Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

AV Magazine Tools 2.0

di Redazione , pubblicato il 16 Novembre 2010 nel canale HT

“All'interno dell'edizione in Blu-ray Disc del film The Hole in 3D è presente una nuova versione degli AV Magazine Tools: immagini test e segnali audio per una veloce taratura del sistema home theater, soprattutto per quanto riguarda la visione stereoscopica, anche in formato Blu-ray 3D”

Geometria, sharpness e rumore

L'altra importante novità degli AV Magazine Tools è rappresentata dalla nuova carta test per la taratura del rapporto d'aspetto e dello sharpness, che contiene riferimenti utili anche per la taratura dell'interasse. Prima di arrivare al sodo, crediamo sia opportuno

Zoom, overscan e rapporto d'aspetto

Visualizzando l'immagine test in apertura, è necessario verificare le impostazioni del display per il rapporto d'aspetto e disinserire eventuali "zoom" oppure "overscan" che finirebbero per nascondere porzioni dell'immagine. Inoltre, come diretta conseguenza del ritaglio, l'immagine subirebbe anche un sensibile calo della difinizione poiché il fotogramma dovrebbe essere riscalato nuovamente alla risoluzione nativa del pannello, con immaginabili effetti sulla qualità finale. Per essere certi che l'immagine sia visualizzata in ogni sua parte, basta verificare che l'immagine riprodotta dal display sia identica a quella visualizzata in apertura (click sull'immagine per visualizzare il file a risoluzione nativa: 1920x1080).


Un paio di esempi da non seguire; a sinistra overscan e a destra stiramento orizzontale
- click per ingrandire -

Qui in alto invece c'è qualche esempio di quello che bisognerebbe evitare. Purtroppo in alcuni display (fortunatamente sono rimasti davvero in pochi) è impossibile visualizzare tutti i pixel dell'immagine originale e sarà sempre presente un piccolo "overscan". In questo malaugurato caso, l'unico consiglio che possiamo darvi è quello di fare più attenzione quando si tratterà di scegliere il vostro prossimo acquisto. La stessa immagine test è molto utile per la taratura dello sharpness (alias "dettaglio") e anche della riduzione del rumore. In questo caso, il consiglio è quello di eliminare qualsiasi tipo di riduzione di rumore ("noise reduction") e modulare il controllo di sharpness in modo che i dettagli più fini (le cinque linee di un solo pixel, sia in orizzontale che in verticale), sia riprodotte senza artefatti e doppie immagini.


Esempi di taratura da non seguire (particolari del centro dell'immagine)
- click per ingrandire -

Qui in alto tre di esempi di cosa dovreste evitare assolutamente. A sinistra abbiamo simulato un eccesso di sharpness che finisce per distruggere il dettaglio con artefatti e doppia immagine (edge enhancements). Al centro un classico artefatto di scaling e più a destra un filtro di riduzione del rumore che è stato lasciato attivato.