Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Samsung Galaxy Surround Display

di Fabrizio Guerrieri, pubblicata il 12 Novembre 2020, alle 11:40 nel canale MOBILE

“La casa sudcoreana ha depositato il brevetto di uno smartphone circondato interamente dal display, privo di tasti fisici, che scopre le camere grazie a un meccanismo a scorrimento”


- click per ingrandire -

 

Dopo il Galaxy Fold 2 e il Galaxy Z Flip Samsung ha depositato un brevetto di 70 pagine di un nuovo smartphone decisamente innovativo. Intitolato genericamente come Electronic device è stato registrato lo scorso luglio presso l'USPTO (United States Patent and Trademark Office) ed è stato pubblicato il 29 ottobre, incluso nel database del WIPO (World Intellectual Property Office) per la protezione mondiale della tecnologia brevettata. Lo smartphone è composto da un display che ricopre la sua intera superficie, bordi inclusi, non provvisto quindi di tasti fisici e che, tramite un meccanismo a scorrimento, scopre il comparto fotografico che fungerebbe anche in caso di selfie visto il display presente anche sul retro. Nelle immagini allegate al brevetto non è presente neanche la porta per la ricarica che quindi potrebbe essere wireless.

 

 

L’idea ricorda da vicino quella del concept Xiaomi Mi Mix Alpha presentato nel settembre 2019, solo che in quel caso il display posteriore era interrotto da una fascia verticale a supportare le camere e il led flash, oltre ai bordi superiore e inferiore anch’essi non touch. Per dare vita agli schizzi del brevetto (foto sotto), il designer 3D italiano Giuseppe Spinelli alias Snoreyn ha realizzato una serie di rendering del prodotto che compongono il video qui sopra, sulla base delle immagini e della documentazione registrate da Samsung. Si tratta evidentemente di un dispositivo che non sarà disponibile nell’immediato futuro soprattutto se si pensa al prezzo del succitato omologo Xiaomi che si aggirava attorno ai 2500 euro.

 


- click per ingrandire -

 

fonte: LetsGoDigital

 



Commenti