Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

TV Sharp Super Hi-Vision 8K: impressioni!

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 06 Settembre 2011, all 10:16 nel canale DISPLAY

“Come annunciato, Sharp ha mostrato al pubblico europeo in occasione dell'IFA il suo prototipo di TV LCD 85 pollici in standard Super Hi-Vision 8K. Bisognerà aspettare il 2020 per vederlo nei negozi ed è un vero peccato!”

Dopo il Toshiba 3D Glassless, il prototipo TV Super Hi-Vision di Sharp è stato senza ombra di dubbio il prodotto più chiacchierato dell'IFA di Berlino. Appena entrati nello stand, si poteva notare una massa di persone assiepata sulla destra in ammirazione di fronte a questo pezzo di tecnologia da ben 85 pollici. Un LCD con tecnologia UV2A, risoluzione 7680 x 4320 punti, 300 cd/mq di luminosità e una profondità di colori a 10bit per ogni componente di colore RGB. Le immagini trasmesse erano concesse da NHK, che ha sviluppato lo standard televisivo in collaborazione con la BBC e la nostra "mamma" Rai.

Già di lato, le immagini da 33 mega pixel (!!) appaiono sbalorditive e dotate di incredibile dettaglio e profondità. Poi riesco a posizionarmi al centro e rimango semplicemente estasiato: la nitidezza è impressionante, così come la ricchezza di informazioni e se non sapessi che si tratta di un TV, penserei di avere di fronte una finestra sulla realtà! Anzi, oltre la realtà, visto che avvicinandosi a pochi centimetri dal display, il dettaglio sugli sfondi risulta addirittura più risoluto rispetto a quanto la nostra vista ci consente "dal vivo".


Un dettaglio fotografato da circa 3 metri e ingrandito del 200%

Come avrete capito, il Super Hi-Vision mi è piaciuto parecchio e ciò che mi ha colpito maggiormente è l'incredibile profondità, tale da non rimpiangere assolutamente l'assenza del 3D. Sono convinto che questa sia la strada per tutti gli appassionati di "video di qualità". Sharp punta a introdurre i primi TV Super Hi-Vision entro il 2020, in tempo per le Olimpiadi e se Tokyo dovesse spuntarla, potremo assistere al trionfo del Super Hi-Vision (magari con pannelli OLED, non oso neanche immaginare!!). Incrociamo le dita e nel frattempo ricordo agli appassionati che un primo assaggio lo avremo in occasione delle Olimpiadi di Londra 2012 (vedi news).

Fonte: Redazione



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: poe_ope pubblicato il 06 Settembre 2011, 12:05
Di questi tempi sognare è un vero toccasana...

Bella news, chissà da qui al 2020 quanta acqua (tecnologica e non solo) passerà sotto i ponti.

Segnalo un piccolissimo refuso: NHK e non NKH.

Ciao!
Marco
Commento # 2 di: giovideo pubblicato il 06 Settembre 2011, 12:35
Chissa quale hard disk o player e collegamento per generare tutto quel flusso di dati.......
Commento # 3 di: zLaTaN_85 pubblicato il 06 Settembre 2011, 18:06
fantastico non c'è che dire, ma mi chiedo se si affermerà mai come standard TV a livello home...
Commento # 4 di: ciocia pubblicato il 06 Settembre 2011, 18:30
Non male...ma siamo a risoluzione piu' da cinema che da home.
Per tv 55-85 basta e avanza la risoluzione 4k, immagino anche per le ipotetiche future tv 3D senza occhiali.
Commento # 5 di: vincent89 pubblicato il 06 Settembre 2011, 19:31
Bello, peccato che a livello cinematografico sia improponibile.
Commento # 6 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 06 Settembre 2011, 19:46
Originariamente inviato da: ciocia
...immagino anche per le ipotetiche future tv 3D senza occhiali.


In realtà no...leggi quanto ho scritto stamattina in merito al Toshiba ZL2 (con pannello 4K appunto)

Gianluca
Commento # 7 di: Rosario pubblicato il 06 Settembre 2011, 19:49
Originariamente inviato da: vincent89
...peccato che a livello cinematografico...


Infatti nasce per il futuro standard 8K della TV Giapponese , poi comunque da qui al 2020 magari anche le future produzioni cinematografiche incominceranno a riprendere a 8K , ma è tutto da vedere , in tutti i sensi
Commento # 8 di: vincent89 pubblicato il 06 Settembre 2011, 19:57
Il 35mm in condizioni reali di utilizzo non supera il 4k (come dettaglio nudo e crudo siamo sui 2k), la CGI viene ancora realizzata completamente a 2k. Vedi tu...
Senza considerare la complessità nel girare ad alte risoluzioni: scenografia, costumi, trucco.
Fino a prova contraria il regista non vuole mostrare tutto, altrimenti girerebbe un documentario.
Infatti questa super HI-Vision è adatta a eventi sportivi e documentari.
Commento # 9 di: Rosario pubblicato il 06 Settembre 2011, 20:06
E che ho detto?!?! Si tratta di standard televisivo . Però secondo me qualche produzione in 8K in futuro qualcuno la farà.
Commento # 10 di: fabry20023 pubblicato il 07 Settembre 2011, 12:15
Alcuni film sono girati in 65mm oppure in vistavision e anche se sono sistemi
obsoleti possono fornire risoluzioni di partenza elevatissime.
Su tutti ancora l'Imax che è stato usato nel secondo film Batman di C.Nolan e Tron 2.Insomma ben venga un sistema di ripresa ad altissima risoluzione, non vedo grossi problemi,neppure di costi,dato che è proprio la pellicola ad avere questo limite.