Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Micromega MyGroov: pre-ampli phono

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 25 Ottobre 2013, all 12:54 nel canale HT

“Il produttore francese ha presentato un nuovo pre-amplificatore phono MM/MC, con un guadagno di -40dB su MM e -60dB su MC, e caratterizzato da un prezzo concorrenziale”

Da Micromega è in arrivo MyGroov, un nuovo pre-amplificatore phono MM/MC. La costruzione prevede l'utilizzo di un ingresso analogico differenziale, inserito per evitare che la corrente raggiunga la cartuccia. MyGroov è capace di adattarsi a tutti i tipi di cartuccia, indipendentemente dalla loro impedenza e sensibilità. All'interno non sono stati inseriti condensatori elettrolitici e l'aspetto è molto minimalista, con un interruttore orizzontale rotativo per selezionare la modalità di utilizzo.

Le connessioni disponibili includono un ingresso e un'uscita analogica su RCA.

A seguire un riepilogo delle specifiche tecniche:

- Ingresso analogico differenziale per evitare iniezioni di corrente all'interno della cartuccia
- Adatto a tutte le cartucce, indipendentemente dalla loro impedenza e sensibilità
- Interruttore orizzontale rotativo con manopola in alluminio per selezionare: STBY - MM - MUTE - MC
- E' stato inserito un ritardo quando si esce dalla modalità standby o si passa tra MM e MC Mute, per evitare suoni fastidiosi
- Alimentatore proprietario universale da 85-265V / 50-60 Hz
- Nessun condensatore elettrolitico nella sezione audio, nella sezione di alimentazione o nel percorso del segnale
- Impedenza di carico della cartuccia: MM - 47 k / MC - 100 Ω
- Guadagno: MM - 40 dB / MC - 60 dB
- THD (1 kHz) ≤ 0,001% MM, ≤ 0,005% MC
- Deviazione RIAA <± 1 dB (20 Hz - 20 kHz)
- Risposta in frequenza: 20 Hz - 20 kHz
- Rapporto Segnale / Rumore> MM - 88 dB (A-pesato) / MC - 76dB (A ponderato)
- Disponibile in due colori: bianco e nero
- Bassissimo consumo di energia in standby (<200 mW)

MyGroov è disponibile al prezzo di 199 Euro.

Fonte: Micromega



Commenti