Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony 270 vs JVC N5 13/04 a Milano

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 08 Aprile 2019, alle 13:12 nel canale 4K

“Sabato 13 aprile da Videosell, nella nuova e straordinaria sala Ellipse, sarò personalmente impegnato in uno shoot-out fianco a fianco tra Sony VPL-VW270ES e JVC DLA-N5”


- click per ingrandire -

Sabato prossimo, 13 aprile, siete tutti invitati a Trezzano Sul Naviglio presso la nuova sala "Ellipse", all'interno della show-room Domoworks - Videosell, per un confronto tra i due proiettori 4K con tecnologia LCD riflettente più economici e interessanti sul mercato. Il primo proiettore è il JVC DLA-N5 con risoluzione nativa di 4096x2160 pixel, accreditato di ben 1800 lumen, auto-tone-mapping per la visione dei contenuti HDR, soluzione software integrata per l'autocalibrazione e un rapporto di contrasto nativo che è ancora oggi un riferimento del settore.

L'altro proiettore è il Sony VPL-VW270ES, anche questo con risoluzione nativa di 4096x2160 pixel, accreditato di 1500 lumen e con rapporto di contrasto nativo molto vicino al JVC. I due proiettori saranno fianco a fianco e le rispettive immagini illumineranno la superficie del grande schermo fonotrasparente OS Screen da 4 metri di base. La grande superficie a disposizione ci permetterà di osservare le due immagini con un solo colpo d'occhio, rendendo ancora più agevole il confronto di tanti aspetti della qualità d'immagine.

Durante le sessioni, dalle 9:30 alle 18:00 e praticamente senza soluzione di continuità, troverò sicuramente il tempo di farvi anche ascoltare la sala, con acustica a geometria variabile, progettata, costruita e calibrata per il massimo delle prestazioni con molteplici scenari di riproduzione. Nella sala sarà in funzione un sistema in configurazione Dolby Atmos 7.1.4 con diffusori frontali Meridian 8000 e 7200 e con surround, Atmos e subwoofer prodotti invece da MK-Sound, il tutto con pre-decoder Lexicon con Dirac integrato.

Nella stessa giornata, nella sala audio "K-Space", saranno organizzati mini-seminari e sessioni d'ascolto con l'obiettivo di mettere in luce caratteristiche, qualità e differenze del formato MQA rispetto ad altri formati digitali ad alta risoluzione di qualità audiophile. Ospite speciale della giornata sarà Andy Dowell, Head of Licensing di MQA, che ci guiderà nell'ascolto di alcuni brani selezionati con cura e in vari tipi di formattazione, da quello MP3 fino all'alta risoluzione, anche con bitrate estremamente elevati.

Per maggiori informazioni: www.videosell.it/shootout.it  -  www.videosell.it/mqa



Commenti (41)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: agiovan pubblicato il 13 Aprile 2019, 22:20
Innanzi tutto un grazie al sig.re Bianchi, come al solito perfetto padrone di casa, ed ad Emidio per la solita bravura nel metttere nelle condizioni migliori le macchine che gli vengono affidate e per l'instancabile pendolare tra un evento e l'altro per permettere a noi di fare questi confronti. Il confronto side by side ha messo in evidenza come le prestazioni dei due proiettori siano molto simili. In qualche area è migliore JVC (sfumature dei colori, maggiore luminosità, contrasto) in altre Sony (definizione). Una caratteristica positiva rispetto ai JVC precedenti è che risponde subito al cambio del segnale.
In ogni caso due ottimi proiettori che solo 5 o 6 anni fa ci saremmo sognati.
Commento # 2 di: prunc pubblicato il 13 Aprile 2019, 23:43
Anche meno di 5 o 6 anni ... direi che un paio di anni fa ce li saremmo sognati (sopratutto JVC)
Commento # 3 di: agiovan pubblicato il 14 Aprile 2019, 10:16
Per doverosa precisazione Emidio aveva calibrato i due proiettori perchè avessero la stessa luminosità per cui la mia affermazione che il JVC è più luminosa del Sony è dovuta al fatto che per avere la stessa luminosità Emidio aveva dovuto abbassare la luminosità del JVC di 4 tacche. Ovviamente questo ha apportato anche un beneficio sul contrasto.
Commento # 4 di: CyberPaul pubblicato il 21 Aprile 2019, 12:59
Originariamente inviato da: agiovan;4956653
In qualche area è migliore JVC (sfumature dei colori, maggiore luminosità, contrasto) in altre Sony (definizione)[CUT]

