Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

IFA: Blu-ray Toshiba BDX2000KE

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 04 Settembre 2009, all 15:55 nel canale HT

“Come vi avevamo anticipato nei giorni scorsi, Toshiba ha presentato qui all'IFA il suo primo lettore in formato Blu-ray che sarà disponibile entro la fine dell'anno ad un prezzo di circa 270 Euro”

Berlino 4 Settembre 2009. Come vi avevamo anticipato qualche giorno fa sulle pagine di AV Magazine, Toshiba ha presentato il suo primo lettore Blu-ray Disc che arriverà nei negozi al più tardi a Dicembre. Alla conferenza stampa di ieri, Toshiba aveva già annunciato un nuovo notebook di fascia alta, con display da 18,4" anche a risoluzione full HD e con masterizzatore Blu-ray RE integrato. Il lettore Blu-ray disc da tavolo è invece presente allo stand e perfettamente funzionante.

Il BDX2000 ha caratteristiche che ormai sono abbastanza comuni tra gli altri lettori Blu-ray sul mercato. Segnalo soltanto che sensazione è quella di avere davanti un prodotto poco più che entry-level, non ci sono uscite multicanale analogiche ma c'è la compatibilità con i formati DivX HD e AVCHD e la possibilità di visualizzare immagini in formato HD-JPEG dallo slot SDHC card. Il nuovo Toshiba arriverà entro la fine dell'anno ad un prezzo di circa 270 Euro IVA inclusa.

Per maggiori informazioni sui prodotti Toshiba: www.toshiba.it



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Speak pubblicato il 04 Settembre 2009, 18:14
Era ora ma..

la montagna ha partorito il topolino!

E io che aspetto ancora il dvd 2.0...

Commento # 2 di: sasadf pubblicato il 04 Settembre 2009, 19:46
...mi sa che sei l'unico ancora ad attendere un prodotto annunciato che puzzava di fuffa già la data dell'annuncio...

La Toshiba in quei giorni sembrava tanto un wrestler bastonato, che mentre si allontava scornato e mazzolato ben bene dall'avversario, continuava a sparare frasi minacciose verso il suo avversario ormai trionfatore sul ring...

Dvd 2.0,

walk on
sasadf
Commento # 3 di: Trikkeballakke pubblicato il 04 Settembre 2009, 20:57
Originariamente inviato da: sasadf
...mi sa che sei l'unico ancora ad attendere un prodotto annunciato che puzzava di fuffa già la data dell'annuncio...
sasadf


Infatti proprio cosi.... hanno fatto l'accordino tra loro (io do una cosa a te e tu a me....processori video se non erro) e via!
Commento # 4 di: blasel pubblicato il 04 Settembre 2009, 22:55
Come prezzo e' allineato agli altri entry-level
Commento # 5 di: Dave76 pubblicato il 05 Settembre 2009, 14:49
Non credo che questo lettore lascierà un segno indelebile nella storia...
Commento # 6 di: blasel pubblicato il 05 Settembre 2009, 21:33
Originariamente inviato da: Dave76
.....un segno indelebile nella storia...



Nella nostra (forummers di AV-Magazine), d'accordo, ma capeggera' (forse) negli ipermercati e grande distribuzione.
Commento # 7 di: OXO pubblicato il 06 Settembre 2009, 21:11
Magari, ma non mi pare che Toshiba spopoli come marchio fra gli inesperti, nonstante abbia sempre prodotto ottimi lettori DVD di fascia medio-bassa.

In effetti, avrebbero dovuto spararlo un po' più grosso questo primo colpo nell'arena del Blu-Ray...
Commento # 8 di: isiannu pubblicato il 07 Settembre 2009, 08:29
Non credo che sia un prezzo allineato visto che ci sono lettori entry-level di tutto rispetto (Sony/Philips/Samsung) ben al di sotto dei 200Euro. Riguardo al fatto che possa spopolare nei supermercati,considerando che non sarà in vendita prima di Natale, con 270Euro si potranno comprare due lettori. Trattandosi del suo primo lettore, Toshiba poteva fare qualche sforzo in più per ritornare nell'olimpo dei grandi, come dice giustamente OXO.
Commento # 9 di: godzilla666 pubblicato il 07 Settembre 2009, 16:56
Ho sempre più l'impressione che a Toshiba il Blu-ray proprio non piaccia... considerando quanta attesa c'era dietro il loro esordio in questo formato, siamo molto lontani dagli standard abituali...
Mi pare giusto un contentino per ammaliare qualche nostalgico del marchio, nulla di più.