Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Philips 65 OLED 934/12 B&W
Philips 65 OLED 934/12 B&W
La serie 934 di Philips, basata su Android TV e pannello OLED, è dotata di Ambilight e delle migliori tecnologie di elaborazione delle immagini dell'azienda olandese, ha una soundbar a corredo prodotta in collaborazione con Bowers & Wilkins, ed è compatibile con HLG, HDR10+ e Dolby Vision
Disco del mese: 'piano' in Dolby Atmos?
Disco del mese: 'piano' in Dolby Atmos?
L'impianto messo in campo da Garman a Roma, per un pomeriggio di grande musica, ci ha permesso di confrontare il valore aggiunto della traccia Dolby Atmos di un concerto per 'solo pianoforte', rispetto alla riproduzione in stereo e in 'semplice' multicanale
Sony KD-55A8 OLED 4K HDR
Sony KD-55A8 OLED 4K HDR
I TV OLED della nuova serie A8, presentati a Las Vegas lo scorso gennaio, hanno poco da invidiare alla serie top di gamma AG9, introducono nuovi piedini che possono lasciare spazio alle soundbar e un aggiornamento importante sul 'black frame insertion' per l'aumento della nitidezza delle immagini in movimento
Tutti gli articoli Tutte le news

Risultati da 1 a 14 di 14
  1. #1

    Link all'Articolo: https://www.avmagazine.it/articoli/a...426/index.html

    L'impianto messo in campo da Garman a Roma, per un pomeriggio di grande musica, ci ha permesso di confrontare il valore aggiunto della traccia Dolby Atmos di un concerto per 'solo pianoforte', rispetto alla riproduzione in stereo e in 'semplice' multicanale

    Click sul link per visualizzare l'articolo.

  2. #2
    Data registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    33
    ......Siamo protagonisti in sala e del resto anche la regia video offre inquadrature dettagliate ed introspettive che potreste cogliere dal vivo soltanto dalle primissime file di platea....
    A quale Bluray con traccia anche video si riferisce? Può postare il link, grazie

  3. #3
    Data registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    11.243


    Con tutto il rispetto per il maestro Pollini (o forse proprio per quello) mi chiedo quale sia l'urgenza di essere "introspettivi"nei suoi confronti. Si suppone che in una sala da concerto sia il pubblico ad emozionarsi, non l' esecutore, a prescindere dalla mimica più o meno ispirata che usa eventualmente produrre.
    Ultima modifica di pace830sky; 18-07-2020 alle 14:29
    Audiophilia (s.f.): invitante belvedere, ameno e promettente, che dai quartieri di lusso si affaccia sui rumori delle incisioni commerciali

    AVR Marantz NR 1606; Casse PSB Imagine mini; SUB SVS SB12-NSD+Dspeaker 8033S-II ; TV Samsung 65KS7000; Nvidia Shield

  4. #4
    Data registrazione
    Dec 2001
    Località
    Teramo
    Messaggi
    14.360
    Citazione Originariamente scritto da Michele Turturro Visualizza messaggio
    ... A quale Bluray con traccia anche video si riferisce? Può postare il link, grazie
    Il Blu-ray Disc è quello oggetto della recensione, quindi "The Last Three Sonatas, OPP. 109-111" di Maurizio Pollini. Il link ad Amazon per l'acquisto del disco è in fondo all'articolo:

    https://www.amazon.it/Sonate-Pf-Op-1...dp/B082PRJ7TR/

    Emidio

  5. #5
    Data registrazione
    Aug 2002
    Località
    Cittadino del mondo
    Messaggi
    15.202
    Molto interessante, e come sempre molto bello assistere alle dissertazioni di M. Cicogna.
    Finalmente la musica di qualità è stata "sdoganata" anche per il MCH ad oggetti e forse (ma sinceramente, non penso "tanto") potrebbe dare un impulso anche a quella frangia meno estremista di audiofili duri e puri "che lo stereo ......" e che vuole magari sperimentare qualcosa di diverso.

    Volevo chiedere se le impressioni degli intervenuti sono state buone o meno.
    E, altra curiosità, se l'MRX era stato calibrato col suo sw di Room Correction o se era lasciato "liscio". Perché l'utilizzo di questi strumenti sw è ancora abbastanza stimmatizzato dagli audiofili, così come l'uso di finali di derivazione "pro" per i canali principali.

    Sia chiaro che per il sottoscritto non esiste solo il "bene" o il "male" e che in ognuno dei due mondi, cum grano salis, si possono allestire impianti privi di colorazioni o altre enfasi e che suonano come dovrebbero suonare, ma si sa che l'appassionato è anche (molto) condizionato dai brand, dai pregiudizi e da mille altri fattori.

    Per cui è mera curiosità di capire come era andata.

