Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Netflix | Tribes of Europa, dai creatori di Dark

di Fabrizio Guerrieri, pubblicata il 04 Febbraio 2021, alle 12:04 nel canale CINEMA

Dai produttori di Dark, arriva una serie fantascientifica ambientata nel 2074 in cui dopo una misteriosa catastrofe globale nel 2029 l'Europa Ŕ stata divisa in varie trib¨ in guerra per il predominio


- click per ingrandire -

 

È da poco online lo spettacolare trailer di Tribes of Europa, la serie distopica tedesca ambientata nel 2074 creata dai produttori di Dark. A seguito di una misteriosa catastrofe globale, quel che resta dell'Europa è diviso in numerose tribù in guerra per il predominio. Tre fratelli della pacifica tribù di Origine, Kiano, Liv ed Elja, sono separati e costretti a trovare la propria strada in una lotta ricca di azione per il futuro di una nuova Europa.

 

 

Il cast vede Henriette Confurius nei panni di Liv, Oliver Masucci (già visto in Dark nella parte di Ulrich Nielsen oltre che in quella di Hitler nel geniale Lui è tornato) nei panni di Moses, Emilio Sakraya nei panni di Kiano, e David Ali Rashed nei panni di Elja. La prima stagione composta da 6 episodi debutterà su Netflix il 19 febbraio 2021.

 


- click per ingrandire -

 

fonte: Netflix

 

vedi anche:

Netflix | le novità di Febbraio 2021

Amazon Prime Video | le novità di Febbraio 2021

Disney+ | le novità di Febbraio 2021

 



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: pippolo66 pubblicato il 04 Febbraio 2021, 12:53
l’Europa è stata divisa in varie tribù in guerra per il predominio quindi possiamo classificarlo come un documentario della situazione attuale?
Commento # 2 di: rossoner4ever pubblicato il 04 Febbraio 2021, 14:28
Si... la storia dell'uomo non cambia... si ripete.
Commento # 3 di: pace830sky pubblicato il 04 Febbraio 2021, 16:09
Originariamente inviato da: pippolo66;5120046
...possiamo classificarlo come un documentario della situazione attuale?


Come un documentario di 1.500 anni di storia europea, caso mai. Apprendo dalle conferenze del prof. Barbero (medievista come specializzazione, noto principalmente come divulgatore per conto di RAI) che la delimitazione della attuale Europa - secondo alcuni l'idea stessa della identità europea, un noi che per la prima volta nella storia include i popoli del continente ed esclude quelli della sponda meridionale del mediterraneo - nasce con lo sfondamento del confine del Reno da parte dei popoli germanici ed il conseguente allargamento ad est del bacino culturale fino ad allora ristretto nei confini dell' Impero, più o meno tra 5.o e 6.o secolo. Non risulta che da quel momento le tribù europee abbiano mai smesso di scannarsi reciprocamente.
Commento # 4 di: vnatale69 pubblicato il 05 Febbraio 2021, 08:47
mi sembra evidente che abbiano preso alcuni spunti dalla serie the 100....