Francamente questi confronti stanno ingenerando in me (e penso anche in altri) un bel po' di confusione.
Da altri shoot-out è infatti emersa una prevalenza da parte di JVC, tant'è che addirittura l'N5 (quindi il junior, l'entry-level) pareva dare dei punti al Sony 570 (quindi il medio della serie), specialmente dal punto di vista della definizione per via delle lenti migliori di JVC. Tant'è vero che è molto frequente trovare i Sony a prezzo scontato. Insomma, Il confronto fatto in questo shoot-out sembrava addirittura nemmeno da considerare. Ora leggiamo che proprio sulla definizione Sony (il modello junior) è migliore.
Da alcune considerazioni fatte in diversi thread poi sembra che ci sia ben poca differenza tra N5 e N7 (filtro colore a parte)... in alcune condizioni si leggono valori di contrasto e luminosità addirittura migliori in esemplari di N5! Motivati magari da un numero di ore della lampada in favore dell'N5.
Sembra impossibile avere un bel confronto alla pari in merito al contrasto e luminosità tra N5 e N7. Perché? Io credo che aiuterebbe molto il potenziale acquirente.
Commento # 5 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 21 Aprile 2019, 20:12
Ciao CyberPaul.

Come sempre accade, e sottolineo il SEMPRE, i golden sample di JVC, ovvero i primissimi esemplari di pre-produzione usati dalle varie filiali per mostrare i prodotti ai rivenditori e al grande pubblico, hanno prestazioni sensibilmente inferiori rispetto ai modelli definitivi.

Per questo motivo, da una parte c'è la necessità di mostrare i prodotti prima possibile e dall'altra la quasi-certezza che quelli di produzione andranno sicuramente meglio.

Per quel che ho potuto vedere, rispetto ad una manciata di N7 ed N5 di produzione, posso dire che le differenze tra N5 ed N7 sono in media di un 50% in più di rapporto di contrasto nativo con diaframma completamente aperto (20.000:1 N5 e 30.000:1 N7) e un po' di più con diaframma chiuso (come se N7 chiudesse di più e ammesso che sia utilizzabile un proiettore con diaframma completamente chiuso), oltre alle differenze sulla copertura dello spazio colore. Il 5% in più di flusso luminoso non l'ho notato.

C'è anche una certa variabilità tra i lotti di produzione e le singole macchine. Il 270 a Milano era ottimo per risoluzione e dettaglio. Il JVC era leggermente indietro.

Il 570 dello Shootout contro il DLA-N7 aveva evidenti problemi sull'ottica e/o DSP che non c'erano nei proiettori che io ho potuto visionare da Videosell (Sony 270) e da Audio Quality (Sony 570).

Le differenze tra le varie macchine mostrare ai vari shoot-out sono moto chiare e non capisco il motivo della confusione. Il JVC è sempre avanti con in rapporto di contrasto rispetto a Sony che però non è più così distante come una volta. In SDR e REC 709 le macchine ben tarate sono molto simili con il Sony un po' più semplice da mettere a punto. In HDR il JVC ha una marcia in più, soprattutto per la quantità di regolazioni disponibili.

Per il dettaglio, secondo me il Sony è leggermente avanti. Sulla risoluzione è un sostanziale pareggio quando sul Sony si disabilita la correzione della convergenza a zone nel menù di servizio.

Per quanto riguarda la disponibilità di macchine Sony scontate, non c'entra nulla la qualità delle ottiche e sono curioso di sapere qual'è la fonte di questa tua notizia.

Sony prima di tutto fa tanti eventi e poi ha un servizio di supporto che in tre anni, se ci sono problemi, sostituisce la macchina. Ergo c'è una discreta disponibilità di macchine refurbished oppure ex-demo cosiddette Grado A con garanzia pari al nuovo ma non per differenze sull'obiettivo.

Enidio
Commento # 6 di: lupoal pubblicato il 22 Aprile 2019, 10:54
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4958326
...Sony prima di tutto fa tanti eventi e poi ha un servizio di supporto che in tre anni, se ci sono problemi, sostituisce la macchina. Ergo c'è una discreta disponibilità di macchine refurbished oppure ex-demo cosiddette Grado A con garanzia pari al nuovo ma non per differenze sull'obiettivo........[CUT]


sono contento di sapere quanto sia cambiata la politica di supporto ai clienti Sony nell'ultimo periodo, peccato ai tempi del HW50 (e subito successivi) non fosse esattamente così... mi auguro che le macchine refurbished, o Grado A, o Grado B, siano oggi chiaramente riconoscibili da opportuna indicazione sull'imballo e nei documenti di accompagnamento, ad evitare fraintendimenti, certamente involontari, con i clienti