    Infine un "consiglio" per Garman: non si puà vedere nel 2020 una persona che ci "contorce" per puntare il telecomando verso il rack delle elettroniche Ci sono millemila sistemi di integrazione e di controllo, senza spendere cifre iperboliche si possono allestire dei supervisori efficenti e comodi. Ne guadagna anche la qualità di ascolto/visione generale.
    Ammesso e non concesso che ci sia e che per l'occasione si sia usata qualche elettronica "nuova" rispetto ai preset e quindi si sia reso obbligatorio l'uso del telecomando del lettore Panasonic.
    Non importa che sia bello o brutto, ma solo che CI piaccia e CI dia soddisfazione !

  6. #6
    Data registrazione
    Dec 2001
    Località
    Teramo
    Messaggi
    14.360
    Citazione Originariamente scritto da AlbertoPN Visualizza messaggio
    ... Volevo chiedere se le impressioni degli intervenuti sono state buone o meno.......[CUT]
    Eravamo in quattro: Marco Cicogna, Fabio Angeloni, Fulvio Cecconi e il sottoscritto. La mia impressione è decisamente positiva. Il pianoforte è esattamente dove ci si aspetta che sia, grande e bene a fuoco. La possibilità di cambiare quasi al volo le tracce, passando dallo stereo al 5.0 e poi al Dolby Atmos, è illuminante.

    Citazione Originariamente scritto da AlbertoPN Visualizza messaggio
    ...se l''MRX era stato calibrato col suo sw di Room Correction o se era lasciato "liscio"........[CUT]
    Si, era tarato con il 'suo sistema'. Avevo comunque commesso un errore nella descrizione del sistema. La configurazione corretta (aggiornata anche nell'articolo) prevede un pre Anthem AVM60 e finali Anthem MCA525 più Lexicon GX7 (quest'ultimo gestisce Atmos e surround back). Ho girato comunque la domanda a Garman: saranno loro a rispondere in maniera esaustiva.

    Citazione Originariamente scritto da AlbertoPN Visualizza messaggio
    ... non si puà vedere nel 2020 una persona che ci "contorce" per puntare il telecomando verso il rack delle elettroniche.......[CUT]
    Hai ragione!

    Del resto Marco ha preferito utilizzare il telecomando 'nativo' con pulsanti fisici, piuttosto che il tablet un po' più grande e senza feedback tattile del sistema domotico di Garman, perfettamente funzionante.

    Emidio
    Ultima modifica di Emidio Frattaroli; 21-07-2020 alle 10:55

  7. #7
    Data registrazione
    Oct 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    458
    Ciao Alberto,
    il contorsionista Cicogna ha snobbato il nostro splendido sistema di integrazione Control4 a favore del telecomando originale...mi ero anche offerto di fare da uomo telecomando ma non ha voluto . Tra l'altro in saletta abbiamo sia il touch panel che il telecomando C4 con i bottoni fisici preferito da alcuni per l'utilizzo più intuitivo....però l'ospite va assecondato.
    Per quanto riguarda l'impianto Emidio ha provveduto a correggere alcune inesattezze della prima stesura, infatti l'Anthem presente in sala è il pre AVM60 accompagnato dal finale MCA525 sempre Anthem e da un Lexicon GX7 per i restanti canali.
    La taratura con l'ARC è stata effettuata, quindi l'impianto suonava con la correzione effettuata dal software di casa Anthem.
    I diffusori B&W frontali della serie 700 e i surround e atmos della Canton serie GLE. Subwoofer REL.
    Audio Video Roma - GRUPPO GARMAN
    PROGETTAZIONE INSTALLAZIONE VENDITA IMPIANTI AUDIO VIDEO HOME & BUSINESS
    audiovideoroma.com
    videoproiettoriroma.com

  8. #8
    Data registrazione
    Aug 2002
    Località
    Cittadino del mondo
    Messaggi
    15.202
    Citazione Originariamente scritto da Emidio Frattaroli Visualizza messaggio
    La possibilità di cambiare quasi al volo le tracce, passando dallo stereo al 5.0 e poi al Dolby Atmos, è illuminante.
    Immagino. Sarebbe un'esperienza che proverei volentieri.
    Non importa che sia bello o brutto, ma solo che CI piaccia e CI dia soddisfazione !

  9. #9
    Data registrazione
    Aug 2002
    Località
    Cittadino del mondo
    Messaggi
    15.202
    Citazione Originariamente scritto da Gruppo Garman Visualizza messaggio
    Ciao Alberto,
    il contorsionista Cicogna ha snobbato il nostro splendido sistema di integrazione Control4 a favore del telecomando originale...mi ero anche offerto di fare da uomo telecomando ma non ha voluto . Tra l'altro in saletta abbiamo sia il touch panel che il telecomando C4 con i bottoni fisici preferito da alcuni per l'utilizzo più intuit..........[CUT]
    Salve Fulvio,

    alla fine ieri scrivendo avevo immaginato che ne foste provvisti .... ma è vero, l'ospite va assecondato!
    Complimenti per il set-up, davvero di livello. Non ho mai nascosto la mia passione per le elettroniche Anthem e come sub per l'audio stereo o di qualità (non lo metterei personalmente sugli LFE di una colonna sonora di un film, per quelli ci vedrei meglio altri candidati) credo che REL sia e rimanga tutt'ora IL subwoofer da avere.

    Solo una curiosità, anche se OT: con il C4 controllate anche lo Zidoo che a volte leggo avete come sorgente ? Via TCP/IP ?
    Grazie e complimenti ancora.

    Saluti

    Alberto
    Non importa che sia bello o brutto, ma solo che CI piaccia e CI dia soddisfazione !

  10. #10
    Data registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    33
    Citazione Originariamente scritto da Emidio Frattaroli Visualizza messaggio
    Il Blu-ray Disc è quello oggetto della recensione, quindi "The Last Three Sonatas, OPP. 109-111" di Maurizio Pollini. Il link ad Amazon per l'acquisto del disco è in fondo all'articolo:

    https://www.amazon.it/Sonate-Pf-Op-1...dp/B082PRJ7TR/

    Emidio
    Grazie Emidio, avevo fatto confusione con il disco di Beethoven diretto da Karajan con la Filarmonica di Berlino citato nell'articolo.

  11. #11
    Data registrazione
    Oct 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    458
    Citazione Originariamente scritto da AlbertoPN Visualizza messaggio
    Salve Fulvio,

    alla fine ieri scrivendo avevo immaginato che ne foste provvisti .... ma è vero, l'ospite va assecondato!
    Complimenti per il set-up, davvero di livello. Non ho mai nascosto la mia passione per le elettroniche Anthem e come sub per l'audio stereo o di qualità (non lo metterei personalmente sugli LFE di una colonna sonora di un fil..........[CUT]
    Si Alberto, anche lo Zidoo è controllato da sistema C4.
    Grazie per i complimenti, fatti da te valgono molto.

    Fulvio
    Audio Video Roma - GRUPPO GARMAN
    PROGETTAZIONE INSTALLAZIONE VENDITA IMPIANTI AUDIO VIDEO HOME & BUSINESS
    audiovideoroma.com
    videoproiettoriroma.com

  12. #12
    Data registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    127
    Ho acquistato il br in oggetto. Riproducendolo con il panasonic 9000 ho notato una cosa. Usando il tasto audio sul telecomando si può scegliere tra tre traccia di cui quella stereo a 96/24; se però controllo lo stato della traccia con il tasto “playback info” questa viene indicata come a 192khz. Qualcuno sa come mai? Per il resto bel concerto e spero un giorno di poterlo sentire in Dolby atmos.

  13. #13
    Data registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    127
    Credo di aver capito il motivo della diversa indicazione della frequenza riportata. Avevo ascoltato (inavvertitamente) il disco con gli "effetti sonori" attivati. A quanto pare in queste condizioni il 9000 fa un upsampling fino a 192khz. Se si disabilita la funzione tutto rientra nella normalità.

  14. #14
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    7.232

    Citazione Originariamente scritto da Emidio Frattaroli Visualizza messaggio
    Eravamo in quattro: Marco Cicogna, Fabio Angeloni, Fulvio Cecconi e il sottoscritto. La mia impressione è decisamente positiva. Il pianoforte è esattamente dove ci si aspetta che sia, grande e bene a fuoco. La possibilità di cambiare quasi al volo le tracce, passando dallo stereo al 5.0 e poi al Dolby Atmos, è illuminante.
    Con colposo ritardo confermo le impressioni di Emidio. Ascoltando la versione Atmos e poi quella "liscia" si avverte la netta impressione che al suono venga improvvisamente a mancare qualcosa in termini di naturalezza complessiva di emissione e di "dimensione materica" della scena.

    Con tutta onestà, seppure invogliato dal risultato dei primi ascolti che aveva fatto Marco ho partecipato all'incontro con una punta di scetticismo, ma le perplessità sono state subito fugate da un risultato evidentissimo ai presenti.

    Dal mio punto di vista quindi l'Atmos in un certo senso si smarca e si sdogana dal suo iniziale impiego in ambito cinematografico, mostrando di poter far bene anche in altri ambiti.
    Ultima modifica di adslinkato; 06-08-2020 alle 09:02
    Fonti Sony Aurion SCD-777-ES, Oppo UDP-205, M9702 NMT nVIDIA Shield Pro TV NAS Qnap: TS-119+TS-869 Pro Pre decoder Krell HTS 7.1 Finale Krell S-1500/7 Diffusori B&W: 802D2, HTM1D, 684 Sub Velodyne DD-15+ Wireless Speaker B&W Zeppelin Wireless TVUHD LG Signature 65W7V; Samsung The Frame 2019 QE65LS03RAUXT e UE49NU8000 VPR Optoma UHZ65 Schermo Screenline inceiling tensioned 138' 3.05 TLC Logitech Harmony Élite Cavi RCA Monster Cable Silver; XLR Canare L-4E6S; PTZ Norstone CL600 Splitter Egreat H10 LAN Asus RT-AC88U, Devolo dLan 1200 triple+ WiFi ac


Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •