Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Plasma B&O BeoVision 4 da 103 pollici

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 08 Maggio 2009, alle 10:35 nel canale DISPLAY

La casa scandinava annuncia la disponibilità in USA del suo primo TV al plasma con una diagonale da ben 103 pollici. Dotato di uno stand motorizzato che consente di alzare e ruotare al meglio il display, viene venduto al prezzo di 111.000 dollari

Bang & Olufsen presenta sul mercato statunitense il suo primo display al plasma dotato di una diagonale di ben 103 pollici (il pannello sarà di origine Panasonic? n.d.r.). Pochi i dettagli tecnici rivelati al momento, ma sappiano che il pannello offre una risoluzione Full HD 1920x1080 punti, che il TV integra un decoder DVB compatibile sia con le trasmissioni Mpeg2 che Mpeg 4 HD e che la gestione dell'ottimizzazione della qualità delle immagini è particolarmente avanzata grazie in parte al modulo BeoSystem 3 che si avvale di diversi sensori per ottimizzare automaticamente la luminosità, gamma e temperatura colore in funzione delle condizioni ambientali.

Inoltre, il BeoVision 4 è dotato di una telecamera che ogni 100 ore di utilizzo analizza automaticamente la colorimetria del display per riportarla ad un setting ottimale ed eventualmente compensare i cali di prestazione dovuti all'invecchiamento del pannello. Il mastodontico TV viene venduto con uno stand motorizzato che in "stand-by" tiene il plasma a circa 8 cm da terra, per poi alzarlo silenziosamente alla posizione ottimale di visione una volta acceso. Lo spettatore può, inoltre, inclinare di +/- 4° o ruotare di 20° sia verso dx che verso sx il televisore. La dotazione di base prevede anche il telecomando universale e programmabile Beo5, il diffusore centrale "triangolare" BeoLab 10 con tecnologia "Acoustic Lens" per il controllo della direzionalità e dispersione delle alte frequenze e la tecnologia Master Link Gateway per la perfetta integrazione del TV all'interno di un sistema domotico sia via comandi di rete Ethernet che per mezzo delle porte RS 232/RS 485.

Per ora il BeoVision 4 verrà distribuito unicamente negli Stati Uniti (arriverà comunque a breve anche in Europa) nei suoi 60 "B&O Stores" e una volta ordinato verranno richiesti circa 3 mesi per la consegna a casa del cliente.

Fonte: Twice



Commenti (18)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 11 di: loreeee pubblicato il 08 Maggio 2009, 16:16
abbastanza inutile si, con 1500 euro si compra un vpr e si fa un 103, gli altri 100mila fanno comodo per altro


telecamera che rileva e ricalibra da se? sarei curioso di vedere il risultato...
Commento # 12 di: Pietruzzo pubblicato il 08 Maggio 2009, 18:33
il Pana abbassato a 50k dollars...se scende di altri 48K,lo compro!
Commento # 13 di: tsq1to pubblicato il 08 Maggio 2009, 19:18
Attenzione: mercato statunitense. Dove non c'è crisi !!!
Commento # 14 di: giapao pubblicato il 08 Maggio 2009, 20:38
...
Il mastodontico TV viene venduto con uno stand motorizzato che in stand-by tiene il plasma a circa 8 cm da terra, per poi alzarlo silenziosamente alla posizione ottimale di visione una volta acceso
...

azz! rischi pure di dargli una pedata e romperlo!

mi sembrava che la B&O fosse in crisi, certo che sforna prodotti così non penso che possa risolvere i suoi problemi, boh!
Commento # 15 di: blasel pubblicato il 08 Maggio 2009, 21:24
tsq1to : sei proprio certo della tua affermazione che in U.S.A. non c'e' crisi??????

Sono pannelli per applicazioni speciali, difficilmente un privato li utilizzerebbe e comunque sono prodotti in poche migliaia di pezzi (credo) e di certo (a mio avviso) la B&O li fara' marcare con il proprio marchio, ma saranno praticamente identici a quelli costruiti con altro marchio dallo stesso produttore
Commento # 16 di: rossoner4ever pubblicato il 09 Maggio 2009, 01:15
Originariamente inviato da: blasel
tsq1to : sei proprio certo della tua affermazione che in U.S.A. non c'e' crisi??????

Infatti....c'è eccome in USA.
Commento # 17 di: tsq1to pubblicato il 09 Maggio 2009, 09:22
Originariamente inviato da: blasel
tsq1to : sei proprio certo della tua affermazione che in U.S.A. non c'e' crisi??????

Mi spiace di essere stato frainteso; voleva essere una nota ironica. Appunto perchè la crisi c'è ed è violenta, prodotti del genere non possono risollevare le sorti di un' azienda: chi li compra? Neanche aumentano il prestigio delle stessa, perchè sono solo esercitazioni. (imho...)
Commento # 18 di: rossoner4ever pubblicato il 09 Maggio 2009, 10:42
Ah....ok allora...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »