Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

La strategia di Pioneer per il post-plasma

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 24 Agosto 2009, all 11:19 nel canale DIFFUSORI

“Dopo anni di leadership tecnologica con i suoi TV al Plasma Kuro, ora i vertici del gruppo si vedono costretti ad avviare una nuova strategia commerciale per affrontare il periodo post-plasma che avverrà ufficialmente a marzo 2010”

Come ormai tutti voi sapete, Pioneer ha abbandonato la produzione dei TV al Plasma Kuro che tanto hanno contribuito a rafforzare l'immagine del marchio nipponico in tutto il mondo. Ufficialmente, Pioneer uscirà definitivamente dal mercato dei display a marzo 2010 e quindi i vertici stanno mettendo in atto nuove strategie di marketing e commerciali per affrontare al meglio la nuova era post-plasma del marchio.

Pionneer rimarrà fortemente focalizzata sul mercato audio-video e la filosofia sarà quella di "sviluppare prodotti di eccellenza e con una cura maniacale per assicurare agli utenti la migliore esperienza Home Theater possibile" ha dichiarato Russ Johnston, Executive VP dell'Home Entertainement Business di Pioneer. In particolare questa visione riguarderà lo sviluppo di diffusori, elettroniche Hi-Fi, sintoamplificatori HT e lettori Blu-ray. Per continuare a soddisfare le aspettative della propria clientela, Pioneer ha deciso di puntare ulteriormente sulle partnership con gli Air Studios di Londra e THX.

Il grande quesito rimane sempre quello di capire che fine farà il brand Kuro, in questi anni molto radicato tra gli appassionati e immediatamente associabile a Pioneer come sinonimo di qualità assoluta. Lo stesso Johnston ha dichiarato che si sta ancora studiando il miglior modo di sfruttare il brand Kuro e si dice certo che Kuro riapparirà in futuro nella gamma dei prodotti Pioneer. Infine, Pioneer ha annunciato che l'uscita dal mercato dei display non apporterà cambiamenti nei quantitativi di produzione e distribuzione relativi al resto della gamma dei prodotti: "l'attuale congiuntura economica mondiale sta mettendo le aziende sotto pressione, specie quelle che operano nel settore Audio-Video. Molte stanno cambiando l'approccio al mercato ed in questo periodo è bene operare con prudenza" ha ribadito Johnston.

Fonte: Twice



Commenti (21)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: traider pubblicato il 24 Agosto 2009, 11:46
Vabbè la fine di un mito, avanti PANASONIC sei tutti noi! forza PLASMA!!! .
Commento # 2 di: Rosario pubblicato il 24 Agosto 2009, 12:38
bhè...

Il mito invece continuerà... Ci resta solo aspettare un pochetto ma saremo piacevolmente sorpresi...
Commento # 3 di: Vince 15 pubblicato il 24 Agosto 2009, 14:40
Certo che un 50 serie 9 a 2000€ ora lo comprerei ad occhi chiusi. Anzi, ne comprerei due o tre!
Commento # 4 di: traider pubblicato il 24 Agosto 2009, 14:49
Rosario con cosa continuerà ? non certo con i plasma visto che la divisione Plasma Kuro Pioneer è stata chiusa .
Commento # 5 di: maxximo69 pubblicato il 24 Agosto 2009, 18:41
pioneer

Magari apettano che si affermi una delle nuove tecnologie e quindi la svilupperanno nel migliore dei modi, come solo Pioneer sa fare
Commento # 6 di: Rosario pubblicato il 24 Agosto 2009, 20:32
Originariamente inviato da: traider
con cosa continuerà ?



Purtroppo non posso dire altro , ma sono alte le probabilità che Pioneer ci stupisca ancora una volta...

Commento # 7 di: zLaTaN_85 pubblicato il 24 Agosto 2009, 21:18
Originariamente inviato da: Rosario
sono alte le probabilità che Pioneer ci stupisca ancora una volta...


Oled? magari al prezzo di un Kuro
Commento # 8 di: blasel pubblicato il 24 Agosto 2009, 22:21
Credo che un atleta per poter gareggiare e confrontarsi con i concorrenti deve sempre mantenersi allenato ed in forma...

Nel settore 'schermi LCD' il primato Sharp fu superato da Samsung (mi dicono), infatti Samsung li forniva anche a Sony (elettronica esclusa), adesso, devo supporre, che Sharp sia tornata a primeggiare (vedi joint-venture proprio con Sony), proprio perche' la competizione (come gli esami) non finisce mai, ed il ritiro di Pioneer oggi mi fa pensare che il 'ritorno', quando e se avverra', non sara', almeno da subito, al vertice.
Commento # 9 di: guest_005317 pubblicato il 25 Agosto 2009, 06:37
Io sono convinto che la mia amata Pioneer non fara' morire il brand KURO,magari fra qualche anno vedremo gli OLED in modo che Pioneer continui ad insegnare a tutti come si fanno le TV.Intanto adesso sta insegnando a tutti i produttori come si fanno ampli e lettori BD seri....FORZA PIONEER
Commento # 10 di: ais001 pubblicato il 25 Agosto 2009, 14:27
... personalmente mi piace molto la frase continuare a sviluppare prodotti di eccellenza e con una cura maniacale per assicurare agli utenti la migliore esperienza Home Theater possibile

... comunque concordo sul fatto che il brand Kuro è un brevetto pioneer, e visto che comunque loro continuano a produrre elettroniche di contorno alle tv, sicuramente NON POSSONO vendere il brand completamente. altrimenti a quelli che lo vendono poi devono pagare i diritti per usarlo visto che potrebbero fargli causa. anche perchè allora questa frase ( ... si dice certo che Kuro riapparirà in futuro nella gamma dei prodotti Pioneer ) che senso avrebbe???

... resto convinto che per qualche anno Pioneer starà fuori dalla gara tv, ma appena vede lo spiraglio si ributta nella mischia e torna al top. basta vedere la velocità con cui stanno sparendo i modelli dei negozi della serie 9 e KRP.... e per fortuna che fino ad 1 anno fa nessuno voleva comprarlo perchè lo riteneva inutile e troppo costoso (e pensare che io gli ho lasciato quasi 6000€ 2 anni fa per un 50"...

... Pioneer in passato avrà sicuramente fatto qualche calcolo errato e si sarà mangiata fuori soldi per caxxate, ma resta il fatto che comunque nessun suo prodotto è stato valutato scadente e son convinto che in futuro sarà ancora così...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »