Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Samsung The Frame Missing Masterpieces

di Riccardo Riondino, pubblicata il 27 Novembre 2020, alle 10:03 nel canale DISPLAY

Composta da dodici tra i quadri scomparsi più preziosi al mondo, la collezione "Missing Mastepieces" è entrata a far parte della galleria digitale dei TV Lifestyle The Frame, un'iniziativa in collaborazione con l'Association for Research into Crimes Against Art per attrarre l'attenzione pubblica sulle opere rubate


- click per ingrandire -

Gli smart TV Samsung The Frame hanno espanso la galleria digitale con la collezione Missing Masterpieces Exhibition, composta da 12 dei delle opere d'arte scomparse più preziose al mondo. Appartenenti alla linea Lifestyle, i TV The Frame assumono l'aspetto di quadri quando lo schermo è inattivo, grazie all'esclusiva Modalità Arte. L'iniziativa Missing Masterpieces è stata lanciata in collaborazione con Noah Charney, esperto di crimini d'arte e fondatore dell'Association for Research into Crimes Against Art (ARCA), che ha la finalità di attrarre maggiore attenzione sui dipinti nella speranza di recuperane alcuni. Samsung aggiunge regolarmente nuove opere d'arte da scaricare nel suo Art Store, che ora comprende diverse centinaia di immagini tra cui scegliere, comprese le versioni digitali di quadri famosi dipinti da artisti come Leonardo da Vinci o Botticelli.

 

Più recentemente sono state aggiunte 25 opere create da cinque delle principali firme del marketplace Etsy. La Missing Masterpieces tuttavia è qualcosa di speciale, includendone diverse accompagnate da retroscena degni di un film. Tra questi il quadro di Cezanne View of Auvers-sur-Oise (1879-80), un tempo esposto all'Ashmolean Museum di Oxford e scomparso dopo un'audace incursione nel Capodanno del 1999. I ladri hanno approfittato del frastuono delle celebrazioni che si svolgevano nei pressi del museo per arrampicarsi sulle impalcature di un edificio adiacente. Da lì hanno raggiunto il tetto e sono entrati attraverso un lucernario rotto, per poi fuggire dopo aver usato una bomba fumogena per impedire ai sensori di movimento di far scattare l'allarme.


- click per ingrandire -

Chloe & Emma di Barbora Kysilkova è stata rubata invece in pieno giorno da un museo in Norvegia. Secondo le cronache, i ladri hanno rimosso la tela dalla cornice dopo aver estratto più di 200 chiodi. Sono parte della collezione anche i quadri di Monet Waterloo Bridge e Charing Cross Bridge, sottratti dal museo Kunsthal di Rotterdam nel 2012. Dopo che i ladri furono arrestati, la madre di uno di loro dichiarò di averli bruciati per sbarazzarsi delle prove, ma gli investigatori sostengono che non ci sia niente che lo dimostri. Charney spera che la galleria virtuale possa far tornare la memoria a qualcuno, così che possa ricordare altri indizi su dove possano trovarsi alcune delle opere rubate.

- click per ingrandire -

"Dai resoconti contraddittori dei media fino alle speculazioni nei feed di Reddit, gli indizi sono là fuori", ha dichiarato Charney. "Ma il volume di informazioni può essere enorme. È qui che la tecnologia e i social media possono aiutare riunendo le persone per assistere la ricerca. Non è raro che un suggerimento innocuo pubblicato online sia la chiave che sblocca un caso".

La collezione Missing Masterpieces è disponibile fino al 10 febbraio 2021.

Fonte: HDTV Test



Commenti