Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LCD con "effetto memoria" da Seiko

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 06 Maggio 2010, all 15:06 nel canale DISPLAY

“La divisione europea del gruppo Seiko ha realizzato un pannello LCD con "effetto memoria". Questo apre scenari importanti soprattutto in ambito dei cosiddetti "E-book" o Tablet PC specie in termini di consumi”

Quando si è in mobilità il risparmio energetico diventa una voce fondamentale e per chi ancora non lo sapesse ricordiamo che i display sono tra i componenti che maggiormente inficiano i consumi. Tra le proprietà dei display OLED proprio la loro capacità di "persistenza" (ovvero la possibilità di mantenere a lungo "l'illuminazione" di un'immagine statica) ha indotto diversi produttori a lavorare per la loro integrazione in dispositivi quali "E-book" o Tablet PC, consentendo così di abbattere significativamente i consumi.

Ma ecco che Seiko Instruments è riuscita a sviluppare una tecnologia che consente di ottenere gli stessi risultati anche con i display LCD. Il tutto è merito della soluzione Nemoptic BiNem, un particolare cristallo liquido che aggiunge uno stato con "effetto memoria" che non richiede un impulso elettrico per essere mantenuto e al tempo stesso migliora la qualità delle immagini. In pratica e contrariamente ai tradizionali LCD, l'orientamento dei cristalli non richiedono una tensione per essere mantenuto e sarà necessario un nuovo impulso solo nel momento in cui quell'orientamento richiederà un cambiamento di stato.

I vantaggi in termini di consumi saranno ovviamente enormi, soprattutto in determinate applicazioni (vedi foto, giornali elettronici, libri elettronici, ecc...) e Seiko ha già messo in produzione un pannello da 2,53" con risoluzione 240x86 punti e si appresta ad avviare ora quella di un modello da 4,45 pollici con risoluzione 480x320 punti.

Per maggiori informazioni: comunicato stampa (in inglese)

Fonte: Seiko Instruments



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: StarKnight pubblicato il 06 Maggio 2010, 15:18
La notizia è veramente buona. Forse una delle migliori scoperte degli ultimi tempi. Basti pensare all'impatto che potrebbe avere sulla durata delle batterie di dispositivi mobili quali cellulari e dispositivi multimediali dove non è sempre necessario aggiornare le immagini continuamente ed inoltre questo sistema permette di consumare energia solo per modificare le aree del display che cambiano e non tutti i pixel (si pensi all'orologio di un cellulare sopra uno sfondo fisso).
Commento # 2 di: koshien pubblicato il 06 Maggio 2010, 18:17
Ottima notizia davvero!
Commento # 3 di: mortimer86 pubblicato il 06 Maggio 2010, 18:48
Se non erro il grosso del consumo di un pannello LCD è dato dalla retroilluminazione quindi non credo ci sia da aspettarsi miracoli.
Inoltre vorrei vedere i temi risposta di questi nuovi pannelli