Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Film in streaming subito dopo l'uscita in sala?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 30 Settembre 2010, all 11:25 nel canale CINEMA

“Per cercare di contrastare il declino delle vendite Home Video, alcune delle principali major hollywoodiane starebbero valutando la possibilità di rendere disponibili i film in streaming web pochi giorni dopo l'uscita cinematografica”

Sony Pictures, Warner Bros e Walt Disney starebbero cercando un accordo congiunto per lo sviluppo di una piattaforma che consenta di rendere disponibili in streaming via cavo i film già pochi giorni dopo la loro distribuzione nelle sale cinematografiche e ben prima della distribuzione Home Video su dischi ottici. A rivelare questa indiscrezione è stata Bloomberg negli Stati Uniti. I tre studios avrebbero già selezionato il portale In Demand per l'avvio del servizio. Ricordiamo che questa piattaforma è stata sviluppata congiuntamente da Time Warner, Comcast e Cox Communications.

Si tratterebbe di un servizio Premium e le major sperano con questa operazione di riuscire a contrastare il continuo declino delle vendite Home Video. Sempre secondo Bloomberg il prezzo per la visione di questi film dovrebbe aggirarsi tra i 20 e i 30 dollari: l'equivalente di quanto spenderebbe un gruppo di amici o una famiglia per i biglietti del cinema. Se dovesse essere così, immaginiamo che l'elevata tariffa sia stata valutata anche per evitare una sommossa da parte degli esercenti, però, a nostro avviso, difficilmente potrà essere accettata dal pubblico.

Disney dovrebbe essere la prima ad avviare la sperimentazione di questo progetto e il primo film in streaming in quasi contemporanea con l'uscita nelle sale potrebbe arrivare negli Stati Uniti già all'inizio del 2011. Rimane, inoltre, da capire con quale qualità verrà effettuato lo streaming: SD o HD? 5.1 o 2.0? A che bit-rate? In conclusione mi permetto una riflessione: le major le stanno provando tutte per cercare di ridare fiato a un mercato in declino, ma temo che stiano sbagliando ancora una volta strada e se continuano con queste strategie strampalate finiranno inevitabilmente per fare la fine dell'industria discografica! Con tutte le conseguenze che conosciamo sia in termini commerciali e soprattutto artistici!

Fonte: Bloomberg



Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: mau741 pubblicato il 30 Settembre 2010, 11:30
Che Bravi, cosi gli smanettoni riusciranno a procurarsi ancora prima una copia da mettere in rete con la differenza che stavolta non avremo piu a che fare con copie pirata di basso livello qualitativo ma con copie pirata di livello qualitativo pari agli originali.
Commento # 2 di: StarKnight pubblicato il 30 Settembre 2010, 11:49
I pirati ringraziano
(o forse credono ancora di riuscire a proteggere i contenuti ?)

A quel costo solo i pirati mi sa che li noleggeranno
Commento # 3 di: akira yuki pubblicato il 30 Settembre 2010, 11:58
Gian Luca ha perfettamente ragione, le analogie con il mercato discografico sembrano molte. Evidentemente non è poi così vero che la storia è maestra di vita...
Commento # 4 di: wolfly pubblicato il 30 Settembre 2010, 11:59
Se si impegnassero così tanto nel cercare il modo per abbattere i prezzi dei film in Blu ray e Dvd all'uscita, magari le vendite aumenterebbero al posto di diminuire, ma finchè chiederanno 29.90€ o 24.90€ per un blu ray appena uscito che dopo 2 o 3 mesi dall'uscita si trova a minimo 10€ di meno.... (vedi Alice in Wonderland)
Scelte tristi e fatte da gente che cerca sempre di spremere al massimo il consumatore, al posto di invogliarlo all'acquisto.
Commento # 5 di: fabry20023 pubblicato il 30 Settembre 2010, 11:59
Vi ricordate dei DVD che si autodistruggevanodopo 24 ore dall'uso ?

Hanno fatto più di un tentativo,perchè dopo una trovata simile si sono ripetuti un'altra volta....Ma con il medesimo risutato....

Ed ora i manager maghi del marketing dall'alto dei loro stipendi stratosferici hanno partorito una nuova idea,dato che l'home video và male (pirateria,filesharing e prezzi allucinanti dei supporti ottici) ,perchè non far scaricare a 30 dollari un film che pago al cinema 10 ( in USA)???

Il senso dell'umorismo dilaga !!!
Che buontemponi !!!
Commento # 6 di: doc1980 pubblicato il 30 Settembre 2010, 12:34
Chi hanno assunto alla warner e compagnia bella? dei kamikaze??
se i film sono anche in HD è una manna dal cielo per chi scarica materiale pirata, quanto impiegheranno a trovare il sistema per togliere eventuali protezioni?? inoltre non devi più aspettare diversi mesi l'uscita del bluray in seguito alla proiezione al cinema.
devono mettersi in testa che 25/30€ per un film in bluray sono troppi.... i prezzi per lo streaming sono altrettanto ridicoli per non parlare di questi della news.

e poi...facessero ogni volta un film capolavoro... a momenti comprerei più volentieri i bluray con i film di Alvaro Vitali e Paolo Villaggio (chissa mariangela in fullHD... brrrrrr paura!!
Commento # 7 di: zabaleta pubblicato il 30 Settembre 2010, 12:35
L'idea in se non mi fa schifo, essendo che io usufruisco di un servizio che tutti ben conoscono, in modo da potermi vedere film che non vedrò mai al cinema ed, eventualmente, valutarne un acquisto in home video se meritevole. Ma al prezzo di 30 dollari se lo possono scordare, non ha senso.
Commento # 8 di: BlackF1re pubblicato il 30 Settembre 2010, 14:31
Pazzi.

Fosse stato 30 euro al mese e potevo vedere tutti i film che volevo, allora lo avrei fatto di corsa, ma 30 euro per il singolo film........ con quale scusa poi? La cifra che un'intera famiglia spende per andare al cinema e se uno vive da solo (e mica siamo pochi)?

Altra voragine di soldi per sviluppare un sistema che non si filerà nessuno.
Altra scusa per dire colpa della pirateria blablabla perchè è OVVIO che i pirati avranno vita più facile grazie a questo servizio.
Altra scusa per alzare i prezzi dei supporti ottici, vergini e non.

E noi paghiamo...... anzi no.
Noi scarichiamo.......
Commento # 9 di: zLaTaN_85 pubblicato il 30 Settembre 2010, 19:16
mossa geniale veramente... in un colpo solo potrebbero riuscire a fare un grande piacere al mondo dei pirati e a dare la mazzata finale ai cinema... LOL
Commento # 10 di: pistu pubblicato il 01 Ottobre 2010, 09:02
Quando sul ps store è uscita la sezione video, sono rimasto allibito dai prezzi.3/4 euro per noleggiare film in sd vecchissimo.14 euro per comprare dei miseri divx.E pure quelli in hd hanno un bitrate piutotsto basso.Mettiamoci pure la corrente e la linea che non sono gratiute e via....il dd è bello che morto.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »