Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Loewe: sub-brand "We" e OLED 48"-77"

di Riccardo Riondino, pubblicata il 10 Settembre 2020, alle 16:29 nel canale DISPLAY

“Il piano di rilancio della casa tedesca si baserà su tre nuove serie OLED e una gamma di prodotti dal costo più accessibile, contrassegnata dal logo "We. By Loewe", tra i quali una soundbar Dolby Atmos e una linea di TV LCD ”


- click per ingrandire -

Proseguendo nell'operazione di rilancio del marchio, iniziata con la riapertura della storica sede di Kronach, Loewe ha presentato la sottomarca "We. By Loewe". Contrassegnerà una gamma di prodotti dal prezzo più abbordabile, imitando la strategia intrapresa da Bang & Olufsen con il sub-marchio "B&O Play". Il logo "We" comparirà su una serie di TV LCD da 32" a 65", dotati di soundbar integrata e accesso ai principali servizi streaming come Netflix o Amazon Prime. I nuovi televisori saranno disponibili dal primo trimestre del 2021. La sottomarca includerà anche soundbar e altoparlanti wireless con accesso ai servizi di musica in streaming.


- click per ingrandire -

Tra questi la soundbar klangbar5, un sistema Dolby Atmos 5.1.2 da 800W con Apple AirPlay 2 e Google Chromecast. Potrà essere abbinata ad un subwoofer da acquistare a parte. Con il marchio Loewe saranno invece lanciati i nuovi OLED bild i, previsti per il primo trimestre del 2021. La nuova gamma includerà per la prima volta il taglio da 48", in aggiunta ai modelli da 55", 65" e 77". Loewe ha annunciato anche la nuova piattaforma Lux, possibile candidata a sostituire LoeweOS. Altre novità sono il supporto Dolby Atmos e un telecomando ridisegnato.


- click per ingrandire -

Nel quarto trimestre del 2020 arriveranno inoltre le serie OLED bild v e bild s, disponibili nelle versioni da 55", 65" e 77". Si tratta di modelli di fascia premium, i cui prezzi partiranno da 4000€ per la versione da 55". I televisori si baseranno su LoeweOS 6.4, una versione aggiornata della piattaforma smart TV proprietaria. Il top di gamma bild s da 77" dispone di uno stand motorizzato che lo solleva alla corretta altezza di visione, rivelando allo stesso tempo il subwoofer da 120W sistemato sotto. Per la ripartenza in Italia Loewe ha scelto Tecnostyle come nuovo importatore.

Per ulteriori informazioni: info@tecnostyle.info

Fonte: Flatpanels HD, Home Comfort&Design



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: AlbertoPN pubblicato il 11 Settembre 2020, 09:00
Non lo so ... leggendo e vedendo le foto a me sembra proprio un'operazione commerciale al ribasso, facendo OEM diretto con LG. Anche la Soundbar mi sembra della Casa coreana (a parte che il design delle soundbar non è mai così fantasioso, tranne in alcuni casi). Se il rilancio passa per lo svaccare i prezzi e cercare di ritagliarsi una fetta nel settore basso del mercato, quando Loewe ha rappresentanto per molti il nirvana dei TV CRT, che costavano un'occhio della testa, ma coniugavano prestazioni e design, direi che ci sono due macro - considerazioni:

Il mercato TV premium non esiste più (ma ne avevamo già avuto un assaggio con gli street price di alcuni prodotti, vedi OLED CX da 77 sotto la soglia psicologica dei 5000 Euro) e oggi come oggi fai pagare il bollino 8K ... ma per quanto ?

Il mercato TV in generale oramai è peggio di quello degli smartphone, aggiornamenti (?) ogni 12 mesi, line up che si diiferenziano per dettagli, lotta all'ultimo euro su internet.

Proprio elettronica di consumo ... tipo cuffietta wireless. Mah ....
Commento # 2 di: Franco Rossi pubblicato il 11 Settembre 2020, 10:55
Hai perfettamente ragione, il mercato tv oramai è dominato da prodotti di basso costo ed ancor piu bassa qualità di riproduzione. Basta leggere un po di post anche in questo forum per vedere che al 90% dei potenziali acquirenti, quello che interessa di un tv è la parte smart, no come si vede, infatti i prodotti piu venduti sono quelli che hanno piu app e gadget vari. Penso che l'uso intensivo dei cellulari abbia cambiato la percezione di cosa è un tv, si cerca piu che un tv un cellulare enorme dove smanettare piu che sedersi e godersi un film. Purtroppo di questo passo i prodotti di qualità o sono destinati a scomparire, oppure ad un aumento esponenziale dei prezzi che li faranno diventare prodotti di nicchia per pochi danarosi appassionati.