venendo per un attimo allo shootout da Videosell colgo l'occasione per ringraziare nuovamente sia Emidio, per l'eccezionale qualità del lavoro svolto (sempre più complesso/articolato trattandosi di confrontare due macchine in parallelo in tempo reale sia in SDR che in HDR spiegando con chiarezza differenze, punti di forza e debolezze, strategie di calibrazione adottate, etc. etc. ... davvero notevole!), sia Vittorio (titolare di Videosell) per la splendida ospitalità e l'aver messo a disposizione di noi partecipanti una sala con qualità sia video che audio di assoluto riferimento (questo non a detta solo mia che potrebbe anche valere nulla)

circa quanto ho potuto vedere, dal basso della mia inesperienza
- profondità del nero: vantaggio N5, anche se poi con contenuti reali quasi irrilevante rispetto al 270
- frame interpolation: con entrambe le macchine settate su high, macchine equivalenti... con le macchine settate su low, vantaggio evidente per Sony con JVC comunque molto gradevole (grosso passo avanti rispetto al passato)
- tempo di aggancio del segnale: equivalenti... quì JVC ha avuto una svolta epocale!
- colori: ho trovato la riproduzione dei colori migliore nel N5 con maggiore saturazione, direi più corpo
- tone mapping: quì nettissimo vantaggio N5 che, pur non raggiungendo le vette di Madvr, mette in atto un tone mapping che aiuta parecchio nella riproduzione di contenuto HDR... Sony al palo con necessità di andare a smanettare di volta in volta nei menù di regolazione... tutto tranne che comodo e user-friendly
- dettaglio e risoluzione: ero seduto in seconda fila... per me del tutto equivalenti, due belle macchine
- HDR ed SDR: equivalenti, calibrate per avere la medesima quantità di luce a schermo... il N5 però potrebbe, preso a se stante, spingere di più (il N5 era con lampada bassa mentre il 270 con lampada alta) vista la riserva di luce che ancora poteva esprimere, ma stra-giustamente in uno shootout la macchine devono essere confrontate a pari emissione luminosa pena una percezione delle differenze errata

non comprerò ne una ne l'altra, dovessi scegliere certamente prenderei JVC
Commento # 7 di: plasmapan pubblicato il 22 Aprile 2019, 12:04
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4958326
Per il dettaglio, secondo me il Sony è leggermente avanti........[CUT]


Secondo noi no, Emidio. La nostra esperienza, anche approfondita, ci ha portato a rilevare l'esatto opposto sul lato dettaglio/risoluzione JVC vs SONY ed in più esemplari ed in più casi. Ad ogni modo è questo il bello dell'esperienza diretta e dell'applicazione pratica umana nel campo scientifico : si possono prendere differenti strade che portano a conclusioni all'apparenza egualmente valide.

Noi, Plasmapan, siamo fortemente on-the-other-side

Buona Pasqua,
Gianluca
Commento # 8 di: CyberPaul pubblicato il 22 Aprile 2019, 13:40
Grazie mille per la cortese risposta
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4958326
Come sempre accade, e sottolineo il SEMPRE, i golden sample di JVC, ovvero i primissimi esemplari di pre-produzione usati dalle varie filiali per mostrare i prodotti ai rivenditori e al grande pubblico, hanno prestazioni sensibilmente inferiori rispetto ai modelli definitivi.

Per questo motivo, da una parte c'è la necessità di mostrare i prodotti prima possibile e dall'altra la quasi-certezza che quelli di produzione andranno sicuramente meglio.

Questo spiega le differenze degli shoot-out recenti con i first look. Un po' meno le differenze rilevate nei vari shoot-out, dove le macchine dovrebbero essere ugualmente mature
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4958326
Per quel che ho potuto vedere, rispetto ad una manciata di N7 ed N5 di produzione, posso dire che le differenze tra N5 ed N7 sono in media di un 50% in più di rapporto di contrasto nativo con diaframma completamente aperto (20.000:1 N5 e 30.000:1 N7) e un po' di più con diaframma chiuso (come se N7 chiudesse di più e ammesso che sia utilizzabile un proiettore con diaframma completamente chiuso), oltre alle differenze sulla copertura dello spazio colore.

Ottimo, questo era il tipo di confronto che cercavo. Do per scontato che ti riferisci a macchine con un numero comparabile di ore sulle spalle, giusto?
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4958326
Il 5% in più di flusso luminoso non l'ho notato.

Su questo tutti sembrano concordi... Anzi, pare che il secondo iris dell'N7 non regolabile sottragga qualcosa a vantaggio del nero più basso. Insomma, questo parametro pare puro marketing, anche perché a parità di lampada sarebbe piuttosto anomalo avere 100 lumen in più. Confermi a tal proposito il livello del nero più basso?
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4958326
Il 570 dello Shootout contro il DLA-N7 aveva evidenti problemi sull'ottica e/o DSP che non c'erano nei proiettori che io ho potuto visionare da Videosell (Sony 270) e da Audio Quality (Sony 570).

Non è quello che si evinceva nei commenti. Nessuno ha detto: non considerate i risultati come validi perché c'era un problema oggettivo NON presente in altri esemplari. Ma ne prendo atto ora che lo dici esplicitamente.
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4958326
Le differenze tra le varie macchine mostrare ai vari shoot-out sono moto chiare e non capisco il motivo della confusione.

Beh, quello che dici appena sopra dovrebbe essere sufficiente a ingenerare confusione no? Sony ne usciva con le ossa rotte (comparando l'entry level di JVC con il modello medio di Sony, ripeto) e ora leggo che Sony è meglio in quest'ultimo evento. D'accordo mi motivi la sconfitta di Sony con una macchina difettosa, ma lo apprendo solo ora. La confusione credo sia quindi più che motivata. Inoltre, come dicevo, la differenza di contrasto tre n5 e n7 non era mai stata chiarita finora e i dati letti erano ambigui perché le condizioni al contorno variavano. Ora l'hai fatto basandoti sulla tua esperienza fondata sulla visione di diversi esemplari e quindi altro dubbio risolto!
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4958326
Il JVC è sempre avanti con in rapporto di contrasto rispetto a Sony che però non è più così distante come una volta. In SDR e REC 709 le macchine ben tarate sono molto simili con il Sony un po' più semplice da mettere a punto. In HDR il JVC ha una marcia in più, soprattutto per la quantità di regolazioni disponibili.

Per il dettaglio, secondo me il Sony è leggermente avanti. Sulla risoluzione è un sostanziale pareggio quando sul Sony si disabilita la correzione della convergenza a zone nel menù di servizio.

Ottime info, grazie. Per sapere, qual è il rapporto di contrasto di 270 e 570 a parità di condizioni dei JVC?
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4958326
Per quanto riguarda la disponibilità di macchine Sony scontate, non c'entra nulla la qualità delle ottiche e sono curioso di sapere qual'è la fonte di questa tua notizia.

Nessuna fonte, niente di losco... Semplicemente ho notato che è frequente riscontrare prezzi su strada più bassi per i Sony rispetto a JVC.
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4958326
Sony prima di tutto fa tanti eventi e poi ha un servizio di supporto che in tre anni, se ci sono problemi, sostituisce la macchina. Ergo c'è una discreta disponibilità di macchine refurbished oppure ex-demo cosiddette Grado A con garanzia pari al nuovo ma non per differenze sull'obiettivo.

Questo motiverebbe i prezzi più bassi che trovo? Certo che sarebbe doveroso da parte loro specificarlo però...
Grazie ancora per i chiarimenti dati durante giorni festivi
Buona Pasquetta!
Commento # 9 di: Paolo Bolognini pubblicato il 22 Aprile 2019, 15:06
Beh, quello che dici appena sopra dovrebbe essere sufficiente a ingenerare confusione no? Sony ne usciva con le ossa rotte (comparando l'entry level di JVC con il modello medio di Sony, ripeto) e ora leggo che Sony è meglio in quest'ultimo evento. D'accordo mi motivi la sconfitta di Sony con una macchina difettosa, ma lo apprendo solo ora. La confusione credo sia quindi più che motivata
Su questo punto mi pare si sia creata veramente della confusione:
Il test strumentale Jvc N5 vs Sony 570 l' abbiamo condotto noi di Plasmapan, l' abbiamo documentato con varie fotografie dei risultati ottenuti, Emidio non era presente e il riferimento che lui fa sull' esemplare difettoso di Sony 570 è imputabile allo shoot out condotto a Milano ( non da noi ) in altra data e che quindi nulla c' entra con i risultati del nostro test.
Commento # 10 di: CyberPaul pubblicato il 22 Aprile 2019, 15:46
Chiedo scusa se ho fatto confusione. Quindi mi confermi che nel test condotto da voi il JVC N5 dava dei punti al Sony 570 e in quanto a definizione quest'ultimo è risultato a dir poco problematico.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »