Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Kingsman - Secret Service

di CineMan , pubblicato il 12 Agosto 2015 nel canale SOFTWARE

“Dal comic book di Mark Millar e Dave Gibbons una nuova generazione di agenti segreti inglesi. Distribuzione del disco firmata per l'Italia da 20th Century Fox HE”

- click per ingrandire -

Durante un'incursione ai danni di una cellula terroristica l'agente Harry Hart (Colin Firth) e il team appartenente al Kingsman, antico servizio segreto britannico, si salva grazie a un subalterno che li protegge da un'esplosione. L'impavido gesto spinge Harry a onorare il compagno scomparso incontrandone la famiglia, consegnando una medaglia al valore sul cui retro è inciso un numero da chiamare per esprimere un desiderio.

A diciassette anni di distanza Gary Unwin (Taron Egerton), giovane figlio dell'eroico Kingsman caduto, compie la fatidica telefonata per uscire dai guai con la legge ritrovandosi tra gli esaminandi che potrebbero entrare a far parte del corpo d'élite, inaspettatamente catapultato al centro dell'azione contro una mortale minaccia che mira ad annientare una parte del genere umano.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Da Matthew Vaughn, già regista del primo magnifico “Kick-Ass” che ha preferito “Kingsman – The Secret Service” al kolossal da 200 milioni di dollari “X-Men: giorni di un futuro passato”, una frizzante e divertente rilettura del comic book “The Secret Service” scritto da Mark Millar e illustrato da Dave Gibbons (lo stesso di “Watchmen”).

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Una visione in perfetto stile 'Kick-Ass' tra elementi pop, eccessi grafici mai davvero disturbanti e qualche folgorante battuta: su tutte l'offerta di sesso anale fatta a Gary da una disneyana principessa scandinava.

Una ventata di freschezza cinematografica tra adrenalina, ironia e british style dimentichi dei poco riusciti tentativi di proporre una valida alternativa alla seriosa spy saga di James Bond come “Alex Rider: Stormbreaker” del 2006 senza per questo premere troppo sull'acceleratore della presa in giro a tutti i costi (il recente quanto riuscito “Spy” di Paul Feig).

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Sceneggiatura bilanciata tra action, citazionismo non solo di genere (“Nikita”, “Una poltrona per due”, “Pretty Woman”, “My Fair Lady”) e parodia a cura di Jane Goldman (la stessa scrittrice del primo “Kick-Ass” ma anche “X-Men: l'inizio”, suo il plot di “X-Men: giorni di un futuro passato”) che assieme al regista Matthew Vaughn ha congegnato un'avventura trascinante al ritmo di brani pop anni '80 e delle composizioni originali di Henry Jackman e Matthew Margeson, un montaggio che non perde tempo e non ultimo uno strepitoso combattimento di massa in una chiesa con insospettabile colpo di scena finale.

Magnifico il cast tra cui Colin Firth, Michael Caine, Mark Strong, un redivivo Mark Hamill (che nel ruolo di se stesso nel fumetto è vittima di sconosciuti terroristi) e con una spassosa parlata alla Duffy Duck il villain Samuel L. Jackson spalleggiato da Sofia Boutella, 'affilata' quanto affascinante guardia del corpo.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

83 milioni di dollari di budget per un incasso worldwide che ha superato i 400 milioni mentre le idee per un possibile “Kingsman 2” sono in fase di sviluppo per fortuna sempre a cura di Matthew Vaughn che non siede certo sugli allori dal momento che compare tra i produttori del reboot dei “Fantastic 4”.

Qualità video

BD-50, aspect ratio 2.39:1, codifica video AVC/MPEG-4 (1920x1080/23.97p), il film occupa circa 33.9 Gb). Girato digitale spaziando tra vario hardware (Arri Alexa XT Plus, Blackmagic Cinema Camera, Canon EOS 5D Mark II, Phantom Flex, ARRIRAW 2.8K, fonte IMDB, ndr) per un risultato di eccellenza con precisione su elementi anche in secondo piano, solidità frame, ampiezza sfumature cromatiche, neri convincenti.

Senso di profondità di campo con saltuaria attenuazione nei passaggi in cui le inquadrature presentano il fuori fuoco di elementi nella parte bassa evidentemente legate alla cinematografia di George Richmond (“Blood”).

Analisi del bitrate
- click per ingrandire -

Qualità audio

DTS half rate 5.1 canali in italiano (754 kbps assieme a francese, spagnolo, tedesco e giapponese, quest'ultima non selezionabile da menù) di pregevole resa, sonicità e dinamica anche per il fronte posteriore che sostiene con ampia presenza di elementi discreti, subwoofer con momenti anche irruenti.

Un gradino sopra l'originale inglese DTS-HD Master Audio 7.1 canali (48 kHz/24 bit, core @1509 kbps) che aumenta il coinvolgimento specie per la sezione rear, in particolare nell'immane massacro all'interno della chiesa e nel confronto finale tra i Kingsman e i tecno-terroristi rasentando passaggi reference.

Distribuito anche ATMOS nelle sale il blu-ray americano non ha comunque beneficiato della nuova codifica Dolby e presenta il medesimo encoding per l'inglese.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Extra (HD)

Ampio documentario (92') con analisi dell'opera a partire dalla trasposizione del fumetto, i personaggi e i relativi attori tra immagini dai set, interventi degli interpreti e del regista, lo stile nella direzione di Matthew Vaughn e la sua visione del cinema, scenografie, la cura per dettagli, gadget e attrezzi di scena, stunt e sequenze d'azione, il fumetto originale. Inoltre tre gallerie fotografiche tra dietro le quinte, set e materiali di scena.

Sottotitoli in italiano eccetto il trailer originale.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

La pagella secondo CineMan

Film  8,5 
Authoring  7 
Video  9 
Audio ITA  8 
Audio V.O.  9 
Extra  7,5 

 

Articoli correlati

Home Video HD: agosto

Home Video HD: agosto

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di agosto. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico. Buona collezione a tutti
Home Video HD: luglio

Home Video HD: luglio

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di luglio. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico. Buona collezione a tutti



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: robweb pubblicato il 09 Febbraio 2016, 16:37
8.5 al film, ma dai.