Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Amazon Lord of The Rings trova uno dei protagonisti

di Riccardo Riondino, pubblicata il 10 Gennaio 2020, alle 18:16 nel canale SOFTWARE

“Per sostituire l'uscente Will Poulter nella serie ispirata alle opere di J.R.R.Tolkien, Amazon ha scritturato Robert Aramayo, noto per il ruolo del giovane Ned Stark in "Game of Thrones ”


- click per ingrandire -

La serie Amazon su Il Signore degli Anelli ha perso il suo nome probabilmente più celebre, quello di Will Poulter. L'attore britannico ha rinunciato forzatamente per degli impegni concomitanti, sottoscritti prima che si decidesse di sospendere le riprese dopo le prime due puntate. La serie verrà messa in pausa per 4-5 mesi per scrivere la sceneggiatura della seconda stagione. Amazon comunque ha già trovato il sostituto, pescando ancora una volta, come nel caso di Joseph Mawle, da Game of Thrones. La scelta è caduta su Robert Aramayo, che nella serie HBO ha interpretato Ned Stark da giovane. Il ruolo che gli verrà affidato è uno di quelli principali, il giovane eroe Beldor, ma è probabile che si tratti di un nome in codice.


- click per ingrandire -

Prima di lui sono arrivate due nuove attrici. Si tratta di Ema Horvath (The Gallows Act II) e Morfydd Clark, che avrà uno dei ruoli principali, quello di Galadriel. L'attrice gallese è nota per interpretare Sorella Clara in His Dark Materials, mentre, come si ricorderà, a dare il volto alla Dama di Lothlórien nei film è stata Cate Blanchett. Anche la selezione degli attori per i ruoli secondari ha avuto degli imprevisti.


- click per ingrandire -

Si sono cercate persone dalle caratteristiche fisiche singolari per dare vita agli orchi, gli elfi e le altre razze che appariranno nella serie. Alcuni esempi sono la statura molto bassa o molto alta, denti mancanti, pelle scura, capelli bianchi o rossi naturali, nasi "importanti", molte rughe o lentiggini, corporature tarchiate oppure "eteree". L'idea nasce da una motivazione precisa: limitare l'uso della computer grafica per dare alla serie un aspetto più "realistico". Le riprese si svolgeranno a partire dal 2020 in Nuova Zelanda, come già i film di Peter Jackson.

Sembra che la popolazione ridotta, poco meno di cinque milioni di abitanti, abbia messo in difficoltà le agenzie di casting, che hanno reclutato anche nelle strade persone adatte ad interpretare le bizzarre creature di J.R.R Tolkien.



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: IukiDukemSsj360 pubblicato il 13 Gennaio 2020, 12:43
Will era senza dubbio il più noto, na qui sembra una scelta totalmente differente dalla precedente, quindi il personaggio avrà un'aspeto totalmente differente, Robert ha un tipo di viso quasi più da Elf, forse funzioneà meglio in un contesto Fantasy medievale, sulla qualità della recitazione non dovrebbe essere problemi, ma l'effetto sarà senza dubbio diverso da quello che sarebbe stato con Will.
Per chè se devi rimpiazzi un attore principale non più disponibile che era la tua prima scelta, cerchi di trovarne uno al pari se non meglio, ma se lo sostituisci con uno totalmente diverso, significa che com'era successo con Stuart Thousand nei panni di Aragorn, come prima scelta, si resero conto che non funzionva come avevano immaginato.