Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Il mio vicino Totoro

di CineMan , pubblicato il 12 Dicembre 2013 nel canale SOFTWARE

“A venticinque anni di distanza dall'uscita nelle sale nipponiche arriva in alta definizione un'altra grande opera del maestro Hayao Miyazaki. Distribuzione Lucky Red”

- click per ingrandire -

Per rimanere più vicini alla madre malata l'adolescente Satsuki e la sorellina Mei traslocano col padre presso un'isolata casa di campagna, a ridosso di un gigantesco albero di canfora.

Per le bambine il trasferimento sarà foriero di un'incredibile serie di avventure legate alla scoperta da parte di Mei di un segreto guardiano della foresta, enorme essere sorta di incrocio tra orso, procione e talpa che viene soprannominato 'Totoro'. Assieme ad altri magici esseri il peloso vicino di casa aiuterà le due giovani a superare il difficile momento familiare.

- click per ingrandire -

Poetica e coinvolgente nella sua disarmante semplicità e profondità d'animo, il film di Hayao Miyazaki del 1988 è arricchito della toccante colonna sonora di un altro grande maestro: Joe Hisaishi, collaboratore di lungo corso del grande artista giapponese che all'epoca arrivava da un'altra serie di notevoli composizioni per l'altrettanto magnifico “Tenkû no shiro Rapyuta – Il castello nel cielo” del 1986.

- click per ingrandire -

Qualità video

Aspect ratio originale 1.85:1, codifica video AVC/MPEG-4 (1080/24p) di pregevole qualità. L'originale lavoro 'analogico' è restituito in tutta la sua pienezza, con saltuari momenti in cui potrebbero essere percepibili una minima grana di fondo e lievissime instabilità della pellicola.

In situazioni di alterno contrasto gli elementi animati hanno scostante amalgama rispetto ai fondali che per contro presentano un notevole livello di profondità dei neri. Solidità frame comunque notevole così come per l'ampiezza della palette cromatica.

Analisi del bitrate del disco
- click per ingrandire -

Qualità audio

Nonostante i venticinque anni l'opera è giunta in Italia solo recentemente ma non ha subito alcun remissaggio, preferendo a ragione identica proposta rispetto alla versione originale due canali.

A disposizione quindi due tracce sterofoniche DTS-HD Master Audio italiano e giapponese (core @1509 kbps), di cui la seconda offre ulteriore immersione nel racconto grazie alla sensazione di maggiore presenza di elementi sonori di contorno.

- click per ingrandire -

Extra (SD/HD)

Pregevoli i supplementi con la possibilità di visionare il film in versione storyboard, sempre in formato 1.85:1 e l'ausilio della sola traccia in italiano AC-3 2.0 canali (224 kbps) senza sottotitoli, codifica video MPEG-2 (1080/24p).

Altro gioiello il video promozionale (SD/576i) di 15 minuti circa risalente agli anni '80 di presentazione de “Il mio vicino Totoro” assieme al capolavoro “Hotaru no haka - Una tomba per le lucciole” di Isao Takahata uscito sempre nel 1988.

Inoltre, sempre SD/576i, trailer italiano per Totoro e raccolta di trailer e spot tv originali di entrambi i film.

- click per ingrandire -

La pagella secondo CineMan

Film 9
Authoring 6
Video 9
Audio 8
Audio V.O. 8
Extra 8

 

 

 

Articoli correlati

Top Vendite HD: novembre 2013

Top Vendite HD: novembre 2013

Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di novembre, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
Home Video HD: dicembre

Home Video HD: dicembre

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di dicembre. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico. Buona collezione a tutti



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Colonel.EXE pubblicato il 13 Dicembre 2013, 09:41
Ah, quindi qui in Italia è arrivata la versione castrata?

No, perché c'è un'altra edizione, sempre con audio italiano, edita da Panasonic, con una traccia video extra per utilizzare uno spazio colore da 9 a 12 bpc.

In pratica, un hacking del formato BD3D, dove la parte riservata all'altro occhio è usata per lo spazio colore maggiorato.

http://www.phileweb.com/news/d-av/201304/10/32810.html

Lo stesso è stato fatto, per quanto ne so, con:

- Principesa Mononoke
- Porco Rosso
- Una Tomba Per Le Lucciole
- Kiki Consegne A Domicilio
- Only Yesterday
- Pom Poko
- The Cat Returns

Queste edizioni si possono riconoscere dalla copertina in stile silhouette a tinte unite

http://dl.dropboxusercontent.com/u/...toro/CoverS.jpg
Commento # 2 di: Doc_zero pubblicato il 13 Dicembre 2013, 10:31
nemmeno sono arrivati tutti i titoli Ghibli in BR...figurati se proponevano una versione alternativa
Commento # 3 di: cloale pubblicato il 27 Dicembre 2013, 13:56
la città incantata.....

Ma La città incantata???
Possibile che non sia ancora uscita in br?
Commento # 4 di: Alessio Tambone pubblicato il 27 Dicembre 2013, 16:06
La città incantata, Nausicaa della valle del vento e Princess Mononoke sono attualmente in fase di ridoppiaggio. Arriveranno a breve sul mercato, probabilmente con una contestuale uscita anche nei cinema come avvenuto recentemente con La collina dei papaveri.
Commento # 5 di: IukiDukemSsj360 pubblicato il 18 Aprile 2014, 19:12
Originariamente inviato da: Colonel.EXE;4049834
Ah, quindi qui in Italia è arrivata la versione castrata?

No, perché c'è un'altra edizione, sempre con audio italiano, edita da Panasonic, con una traccia video extra per utilizzare uno spazio colore da 9 a 12 bpc.

In pratica, un hacking del formato BD3D, dove la parte riservata all'altro occhio è usata per lo spazio colore maggiorato.

htt..........[CUT]


Questa non la sapevo, credo che tutte le edizioni uscite fuori dal Giappone, sono tutte con spazio colore 4:2:0

riguardo alle copertine minimaliste, tutti i Ghibli editati in Giappone hanno l'edizione con quel tipo di copertina, solo che nessuno aveva mai riportato l'esistenza di una versione con spazio colore esteso edita da Panasonic, che richiederà anche un lettore compatibile, al di fuori del Sol Levante non li vedremo mai, più facile che arrivino in 4K.