Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nuova Denon Series X HDMI 2.1 8K

di Riccardo Riondino, pubblicata il 05 Giugno 2020, alle 10:27 nel canale HT

“Il produttore nipponico introdurrà a partire da luglio la nuova gamma di ricevitori/integrati A/V con terminali HDMI 2.1 8K/60p e 4K/120p, dotati di tecnologia multiroom Denon HEOS, modulo Bluetooth bidirezionale, funzione Dual Speaker Setup, certificazione Roon Tested, controllo vocale con Alexa, Siri e Google Assistant”


- click per ingrandire -

Della nuova Serie X Denon A/V sono trapelate varie informazioni nei giorni scorsi, ma ora le specifiche dei diversi modelli sono ufficiali. La gamma è composta da due sintoamplificatori, AVR-X2700H e AVR-X2700H DAB, e tre amplificatori integrati, AVC-X3700H, AVC-X4700H e AVC-X6700H. La novità principale sono i terminali HDMI 2.1 compatibili 8K/60 Hz e 4K/120 Hz. In ogni modello questa caratteristica è supportata da tutte le uscite ma da uno soltanto degli ingressi, mentre tutti gli altri sono di tipo HDMI 2.0. Altre caratteristiche comuni sono la compatibilità Dolby Atmos e DTS:X, le tecnologie Dolby Atmos Height Virtualization e DTS Virtual:X, il pass-through Dolby Vision, HDR10 + e HLG.


- click per ingrandire -

Lo stesso vale per l'upscaling 8K, la porta USB frontale, l'app di controllo iOS/Android e Kindle (tablet), la certificazione Roon Tested, il supporto delle funzioni HDMI 2.1 eARC, VRR, ALLM, QMS e QFT. La tecnologia multiroom Denon HEOS fornisce l'accesso alle radio internet e a servizi streaming come Amazon Music HD, Spotify, Deezer e Tidal. tramite LAN/WLAN, supportando file Hi-Res WAV, FLAC/ALAC e DSD5,6. Il modulo Bluetooth bidirezionale permette di riprodurre musica in streaming con speaker e cuffie compatibili simultaneamente. Non manca il supporto Apple AirPlay 2, né il controllo vocale con Alexa, Siri e Google Assistant. È possibile inoltre creare due diverse configurazioni di altoparlanti tramite la funzione Dual Speaker Setup.


- click per ingrandire -

I sintoamplificatori AVR-X2700H e AVR-X2700H DAB sono modelli 7.2 ch per configurazioni Dolby Atmos e DTS:X fino a 5.2.2 ch. Dichiarano una potenza di 95W (8 ohm, 20÷20k Hz, THD 0,08%, 2 canali pilotati. Il sistema di autocalibrazione è Audyssey MultEQ XT, mentre gli ingressi HDMI sono sei con due uscite. Per altre sorgenti video sono presenti due ingressi component e due CVBS con relative uscite monitor. Quelle audio consistono in cinque ingressi analogici, giradischi incluso, e due digitali Toslink, affiancati dall'uscita zona 2 a basso livello. La funzione 8K upscaling è limitata al 30p, mentre gli altri modelli arrivano a 60p.

Per l'integrato 9.2 ch AVC-X3700H la potenza aumenta a 105W (8 ohm, 20÷20k Hz, THD 0,08%, 2 canali pilotati), ma può gestire fino a 11.2 canali tramite le uscite a basso livello. Tra i formati 3D è presente anche IMAX Enhanced, mentre i terminali HDMI salgono a sette con tre uscite. Dispone inoltre di quattro ingressi S/PDIF (2 coax, 2 ottici), sette ingressi analogici (6 linea + fono MM), uscita pre zona 2, tre ingressi CVBS/due component con relative uscite monitor. Il sistema di autocalibrazione è Audyssey MultEQ XT 32.


- click per ingrandire -

L'AVC-X4700H è un altro integrato 9.2ch, in questo caso da 125W (8 ohm, 20÷20k Hz, THD 0,05%, 2 canali pilotati). Dispone di decoder Auro-3D, tecnologie D.D.S.C. HD Digital e AL32 Processing Multichannel. La dotazione di ingressi e uscite è la stessa del modello inferiore, tranne per la presenza di una seconda uscita multiroom a basso livello.

L'AVC-X6700H dispone invece di 11.2 canali amplificati (140W, 8 ohm, 20÷20k Hz, THD 0,05%, 2 canali pilotati, supportando fino a 13.2 canali con un finale esterno per configurazioni fino a 7.1.5 o 9.1.4. I formati 3D compatibili sono Dolby Atmos, DTS:X, Auro-3D (fino a 13ch), IMAX Enhanced e DTS:X Pro (dopo un aggiornamento). La connettività è esattamente la stessa del modello AVC-X4700H.

In Germania la nuova Serie X Denon verrà commercializzata gradualmente a partire da luglio:

AVC-X6700H €2499 - luglio 2020
AVC-X4700H €1499 - luglio 2020
AVC-X3700H €1099 - agosto 2020
AVR-X2700H €649 - settembre 2020
AVR-X2700H DAB €679 - settembre 2020

Per ulteriori informazioni: www.denon.com/it-it/category/homecinema/avreceiver

Fonte: 4KFilme



Commenti (85)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: pace830sky pubblicato il 05 Giugno 2020, 10:58
L'articolo non spiega che diamine sia il dual speaker setup, se consentisse di richiamare con facilità una configurazione musica (ad esempio senza subwoofer per chi ha frontali a torre) ed una configurazione cinema magari con diverse equalizzazioni Audyssey sarebbe molto interessante.
Commento # 2 di: Nex77 pubblicato il 05 Giugno 2020, 11:59
Fa proprio quello:
introducing a new Dual Speaker Setup Preset feature to allow calibration and quick switching between two speaker configurations – stereo and multichannel, for instance.


Da avforums:
Setting up and switching between two different speaker configurations, for example a surround sound home cinema setup and a stereo music listening option, is now possible using the newly adopted Dual Speaker Setup Preset function.
Commento # 3 di: pace830sky pubblicato il 05 Giugno 2020, 12:49
In pratica resterebbe fuori l'unico modello che potrei mai utilizzare nel mio spazio limitato il 1700H...
Commento # 4 di: Nex77 pubblicato il 05 Giugno 2020, 13:40
La cosa interessante del dual speaker setup è che puoi addirittura creare due preset completamente diversi tra loro (si possono cambiare livelli, crossover, distanze, oltre all'assegnazione delle amplificazioni, ecc.), ad esempio si può indicare per il primo l'utilizzo di solo le torri da pavimento (e magari il sub) mentre col secondo preset si possono indicare tutte le casse che si hanno a disposizione (per il multicanale) e di conseguenza avere anche due equalizzazioni con preferenze separate (es. tagli crossover differenti, curve flat vs. reference, equalizzazione specifica per uno sweet spot ristretto vs. l'uso di un pattern di misurazione microfonica per avere uno sweet spot più ampio, ecc.).

Tra l'uno e l'altro preset si può cambiare anche solo tramite un bottone del telecomando (1 e 2 o quelli che si scelgono dalla bottoniera 1 2 3 4 sotto quick select" o passando dal menu option o da quello del setup. Sempre dal menu, trovo comodo poter avere l'indicazione chiara a video di quale preset si sta usando, viene indicato accanto alla scritta DENON con [Preset 1] e [Preset 2].

Dal minuto 37:

[video=youtube;DUP4nK8f-_E]https://www.youtube.com/watch?v=DUP4nK8f-_E&t=2216[/video]
Commento # 5 di: Aenor pubblicato il 05 Giugno 2020, 18:54
Non male il dual speaker setup. Potrei anche pensare di fare l'upgrade per questa feature che mi interessa molto di piu delle 2.1
Commento # 6 di: kedante pubblicato il 06 Giugno 2020, 08:13
Per l'AVC-X3700H si dice ma può gestire fino a 11.2 canali tramite le uscite a basso livello Scusate la domanda da ignorante in materia rispetto a questa funzionalità. Cosa ho bisogno per aggiungere questi speaker supplementari? E come verranno visti dall'A/V? Potrò ad esempio utilizzare su tutti gli 11.2 canali autocalibrazione Audyssey? O utilizzarli per una configurazione atmos 7.2.4? Grazie
Commento # 7 di: Aenor pubblicato il 06 Giugno 2020, 08:17
Puoi usarli tu nelle varie combinazioni possibili usando l'assegnazione di ciascuno speaker alla sua posizione reale. Certo audyssey esegue la calibrazione sull'intero setup
Commento # 8 di: kedante pubblicato il 06 Giugno 2020, 09:45
Originariamente inviato da: Aenor;5061051
Puoi usarli tu nelle varie combinazioni possibili usando l'assegnazione di ciascuno speaker alla sua posizione reale. Certo audyssey esegue la calibrazione sull'intero setup


Grazie Aenor per a risposta. Però continuo a non capire bene. Cosa distingue quei due canali aggiuntivi rispetto agli altri (9.2)? Quale è lo svantaggio? E quale componente aggiuntivo devo abbinare l'AV perché funzionino come gli altri canali?
Commento # 9 di: Nex77 pubblicato il 06 Giugno 2020, 09:57
I due canali aggiuntivi vanno amplificati a parte, ad esempio tramite un finale. Il processamento audio in ogni caso verrà attuato dal sintoamplificatore, che per quei due canali agirà da PRE.

Dovrebbe essere come nell'AVR-X3600H, esempio per atmos 7.1.4:

[IMG]https://i.ibb.co/K2chJh6/snapshot2.jpg[/IMG]
Commento # 10 di: kedante pubblicato il 06 Giugno 2020, 13:03
Perfetto. Grazie per le spiegazioni. Io vorrei fare un 7.1.4, ma senza spendere una follia. E questa è una buona soluzione, visto la differenza di prezzo tra il X3700H e il AVC-X6700H. Mi potreste anche consigliare un finale da abbinare solo per comandare i due canali surround aggiuntivi?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »