Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Pannelli TV miniLED più costosi degli OLED

di Riccardo Riondino, pubblicata il 24 Febbraio 2021, alle 13:22 nel canale DISPLAY

Secondo le stime pubblicate da DSCC, i pannelli LCD miniLED con Quantum Dot sono più costosi da produrre delle controparti WOLED, raggiungendo la parità nel 2025


- click per ingrandire -

DSCC ha pubblicato un analisi sui costi di produzione dei pannelli per televisori WOLED e miniLED. Sono stati presi come riferimento quelli della fabbrica OLED LG Display 8,5G di Guanghzou e una LCD 10,5G, sempre situata in Cina, le più convenienti delle rispettive tecnologie. DSCC afferma che nel 2020 i costi produttivi dell'impianto OLED di Guangzhou sono stati in realtà superiori a quello coreano di Paju, che ha una migliore efficienza. Nel 2021 comunque la situazione si ribalterà per il minore costo totale di produzione della Cina, nonostante l'efficienza non raggiungerà ancora i livelli coreani.


- click per ingrandire -

DSCC prevede che il costo totale di un pannello da 55" prodotto a Guanghzou sarà minore del 14% rispetto a Paju e lo stesso vale all'incirca anche per quelli da 65". Il rapporto evidenzia i vantaggi della tecnologia MMG, includendo tra l'altro i tagli Ultra HD da 83 e 42 pollici e Full HD da 31". Ad esempio da una lastra in vetro di generazione 8,5 (2200 x 2500 mm) con il metodo tradizionale si possono produrre otto display da 48 o 42 pollici. Nel primo caso però l'efficienza è del 91%, mentre con il taglio da 42" scende al 70%. Con il metodo MMG si possono invece produrre otto pannelli da 42” in orizzontale e due in verticale dalla stessa lastra, utilizzandone così l'87%.

WOLED UHD 65" Cina 8,5G MMG
- click per ingrandire -

Si nota anche come gli OLED da 83" MMG siano più convenienti da produrre di quelli da 77" con il metodo tradizionale. In entrambi i casi i costi sono considerevolmente più alti dei tagli da 65" e inferiori. L'altro elemento interessante è come il costo produttivo di un miniLED (LCD+miniLED+QD) da 65" sia attualmente superiore rispetto a un WOLED di pari dimensioni. Il divario si annullerà entro il 2025 perché si prevede che i costi dei miniLED scenderanno più rapidamente di quelli dei WOLED.

LCD UHD 65" 60Hz miniLED+QD Cina 10,5G
- click per ingrandire -

I miniLED tuttavia avranno numerose variazioni secondo i marchi e le linee di prodotti, con differenti rapporti tra costo e prestazioni dipendente dal numero di LED impiegati. I pannelli miniLED di fascia più alta potranno avere di conseguenza un costo ancora superiore a quello stimato, ma saranno anche disponibili modelli più economici.

Fonte: DSCC, OLED-Info



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Franco Rossi pubblicato il 24 Febbraio 2021, 20:00
L'altro elemento interessante è come il costo produttivo di un miniLED (LCD+miniLED+QD) da 65 sia attualmente superiore rispetto a un WOLED di pari dimensioni. Il divario si annullerà entro il 2025

La domanda è: ma nel 2025 che senso avrà produrre ancora pannelli lcd di alta gamma quando ci saranno ulteriori ribassi e miglioramenti per gli Oled?
Commento # 2 di: ellebiser pubblicato il 24 Febbraio 2021, 20:06
Magari per applicazioni professionali, fiere aeroporti etc...potranno ancora aver un senso.
Commento # 3 di: Franco Rossi pubblicato il 25 Febbraio 2021, 03:39
Non credo che per utilizzo monitor informativo ci sia bisogno di un nero credibile, basta un LCD Edge, infatti tutti quelli attualmente dedicati a questo uso sono Edge led, l'unica applicazione professionale per la quale possa avere importanza il livello di nero è per uso fotografia o post produzione video. Ma di certo questi due utlizzi non richiedono grandi volumi di produzione come si lasciava intendere nell'articolo.
Commento # 4 di: pela73 pubblicato il 25 Febbraio 2021, 07:01
Boh......
Secondo me qualcuno ha sbagliato a fare i conti.
Se è così come la raccontano allora è già un buco nell’acqua dato che a parità di costo probabilmente la gente sceglierà comunque un oled e se vuole risparmiare prenderà ancora un lcd normale.