Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

McIntosh D150

di Riccardo Riondino, pubblicata il 30 Gennaio 2015, alle 08:23 nel canale AUDIO

“Erede del modello D100, il nuovo pre digitale/DAC McIntosh riprende tutte le caratteristiche del predecessore, estendendo la capacità di conversione fino al formato DSD 2,8/5,6 GHz”

Basato su un convertitore a otto canali da 32 bit/500 kHz in configurazione Quad Balanced Stereo, offre sei ingressi digitali. Sono presenti due ingressi coassiali e due ottici, compatibili con segnali fino a 24bit /192 kHz, un ingresso DIN per meccaniche SACD e una.porta USB asincrona che accetta formati PCM fino a 32 bit /384 kHz, DSD64 (2,8MHz), DSD128 (5,6MHz), DXD 352,8kHz e DXD 384kHz. Resta inalterata la sezione analogica di uscita, separata tra quella fissa, per impiego come DAC, e a livello variabile per uso come preamplificatore digitale, entrambe disponibili con connessioni bilanciate e single ended. L’uscita variabile è dotata di uno stadio di preamplificazione capace di erogare fino a 8 V sulle uscite RCA e 16 V su quelle bilanciate, permettendo di pilotare direttamente un finale di potenza.
 
Il McIntosh D150 è disponibile al prezzo al pubblico di 4.900,00 Euro

Per ulteriori informazioni: www.mcintoshlabs.com - www.mpielectronic.com

Fonte: MPI Electronic



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: g_andrini pubblicato il 30 Gennaio 2015, 08:44
La qualità della musica ascoltata non dipende solo dai numeri... Il buon vecchio cd non suona certamente peggio.