Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

HiDiamond presenta Diamond Black B

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 29 Ottobre 2009, all 10:43 nel canale ACCESSORI

“HiDiamond annuncia la disponibilità del nuovo cavo di alimentazione Diamond Black B, presentato recentemente al Top Audio Video Show 2009. Il cavo è costituito da tre conduttori in rame con tecnologia 4VRC da 2,5mm di sezione”

Roma, Ottobre 2009. HiDiamond Presenta il nuovo cavo di alimentazione Diamond Black B. che sostituisce il glorioso HCD + . Rispetto al predecessore , in questo nuovissimo cavo presentato al Top Audio Video Show 2009 troviamo tre conduttori in rame con sezione di 2,5 mm e tecnologia 4VRC (quattro volte rame cotto) per ottenere una maggiore purezza rispetto alla normale cottura, che avviene due sole volte come per tutti gli altri costruttori.

Tra le altre caratteristiche il produttore segnala una doppia schermatura in rame rosso e nuove terminazioni di alta qualità, con contatti dorati sia lato plug IEC che plug schuko. Buone notizie riguardano il prezzo che si preannuncia molto competitivo: il modello da 2 metri ha un prezzo di listino di 198 Euro IVA compresa .

Per ulteriori informazioni: www.hidiamond.it oppure telefonare al numero 06 8790 7305



Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Tucaio pubblicato il 29 Ottobre 2009, 12:09
scusate, da profano...

...ma adesso anche un cavo d'alimentazione può migliorare l'impianto a tal punto da giustificare 200 euro di spesa???
Commento # 2 di: alpi pubblicato il 29 Ottobre 2009, 12:42
ma dai è un affare!!!! sicuramente ci sarà qualcuno disposto a garantire che è in grado di riconoscere la differenza di suono in un cavo di alimentazione!!! ne ho viste di cose strane sui cavi HDMI ma sui cavi di alimentazione non pensavo si investisse tanta ricerca ;-) e poi il prezzo è addirittura competitivo ed è iva compresa!!!
Commento # 3 di: demon77 pubblicato il 29 Ottobre 2009, 12:50
Sono profano anche io... ma mi pare una gran ca**ata..
Passi il cavo per il segnale audio..
Passi il cavo di alimentazione schermato per ridurre disturbi a cavi vicini.. ma questo mi pare ridicolo!!!

200 euro per sto pezzo di filo elettrico e poi??
e i cavi nel muro?? 2 euro al kilometro??? chissà che qualità..

E non parliamo poi della erogazione della corrente.. 220 volt precisi precisi con frequenza 50Hz con variazioni di 0.00000001 hz..

Ma DAI!!!!
Commento # 4 di: nano70 pubblicato il 29 Ottobre 2009, 13:17
Beh secondo me, più che questo tipo di gadget, sarebbe più utile un condizionatore di rete, che ti mantiene stabile la tensione ecc...
Commento # 5 di: lazman pubblicato il 29 Ottobre 2009, 13:44
Diciamo che se hai già proveduto a mettere uno stabilizzatore di rete, hai fatto passare i cavi elettrici di qualità secondo i migliori standard, hai coibentato l'ambiente e messo trappole acustiche, hai speso decine di migliaia di € per i componenti dell'impianto Hi-Fi, 198€ di listino, li puoi anche spendere...

L' Hi Fi non è per forza per la massa!

Poi si può condividere o meno... come tutte le passioni.
Non mi esprimo in merito.
Commento # 6 di: alfiere pubblicato il 29 Ottobre 2009, 13:57
i prodotti hidiamond hanno un rapporto q/p strepitoso; é un marchio italiano di cui non si puó ce essere orgogliosi
Commento # 7 di: marcocivox pubblicato il 29 Ottobre 2009, 14:51
Perchè, ci sono cavi di alimentazione anche più cari?
Mi sa che ho sbagliato mestiere...
Commento # 8 di: demon77 pubblicato il 29 Ottobre 2009, 16:59
@ lazman

no, no, il discorso che fai lo condivido in pieno!

Certo che però un cavo così credo che abbia una influenza talmente infima sulle prestazioni finali che onestamente non so se possa essere percepita anche dal più appassionato degli appassionati!
Commento # 9 di: alfiere pubblicato il 29 Ottobre 2009, 17:23
...niente di piú falso
Commento # 10 di: loreeee pubblicato il 29 Ottobre 2009, 17:31
tu in un ascolto cieco riconosci un cavo di alimentazione da un'altro?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »