Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Broadcasting Super Hi-Vision via etere

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 18 Maggio 2012, alle 11:26 nel canale HT

“L'emittente di stato giapponese NHK ha effettuato con successo la prima trasmissione via etere di un segnale Super Hi-Vision 8K. La sperimentazione ha avuto luogo a Tokyo e coperto una distanza di 4,2 km in banda UHF”

A pochi giorni dall'apertura al pubblico del NHK Science and Research Laboratory Open House, in cui verranno presentati il primo plasma 8K in collaborazione con Panasonic (vedi news) e la nuova videocamera "compatta" 8K (vedi news), l'emettente di Stato nipponica ha raggiunto un nuovo prestigioso traguardo per il suo standard televisivo 8K Super Hi-Vision: la prima trasmissione via etere di un segnale Super Hi-Vision.

Il segnale è stato trasmesso nell'etere di Tokyo senza intoppi dai tetti dei laboratori di ricerca di NHK a circa 4,2 km di distanza. NHK ha utilizzato per la trasmissione del segnale un doppio canale in frequenza UHF con modulazione OFDM (Orthogonal Frequency-Division Multiplexing) e tecnologia MIMO (la stessa usata in numerosi router Wi-Fi casalinghi) per migliorare la stabilità del segnale. Il fatto di aver utilizzato 2 frequenze UHF per trasmettere il segnale rivela quanta banda sia necessaria per trasmettere un segnale 8K al giorno d'oggi (quindi ancora fantascienza!). Ricordiamo che NHK ha già trasmesso con successo segnali Super Hi-Vision via satellite, nonché dal Regno Unito verso il Giappone via connessione Internet da ben 24Gb/s nel 2010.

Fonte: Engadget



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: g_andrini pubblicato il 18 Maggio 2012, 17:08
E' follia! Occupare due canali UHF indica che è un sistema eccessivamente avido di risorse, per di più con una resa tale (vedi guadagni significativi nella visione) da non giustificare la trasmissione. Per le trasmissioni TV, basta e avanza il 1080i.
Commento # 2 di: giovideo pubblicato il 19 Maggio 2012, 12:27
Chi lo dice?
Secondo te Guglielmo Marconi faceva queste considerazioni di convenienza?
Bisogna essere un pò folli per arrivare ai traguardi.

Pensa solo alle implicazioni dei multisala.... vai a vederti una partita e ti sembra di essere allo stadio.....
Commento # 3 di: g_andrini pubblicato il 19 Maggio 2012, 19:34
Sono applicazioni limitate. Questa tecnologia è in teoria rivolta alla massa della popolazione, non per usi specifici. Ovvio, per trasmettere dirette in sala è ottimo, ma per un uso generalizzato no.
Commento # 4 di: Vegeta pubblicato il 21 Maggio 2012, 17:41
Io mi accontenterei di un bitrate più alto sui 1080i...vedi Sky italia veramente deludente da questo punto di vista...
Commento # 5 di: giovideo pubblicato il 22 Maggio 2012, 18:36
@vegeta
torniamo ad infuocare la diatriba come si vede sky
per l'uso che ne farei io, non è assolutamente soddisfacente.
Poi ognuno spende i soldi come crede.