Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Proiettore DLP a LED raffreddato a liquido

di sabatino pizzano, pubblicata il 05 Settembre 2008, all 18:52 nel canale PROIETTORI

“Chilin Technology annuncia il suo primo videoproiettore DLP con tecnologia Luminus PhlatLight LED, risoluzione Full HD, durata dichiarata 50.000 ore e sistema di raffreddamento a liquido”

Durante lo scorso IFA di Berlino abbiamo avuto modo di assistere ad un primo assaggio di quella che gli addetti ai lavori hanno dichiarato come un "nuovo orizzonte" per il settore della videoproiezione domestica. Stiamo ovviamente parlando dei nuovo videoproiettore DLP di Delta Electronics caratterizzato dall'illuminazione LED con tecnologia Luminus PhlatLight LED e di cui vi abbiamo parlato in questo articolo. La principale prerogativa di questo sistema di illuminazione, lo ricordiamo, è che rende completamente superflua la presenza della tradizionale lampada e della ruota colore nei proiettori mono-matrice, visto che i LED di colore RGB possono essere accesi sequenzialmente.

La soluzione proposta da Delta Electronics in tema di illuminazione a LED non sarà la sola. Durante il CEDIA, attualmente in svolgimento a Denver, Chilin Technology ha presentato il suo primo videoproiettore per Home Theater, con risoluzione Full HD e con tecnologia Luminus PhlatLight LED. La differenza rispetto alla soluzione proposta da Delta Electronics è principalmente l'installazione di un avanzato sistema di raffreddamento a liquido al fine di abbassare l'elevata temperatura d'esercizio dovuto proprio al funzionamento dei LED. Proprio grazie a questa tipologia di raffreddamento, la vita di questa macchina potrà spingersi fino a ben 50.000 ore operative. Tra le altre caratteristiche tecniche segnaliamo una luminosità di 600 ANSI lumen e di un rapporto di contrasto di 100.000:1.

Per ulteriori informazioni: http://news.ecoustics.com/bbs/messages/10381/512093.html



Commenti (25)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Moralizzatore pubblicato il 05 Settembre 2008, 19:26
si overcloccherà anche il vpr in futuro
Commento # 2 di: fabio2678 pubblicato il 05 Settembre 2008, 19:36
Originariamente inviato da: Redazione
Tra le altre caratteristiche tecniche segnaliamo una luminosità di 600 ANSI lumen e di un rapporto di contrasto di 100.000:1.


Bisognerà sapere, quale di questi due dati è da ritenersi effettivo...perchè se anche la luminosità è cresciuta in proporzione al contrasto, sembrerebbe attualmente tra le limitazioni che

il led può avere. Le dimensioni poi, dovute al raffreddamento a liquido ?
Commento # 3 di: Alessandro Pecorelli pubblicato il 05 Settembre 2008, 21:08
maledetti avevo rinunciato a venderlo il vpr per fare questo esperimento
ma ci proverò comunque quando avrò i soldi per quello nuovo!
ciao ale!
Commento # 4 di: MDL pubblicato il 05 Settembre 2008, 21:16
Finalmente un dlp senza rainbow!! Mi piacerebbe vederlo in funzione

Ciao
Commento # 5 di: gigiluigipigi pubblicato il 06 Settembre 2008, 09:08
Essendo raffredato a liquido non dovrebbe emettere molto rumore:
Abbiamo trovato il proiettore per Sasà!

Gigi
Commento # 6 di: rudy pubblicato il 06 Settembre 2008, 09:56
No ventola...

Bhè, non volendo ci avevo azzeccato.

Cmq. se continuano a lavorarci sopra tra poco (Natale???)
potremmo trovare i primi DLP sugli scaffali dei negozzi HI-FI/HD.

Tutto dipenderà dal prezzo di lancio, certo che 50K ore silenziose e Full-HD potrebbero indurmi ad un piccolo sacrificio!

Chissà cosa ne pensa SASA'?
Commento # 7 di: poe_ope pubblicato il 06 Settembre 2008, 10:10
Originariamente inviato da: rudy
Tutto dipenderà dal prezzo di lancio, certo che 50K ore silenziose e Full-HD potrebbero indurmi ad un piccolo sacrificio!


Qualcosa mi dice che potrebbe essere un enorme, piccolo sacrificio...

(ben contento di sbagliarmi...)

Ciao!
Marco
Commento # 8 di: rudy pubblicato il 06 Settembre 2008, 11:35
...ma, le parti in meno sono rilevanti, ruota colore / iris ecc...
se ci mettiamo anche assemblaggio ed ingegnerizzazione, possiamo supporre un costo totale (almeno) pari agli attuali DLP.

Cmq. è certo che la nostra curiosità comincia a montare come le pizze di Pasqua!!!
Commento # 9 di: OXO pubblicato il 06 Settembre 2008, 12:16
Di sacrifici se ne fanno sempre tanti per stare dietro a questa passione: vediamo un po' come si sviluppa questa interessantissima soluzione, non solo sul versante meramente economico ma anche su quello della resa effettiva.

Io comunque fino alla prossima primavera ho tempo...
Commento # 10 di: KwisatzHaderach pubblicato il 06 Settembre 2008, 12:25
Mi sembra un vpr crt digitalizzato, invece di avere i tubi ha i led.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »