Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony / Panasonic: supporto ottico da 1TB

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 10 Marzo 2014, alle 13:32 nel canale ACCESSORI

“I due colossi giapponesi, che avevano annunciato lo sviluppo di una nuova tipologia di supporti ottici lo scorso Luglio, forniscono ulteriori dettagli sugli Archival Discs, in arrivo dall'estate del 2015 e capaci di contenere fino ad 1 terabyte di dati”

Sony e Panasonic hanno annunciato ulteriori dettagli su una nuova tipologia di supporti ottici, gli Archival Discs. Dopo i primi annunci, risalenti al Luglio del 2013 (vedi news), non erano stati forniti ulteriori dettagli, almeno fino ad oggi. Come era già noto, non si tratta di supporti per utilizzo domestico (almeno non per il momento), ma per uso professionale: del resto il nome stesso li identifica chiaramente come prodotti per lo stoccaggio di dati, e di conseguenza per i back-up. I dischi potranno essere registrati su entrambi i lati, con tre strati per ciascuno. Al debutto, fissato per l'estate del 2015, saranno disponibili dischi con capacità pari a 300 gigabyte. Lo spazio è però destinato a salire: la “roadmap” ufficiale, riportata nell'immagine in apertura, mostra chiaramente l'intenzione di fornire anche supporti da 500 gigabyte e da 1 terabyte, che arriveranno in tempi successivi al lancio.

Le specifiche del formato sono le seguenti:

- Spazio di archiviazione: Inizialmente 300 GB, poi anche 500GB e 1TB
- Parametri ottici: Lunghezza d'onda λ=405 nm, Apertura Numerica NA=0.85
- Struttura del disco: Dischi a doppio lato con 3 strati per ciascuno
- Spazio tra le tracce: 0.225μm
- Lunghezza delle stringhe di dati: 79.5nm
- Metodo per la correzione degli errori: Reed-Solomon Code

Al momento non vi sono indicazioni sui costi e sull'effettiva disponibilità di dispositivi compatibili in lettura. Trattandosi di un prodotto rivolto al segmento prosumer, non sono indicati possibili collegamenti con il tanto atteso successore del Blu-ray, ovvero i dischi con risoluzione 4K/Ultra HD.

Fonte: Sony



Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: gianpiero72 pubblicato il 10 Marzo 2014, 13:57
Ancora dischi?

Mi chiedo da inesperto, a cosa serve oggi spendere in ricerca sui dischi, vista la disponibilità a basso costo delle memorie (più piccole più comode e già molto capienti)
Commento # 2 di: red5goahead pubblicato il 10 Marzo 2014, 14:05
Affidabilità, una memoria non sopravviverebbe a tempeste magnetiche, emp ecc. (l'hai visto Breaking Bad ? ) un supporto ottico si. parliamo di aziende che devono mettere su disco di backup dati , sorgenti ecc che valgono magari miliardi di dollari. impensabile usare memoria magnetica.
Commento # 3 di: sasadf pubblicato il 10 Marzo 2014, 15:29
Ma c'entrano qualcosa....

....col player 4k di cui si parlava tanto?

saluti
Commento # 4 di: Plasm-on pubblicato il 10 Marzo 2014, 15:38
Originariamente inviato da: sasadf;4133769
....col player 4k di cui si parlava tanto?

saluti


Al momento no, ma di certo un supporto con tale capacità sarà adatto a memorizzare contenuti 4k.
Commento # 5 di: fabry20023 pubblicato il 10 Marzo 2014, 19:53
In realtà i supporti blu ray a 4 strati da 100Giga già esistono,perfino i masterizzatori li supportano così come il nuovo codec H265 più efficente.Il 4K non dovrebbe essere un problema neppure con le attuali tecnologie,che frenano il 4K sono solo le major che vogliono l'ennesimo sistema di protezione (che si rivelerà come tutti gli altri aggirabile).Del resto se oggi acquistate un bluray originale e non avete un lettore collegato alla rete c'è pure la scocciatura di cambiare il firmware ogni 2 x 3.....
Tornando ai supporti ottici dell 'articolo ,alla luce dei miliardi di dati che necessitano un'archiviazione sicura, 1 terabyte come punto di arrivo non mi sembrano poi così tanti....
Commento # 6 di: Marco5.1 pubblicato il 11 Marzo 2014, 11:54
Originariamente inviato da: red5goahead;4133680
Affidabilità, una memoria non sopravviverebbe a tempeste magnetiche, emp ecc. (l'hai visto Breaking Bad ? ) un supporto ottico si.


Fantastica quella scena, come tutto il serial del resto