Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LG OLED: anticipazioni sul 2016

di Riccardo Riondino, pubblicata il 03 Novembre 2015, all 09:26 nel canale 4K

“Nel corso di un incontro con la stampa, LG Display ha mostrato l'evoluzione della tecnologia OLED del prossimo futuro, annunciando inoltre per il nuovo anno la commercializzazione di alcuni prototipi e una gamma TV con sostanziosi miglioramenti”

Durante una visita in Corea, un gruppo di giornalisti ha potuto osservare nel dettaglio gli ultimi prototipi sviluppati da LG Display. Diverse sono le novità e le anticipazioni rispetto alle scorse fiere di settore, tra cui l'intenzione di realizzare una versione consumer del pannello da 1 mm di spessore mostrato lo scorso maggio. LG sta lavorando per incrementare l'affidabilità del "wallpaper TV", che potrebbe essere distribuito tra circa un anno, studiando inoltre la migliore soluzione per le connessioni, contenute quasi sicuramente in un box esterno come l'attuale prototipo.

Leggermente meno sottile (3 mm) ma con bordi ultra ridotti è invece il display "Edge Slice", un nuovo prototipo dotato di stand rotondo dove sono racchiusi l'elettronica di bordo e gli altoparlanti. Passando ad altre applicazioni, LG prevede di produrre in futuro pannelli OLED trasparenti su film plastico da applicare alle superfici vetrate. Utilizzandoli sulle finestre del soggiorno, ad esempio, potranno visualizzare informazioni meteorologiche e anche oscurare la luce solare, agendo come vere e proprie "tende" virtuali. Per gli schermi arrotolabili bisognerà attendere almeno un paio di anni, il tempo necessario a dotare anche l'elettronica di controllo di questa caratteristica.

Ma al prossimo Consumer Electronic Show saranno sopratutto svelati i nuovi TV, introdotti a partire dalla primavera 2016. La nuova gamma, che potrebbe forse includere un esemplare da 110", sarà incentrata su modelli 4K con luminosità e colori migliorati. LG ha infatti annunciato un picco di luminosità due volte superiore rispetto al 2015, che si attesta attorno ai 400nit. Questo garantirà una migliore aderenza alla specifiche HDR, i cui contenuti possono arrivare sulle alte luci a valori dell'ordine di 800-1200 nit.

Tra l'altro gli ingegneri LG hanno anche specificato che già oggi sarebbe possibile spingersi fino ai 1000nit, ma con costi troppo onerosi per applicazioni consumer. Verrà migliorata inoltre la gamma cromatica, che si estenderà fino a coprire il 99% del gamut DCI-P3. LG non ha svelato ulteriori dettagli, limitandosi ad annunciare "grandi sorprese" per la prossima fiera di Las Vegas, un'edizione che si preannuncia memorabile per la compagnia coreana.

Fonte: Flatpanels HD



Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: thesaggio pubblicato il 03 Novembre 2015, 10:00
A dimostrazione che siamo agli albori della tecnologia oled in ambito Tv consumer

A dimostrazione che investire adesso in un tv che in teoria dovrebbe accompagnarci per anni è pura follia

È ovvio che in campo elettronico/informatico è sempre stato e sempre sarà così, oggi compri un qualcosa di già vecchio, anche se, ad esempio, in campo cpu/reflex/schede video ... ... negli ultimi anni non è neppure così vero) ma qui stiamo parlando di cambiamenti sostanziali, se non abissali, nel giro di pochissimi anni, quasi mesi, per un qualcosa che deve durare anni...

Poi ognuno è libero di spendere i propri soldi come meglio crede...
Commento # 2 di: Plasm-on pubblicato il 03 Novembre 2015, 11:42
Hai ragione, ma oggi se vuoi comprare un tv che abbia prestazioni elevate devi per forza andare su un Oled, in quanto l'alternativa è costituita da lcd che nonostante abbiano avuto 20 e piu anni di sviluppo sono comunque nettamente inferiori agli Oled attuali. Se gli annunci fatti da LG risulteranno veritieri questo gap si allargherà ancora di piu l'anno prossimo, ma questo gia esiste adesso.
Commento # 3 di: JohnTuld pubblicato il 03 Novembre 2015, 12:38
Ottima anticipazione! Notizia che ancora non si trova da nessuna parte.
Certo che con 1000 nits e 99% del DCI, agli LCD non resta che competere sul prezzo... E forse tra un annetto o due, manco più quel vantaggio avranno, visto che come abbiamo più volte notato, gli LCD buoni sono FALD con costi di produzione che sono tutt'altra storia rispetto ai tipici LCD
Commento # 4 di: IukiDukemSsj360 pubblicato il 03 Novembre 2015, 12:52
Originariamente inviato da: JohnTuld;4471951
Ottima anticipazione! Notizia che ancora non si trova da nessuna parte.
Certo che con 1000 nits e 99% del DCI, agli LCD non resta che competere sul prezzo... E forse tra un annetto o due, manco più quel vantaggio avranno, visto che come abbiamo più volte notato, gli LCD buoni sono FALD con costi di produzione che sono tutt'altra storia rispetto ai..........[CUT]


