Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Philips fuoriesce del tutto da LG Displays

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 13 Marzo 2009, all 14:26 nel canale DISPLAY

“La casa olandese ha ceduto anche le ultime partecipazioni che la vedevano coinvolta nella joint-venture con la coreana LG nello sviluppo e la produzione di pannelli LCD”

Philips ha ufficialmente sciolto la sua joint-venture con LG, che la vedeva coinvolta nello sviluppo e la produzione di pannelli LCD dapprima con il sodalizio LG-Philips Display, poi con una partecipazione via via più ridotta in LG Displays.

Negli ultimi mesi, Philips deteneva ancora il 13,2% di partecipazioni in LG Displays, pari a circa 630 milioni di Euro, che sono state cedute proprio alla stessa LG nella giornata di ieri. LG è ora di gran lunga il maggior azionista di LG Displays. Non è chiaro se LG continuerà comunque a fornire i pannelli per la produzione dei televisore della multinazionale olandese.

Fonte: HD Numérique



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: guest_12398 pubblicato il 13 Marzo 2009, 14:43
Vai con gli OLED Philips!
Commento # 2 di: no_smog pubblicato il 13 Marzo 2009, 17:19
credo che alla fine Philips si limiterà alla progettazione/brevettazione dato che ha dismesso quasi tutti gli impianti di produzione-TV.
Commento # 3 di: Pietruzzo pubblicato il 13 Marzo 2009, 17:28
Vai col liscio..
Questa crisi è preoccupante..secondo me si ritorna ai crt da 100 euro!
Commento # 4 di: onenight1 pubblicato il 14 Marzo 2009, 18:51
concordo con no_smog, non bisogna però dimenticare degl'altri campi in cui Philips opera.. per la prevalenza macchine mediche professionali e le lampadine...
Commento # 5 di: meravigliato pubblicato il 18 Marzo 2009, 18:23
Qualche tempo fa aveva letto un articolo in cui si diceva che Philips aveva intenzione di dismettere alcuni settori per concentrarsi nel settore delle macchine mediche considerandolo molto più promettente.