Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Screen Excellence Enlightor 4K

di sabatino pizzano, pubblicata il 09 Febbraio 2009, all 14:56 nel canale PROIETTORI

“Screen Excellence annuncia l'arrivo sul mercato del primo schermo per videoproiezione con tessuto acusticamente trasparente e pensato per i cinema digitale con super-high-res 4K”

In occasione dello scorso Top Audio e Video di Milano, un discreto numero di nostri lettori hanno avuto modo di ammirare per la prima volta Italia le magnificenze della proiezione digitale con risoluzione 4K (4096x2160 pixel). Ci stiamo ovviamente riferendo allo straordinario evento "Hancock 4K" (vedi news) organizzato dalla nostra redazione in collaborazione con Sony Italia, Sony Pictures Releasing Italia e Multiplex Arcadia.

Sebbene questo è evento abbia rappresentato l'esordio ufficiale del Cinema Digitale 4K in Italia, in America (come spesso succede) lo sviluppo e la diffusione del settore procede in maniera molto più spedita. L'americana Screen Excellence ha infatti annunciato l'arrivo per il mercato USA di un innovativo schermo appositamente pensato per essere utilizzato nei cinema digitali predisposti alla proiezione di film con risoluzione 4K: Enlightor 4K. Esso rappresenta il primo schermo per videoproiezione 4K con tessuto acusticamente trasparente e accreditato pertanto nella restituzione di un elevatissimo livello di dettaglio e al tempo stesso di un'ottima performance per quanto riguarda l'audio per quelle numerosissime installazioni che prevedono la predisposizione del sistema sonoro dietro lo schermo.

Ma le buone notizie arrivano anche per gli appassionati di Home Theater. EN4K può essere utilizzato anche in ambito domestico, essendo lo stesso installabile su tutte le tipologie di telai a cornice rigida previsti dalle svariate linee di schermi realizzati dalla stessa Screen Excellence.

Per ulteriori informazioni: Enlightor 4K

Fonte: Screen Excellence



Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: EtaBeta83 pubblicato il 09 Febbraio 2009, 15:26
e io che mi rattristo ogni volta che vado al cinema e vedo che da noi i film li proiettano ancora da pellicola e si vedono infatti i classici difetti da pellicola!! (i classici graffi neri che compaiono saltuariamente)
e comunque la qualità che è ancora scarsa! ma quand'è che nelle sale proietteranno da digitale? con risoluzioni da hd?
Commento # 2 di: gscaparrotti pubblicato il 09 Febbraio 2009, 15:49
beh dai però devi ammettere che pur con i suoi difetti la pellicola ha il suo fascino.... anche se con il cinema digitale si può avere una nitidezza superiore, la pellicola ha comunque una qualità molto elevata!
Commento # 3 di: EtaBeta83 pubblicato il 09 Febbraio 2009, 16:27
ma sarà che mi sto abituando a vedermi i film su 46 bd ogni volta che vado al cinema mi vien da vomitare a vedere poi la pellicola e non è un esagerazione... ammettiamolo la pellicola è scarsa in quanto a risoluzione e difetti! e mi meraviglio che nelle sale moderne siano ancora il principale veicolo di ditribuzione...e direi pure il principale veicolo x girare e montare nuovi film
che tristezza
Commento # 4 di: gscaparrotti pubblicato il 10 Febbraio 2009, 16:27
beh questa cosa sulla risoluzione della pellicola non è assolutamente vera, la risoluzione della pellicola, partendo dal numero di linee per millimetro che è in grado di distinguere, è di circa 5 mp (poi può cambiare di poco da pellicola a pellicola), correlando questa misura non alla sola pellicola, ma a tutto il sistema di ripresa, altrimenti potrebbe essere anche un valore decisamente più elevato, mentre quella di uno schermo full HD, o ovviamente anche di un proiettore full hd, qualunque sia la sua dimensione, è di circa 2,1 megapixel, che è evidentemente inferiore. con un proiettore cinematografico 2k, ovvero il massimo attualemente presente in italia, si arriva a circa 4 mp. ovviamente la definizione di una pellicola solitamente non viene espressa in megapixel. sul fatto che poi spesso la pellicola dopo essere stata proiettata alcune volte si deteriore si può parlare in altra sede. a questo indirizzo (http://digilander.libero.it/xpan/tecnica/sk_16.htm) puoi approfondire. parla della pellicola da fotografia, me questo non cambia niente visto che è la stessa impiegata anche nelle riprese cinematografiche.
Commento # 5 di: NickOne pubblicato il 10 Febbraio 2009, 19:40
Il fatto è che probabilmente tutto l'impianto di proiezione dovrebbe essere al top per rendere al meglio, mentre invece in 9 cinema su 10 usano attrezzature anteguerra che funzionerebbero pure bene se non fossero logorate e appunto stra-sfruttate.
Ergo, un BluRay su un proiettore recente,
rende molto, molto meglio.
Probabilmente anche senza un telo da 4K

Il tutto ovviamente IMHO
Commento # 6 di: gscaparrotti pubblicato il 11 Febbraio 2009, 13:28
beh il fatto che le apparecchiature di proiezione in molti cinema italiano non siano propriamente allo stato dell'alrte ci può anche stare.... ma forse quello che da più l'impressione che il cinema digitale si veda meglio in tutti i sensi è l'assenza o quasi di elementi quali piccoli graffi sulla pellicola e polvere sempre sulla medesima. questa è una cosa che in un proiettore digitale non si può verificare.
Commento # 7 di: iaiopasq_ pubblicato il 11 Febbraio 2009, 19:21
...di che cosa parla questa discussione? Secondo me non ve lo ricordate nemmeno, siete partiti con l'OT praticamente da subito...