i Nits nel 2016 saranno al massimo 800, quando arriveranno al pieno supporto dello standard HDR = 1200+ Nits, quello sarà un buon momento per passare ad Oled, quando ciò accadrà, probabile 2018-19, la tecnologia Oled sarà matura, non dovremo più fare da Beta tester, e magari si potrà acquistare un alternativa ad LG, con migliori elettroniche di controllo e di gestione del movimento, davvero scarso sugli LG attuali, paragonato agli altri competitor, di mettere le mani su almeno 65 4K FLAT Full-HDR sotto 3500 di listino, quello sarebbe il momento buono di passare ad Oled, per chi è già ora in possesso di un ottimo tv, personalmente prima del 2019-2020, non comprerò altre tv, e per allora quanto detto sarà realtà, e forse lcd, solo un brutto ricordo del passato per i pannelli al di sopra dei 46, nella più ottimistica delle ipotesi.
Commento # 5 di: ULTRAVIOLET80 pubblicato il 03 Novembre 2015, 12:59
Anticipazioni molto interessanti.
Il pieno supporto a DCI e HDR sono sicuramente due feature che ogni display/vpr di nuova generazione dovrebbe implementare e dal mio punto di vista forse ancor più importanti rispetto all'aumento di risoluzione portato dal nuovo formato ultra hd.
Inutile ribadire come spendere certe cifre oggi (10000 Euro per l'Oled Panasonic, ma anche gli oltre 5000 per l'LG piatto da 65" non possa considerarsi, imho, una scelta pienamente razionale. (poi va da sè che al cuore e alla passione non si comanda, possibilità economiche permettendo)
Commento # 6 di: JohnTuld pubblicato il 03 Novembre 2015, 13:23
Sul mio portatilino da 13 1366*768 gira una 3dlut di Argyll in madvr(più per sfizio che per reale esigenza). La copertura nativa del sRGB ed il gamut volume in generale fanno ridere i polli. Eppure....

Eppure l'immagine restituita e spesso sensazionale perché gamma, scala dei grigi e saturazioni intermedie fino al 75% sono da riferimento.

Tutto questo per dire che mediamente i momenti ed i frames in cui si sfruttano le saturazioni del DCI sono piuttosto rari; magari un film come Avatar o un'animazione Pixar ne sono pienissimi, ma in altri film potrebbe addirittura bastare ed avanzare il Rec709, magari perché il direttore della fotografia è andato su tinte tenui.

Alla fine tirando le somme, e considerato che il materiale in HDR al momento manco esiste, e quando esisterà arriverà col contagocce, un'oled di oggi è già in grado di farvi godere di un'immagine superlativa con tutti i film di cui disponete e con buona parte di quelli che arriveranno da qui ad un paio d'anni. Quanto al Bluray 4K.... andatevi a leggere le dichiarazione di Labrousse e poi mi dite se noi scettici non avevamo ragione a dubitare della volontà delle major di uscire in UHD su sopporto fisico...
Commento # 7 di: giuliop pubblicato il 04 Novembre 2015, 01:34
Originariamente inviato da: thesaggio;4471816
A dimostrazione che investire adesso in un tv che in teoria dovrebbe accompagnarci per anni è pura follia


No, a dimostrazione che tutto cambia e negli anni a venire cambierà sempre più velocemente, e quindi che se fai questo ragionamento non comprerai mai niente.

Originariamente inviato da: thesaggio;4471816
ma qui stiamo parlando di cambiamenti sostanziali, se non abissali, nel giro di pochissimi anni, quasi mesi, per un qualcosa che deve durare anni


Se fra anni un OLED di adesso non sarà in grado di visualizzare un'immagine più che dignitosa, non lo sarà nessun altro tipo di televisione, anzi nessun dispositivo, quindi non avrebbe senso comprare niente. E lo stesso accadrà in futuro, quindi non hai scampo.

Io invece penso che comprare un OLED adesso sia finalmente sensato: i prezzi sono abbordabili e la tecnologia è matura. Poi ci saranno i 4K, gli 8K, l'HDR 1, 2, 7 e 43, ma intanto chi si compra un televisore OLED adesso comincia a goderselo immediatamente.
Commento # 8 di: thesaggio pubblicato il 04 Novembre 2015, 08:24
Originariamente inviato da: giuliop;4472348
No, a dimostrazione che tutto cambia e negli anni a venire cambierà sempre più velocemente, e quindi che se fai questo ragionamento non comprerai mai niente


Non è assolutamente questo il caso, come spiegato...

Non aggiungo altro, se non...

Originariamente inviato da: thesaggio;4471816
Poi ognuno è libero di spendere i propri soldi come meglio crede...
Commento # 9 di: g_andrini pubblicato il 04 Novembre 2015, 09:11
L'oled ultrahd è perfetto per il 2160/60p, che però sarà maturo tra qualche anno.
Commento # 10 di: marcocivox pubblicato il 04 Novembre 2015, 09:18
D'accordissimo con giuliop !!!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »