che integra le nuove misure sui display stereoscopici che pubblicherò domattina e che riguardano l'analisi del "bundle" nVidia 3D Vision e display LCD Samsung. In questo caso, l'analisi dei tempi di risposta permetterà di analizzare con precisione ed obiettività la qualità di questa nuova categoria di prodotti e vi assicuro che le sorprese non sono mancate!


Analisi del tempo di risposta della retroilluminazione a LED del Sony KDL-46W4500
- click per ingrandire -

In questo momento sto utilizzando con molta soddisfazione il mio nuovo setup di misura anche per l'analisi della velocità degli iris dei videoproiettori, oppure della velocità del "dimming" delle unità di retroilluminazione dei vari display. Tra le altre possibilità cito per completezza l'analisi della frequenza dell'aggiornamento dei colori dei proiettori DLP a chip singolo con ruota colore e con LED, utile per quantificare l'effetto rainbow. Infine, cito anche la misura di alcune caratteristiche dei display al plasma, soprattutto di quei display che dichiarano frequenze di quadro mirabolanti...

Segue : Conclusioni Pagina successiva