Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

SKY risponde... E Mediaset rilancia!

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 07 Novembre 2007 nel canale CINEMA

“Dopo le anticipazioni sul rilascio della CAM Nagravision/Irdeto targata Mediaset e La7 per il DVB-T, SKY risponde con l'annuncio del nuovo MySkyHD e altre offerte che mirano a contrastare l'imminente offerta Mediaset ma quest'ultima già rilancia con altri canali free e a pagamento”

MySkyHD e lo scontro Sky-Mediaset

Iniziate a scaldare i motori poiché Sky sta per iniziare la distribuzione del nuovo MySkyHD di provenienza Amstrad. Non è ancora chiaro se effettivamente si tratti di una nuova versione del prodotto fabbricato da Thomson per il mercato Inglese che avevamo descritto in questo articolo ed adesso “marchiato” Amstrad per il nostro territorio. L’unica cosa fin qui chiara è che il nuovo PVR SlyHD sarà dotato fortunatamente di un disco da 250 GB e non da 160 come fino a qualche tempo fa si pensava. Il PVR sarà forse più semplificato e probabilmente spariranno anche le uscite component poiché, a causa delle protezioni, sarebbero inutilizzabili: solo uscite digitali con HDCP vorrebbero dire meno royalties.

Finalmente gli abbonati italiani a SkyHD potranno iniziare anche a utilizzare il nuovo PVR con tutte le interessanti funzioni che si conoscono. Il Marketing di Sky sta facendo di tutto per arrivare ad una distribuzione in tempo per le feste natalizie ma, al momento sembrerebbe che ritardi oltremanica possano far slittare il tutto al nuovo anno. Gli appassionati del nostro forum possono stare sicuri: il nuovo anno digital-televisivo sarà pieno di sorprese mentre plasma, LCD e videoproiettori che la faranno da padrona nei regali del prossimo mese, potranno trovare pane per i loro denti.

Inoltre, per contrastare l'imminente ingresso della nuova CAM Mediaset e La7, segnalato in questo focus, nelle prossime settimane Sky potrebbe annunciare nuove e allettanti offerte commerciali, in modo da portare verso le sue sponde il maggior numero di clienti in modo da far perdere l'appeal al nuovo "biscotto". Nel frattempo Mediaset, occupata probabilmente nella fase di test del nuovo sistema, sarebbe pronta a presentare nuovi canali free-to-air e pay-per-view per il prossimo anno.