Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Denon: aggiornamento 3D per gli A1HDA

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 24 Novembre 2011, alle 12:36 nel canale DIFFUSORI

“La casa giapponese annuncia la disponibilità di un sostanzioso aggiornamento dedicato ai suoi due prodotti audio-video top di gamma: stiamo parlando dell'integrato AVC-A1HDA e del pre-processore AVP-A1HDA. Aggiornamento sia hardware che software a pagamento”

Se siete i fortunati possessori di un AVC-A1HDA (amplificatore integrato audio-video) o di un AVP-A1HDA (pre-processore audio-video), sappiate che Denon ha annunciato la disponibilità di un sostanzioso aggiornamento in grado di arricchirne le funzionalità. L'upgrade include 5 nuove funzionalità, tra cui il pass-through 3D via HDMI, e richiede modifiche sia hardware che software che dovranno quindi essere effettuate da un centro assistenza autorizzato.

Il nuovo aggiornamento include la calibrazione Audissey MultiEQ XT32 (compreso l'Audissey Pro), le elaborazioni audio multicanale Audissey DSX Surround, Dolby Pro-logic IIz e DTS-Neo: X e la compatibilità 3D con il pass-through di un segnale stereoscopico via HDMI. Questo aggiornamento non è però indolore e viene proposto in Gran Bretagna a 1199,99 Sterline (circa 1.400 Euro). Siamo in attesa di comunicazioni da parte di Audiodelta (distributore per l'Italia dei prodotti Denon) per sapere il prezzo che verrà applicato in Italia.

Per maggiori informazioni: Denon 3D Upgrade

Fonte: Denon / Audiodelta



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: hoppio24 pubblicato il 24 Novembre 2011, 14:32
Scusate ma non si era già parlato di questo aggiornamento???
O questo è diverso con l'aggiunta piu' funzioni per il 3d ecc???
Se fosse cosi lo troverei alquanto allucinante, perchè chi ha già speso 1000€(questo era il costo di quello di cui mi ricordo io) per il primo aggiornamento e poi si ritrova questo potrebbe parecchio arrabiarsi.
Poi per carità mi sbagliero, magari avevo anche letto male o capito male però mi sembra starno.
Staremo a vedere
Commento # 2 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 24 Novembre 2011, 14:38
l'aggiornamento era stato annunciato mesi fa (febbraio, mi pare), ma solo ora è divenuto realmente disponibile. La notizia è questa.