Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

FOREVER MARILYN

di CineMan , pubblicato il 28 Agosto 2012 nel canale CINEMA

“Omaggio a una delle dive più grandi e amate di sempre con sette significative opere della sua carriera racchiuse in un unico cofanetto con titoli come Quando la moglie è in vacanza, Gli spostati e Gli uomini prefericono le bionde. Distribuzione curata da 20th Century Fox Home Entertainment”

Introduzione

'Marilyn Monroe' su Google genera 420.000.000 di risultati e qualcosa come 198.000.000 di immagini, dimostrazione che a 50 anni dalla sua scomparsa, avvenuta il 5 agosto del 1962 a soli 36 anni, il mito di Norma Jean Baker è più che mai vivo. Consapevole icona di seduzione, burrosa regina della sensualità, tra i suoi desideri più grandi quello di essere amata per la capacità di mettere l'arte nella prosa così come nella danza, fuori dal cliché di svampita attricetta sexy d'assalto.

Amata e idolatrata da generazioni, i numerosi film cui prese parte sono stati spesso al centro dell'attenzione dell'home video, in particolare su DVD con pubblicazioni multiple e per l'Italia almeno un box a copertura di 17 delle 32 opere, accreditate e non, dell'intera carriera, iniziata nel 1947. Il 2012 è occasione per celebrarne nuovamente la leggenda, con quelli che speriamo siano i primi sette film in alta definizione a lei dedicati. Il Forever Marilyn Box di Fox HE contiene “A qualcuno piace caldo” (1959), “Gli uomini preferiscono le bionde” (1953), “Come sposare un milionario” (1953), “Quando la moglie è in vacanza” (1955), “Follie dell'anno” (1954), “Gli spostati” (1961), “La magnifica preda” (1954).

All'interno della confezione sono presenti un quartino con i billing block di ciascun film e quattro cartoline da collezione. Vale la pena una considerazione, comune a tutte e sette le opere, legata all'assenza di sottotitoli in italiano nei momenti musicali. Scelta discutibile specie quando ci si trova a confronto con un ampio ventaglio di momenti cantati come nel caso di “Follie dell'anno” o “Gli uomini preferiscono le bionde”. In tutte le opere è sempre presente e puntuale la sottotitolazione inglese, anche durante il cantato, con particolari eccezioni proprio come nel caso dei due sopracitati film in cui i testi delle canzoni sono offerti anche in molte altre lingue, compreso cinese e hindi.

I film sono disponibili in versione unico cofanetto (le immagini inserite in questa pagina) e in edizione singola (le immagini inserite nelle pagine successive). I dischi sono naturalmente gli stessi.