Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

TV di Apple testate da Foxconn

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 20 Dicembre 2012, all 11:29 nel canale DISPLAY

“Secondo una fonte interna al gruppo Hon Hai Precision Industry Co. (la holding di Foxconn), la TV di Apple esiste già e diversi modelli prototipi sarebbero attualmente in fase di testing proprio nei laboratori di Foxconn. Si parla di modelli con diagonali comprese tra i 46 e i 55 pollici con la produzione di massa prevista per la fine del 2013”

Recentemente Tim Cook, amministratore delegato di Apple, ha dichiarato alla NBC News che "l'attenzione della nostra azienda verso il mercato TV sta diventando molto più che un hobby", riprendendo una famosa dichiarazione di Steve Jobs in merito al business Apple TV che il compianto ex capo di Apple considerava un hobby. Proprio nella stessa intervista lo stesso Cook ha concluso dicendo: "E' per noi un settore di grande interesse". Da allora la stampa internazionale si è scatenata in nuove indiscrezioni e ipotesi legate all'arrivo di una Smart TV marchiata Apple. Ieri però, il quotidiano taiwanese "Focus Taiwan News Channel" ha riportato le dichiarazioni di una fonte interna (rimasta per ovvi motivi anonima) al gruppo Hon Hai Precision Indusrty Co. (Foxconn), secondo cui diversi prototipi sarebbero già nei laboratori della stessa Foxconn e in avanzata fase di testing.

La fonte ha tenuto comunque subito a precisare che la produzione di massa non è prevista prima della fine del 2013 e che potrebbe essere la stessa Apple a dare un annuncio in merito al progetto in concomitanza con il CES 2013 di Las Vegas (che aprirà i battenti il prossimo 8 gennaio, ma a cui Apple non partecipa). Interrogata in merito al tipo di pannelli usati da Apple, la fonte ha specificato che i prototipi hanno diagonali comprese tra i 46 e i 55 pollici e che le probabilità che i pannelli possano essere forniti da Sharp sono molto basse, aggiungendo infine che, al momento, i maggiori indiziati per la fornitura dovrebbero essere aziende giapponesi o taiwanesi. A questo punto, ammesso che la fonte sia in qualche modo davvero attendibile (ma un primo dubbio potremo levarcelo tra qualche settimana in occasione del CES) e volendo escludere una fornitura di pannelli da parte di Sharp (a nostro avviso in realtà ancora in ballo considerando le quote di Sharp acquisite proprio da Foxconn nel sito produttivo di Sakai, n.d.r.), potremmo ipotizzare partnership con Japan Display, Panasonic, AU Optronics o Chimei Innolux o forse addirittura pannelli OLED dell'accoppiata Sony / Panasonic (previsti in arrivo per il 2014). Chissà? 

Fonte: Focus Taiwan



Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: gio1981 pubblicato il 20 Dicembre 2012, 12:25
chissà che prezzi !!!
Commento # 2 di: Roy Neary pubblicato il 20 Dicembre 2012, 15:24
Per me aspetteranno gli OLED, partire per un business con una tecnologia che molti danno con gli anni contati, non sarebbe un bel biglietto di ingresso in un mercato di per sé in crisi e non si sposerebbe bene con l'aurea high tech di Apple e la potenziale clientela; e comunque vedrei meglio una partenza almeno con il 4K.
Commento # 3 di: gio1981 pubblicato il 20 Dicembre 2012, 17:47
ma se gli oled hanno prezzi assurdi !!useremo tutti ancora lcd e Plasma per anni.
Commento # 4 di: Roy Neary pubblicato il 20 Dicembre 2012, 23:18
Originariamente inviato da: gio1981;3735262
ma se gli oled hanno prezzi assurdi !!useremo tutti ancora lcd e Plasma per anni.


Il fatto che tu reputi assurdi i prezzi degli OLED attuali non credo che sia un elemento per influenzare la scelta di una tecnologia da utilizzare negli anni a venire per un'azienda che si vuole proporre in un mercato altamente competitivo e con un proprio target; e il fatto che la massa userà ancora per tanti anni sia l'LCD che il plasma per i costi più contenuti non credo che sia discriminativo per un'azienda che, leggasi computer, non mi pare avesse il prezzo basso come fattore di richiamo per la propria clientela.
Poi verrò smentito dai fatti ma io la penso così...
p.s. LCD e plasma quando furono lanciati sul mercato non mi pare comunque avessero dei prezzi propriamente popolari...
Commento # 5 di: gio1981 pubblicato il 21 Dicembre 2012, 12:25
si ma un Iphone costa sui 700, un tv OLED siamo sui 25.000 !!!non mi pare una cifra alla portata di molti.
Commento # 6 di: gio1981 pubblicato il 21 Dicembre 2012, 14:48
aggiungo che la maggior parte di quelli che spendono 700.00 per un Iphone lo pagano a rate grazie alle promozioni delle compagnie telefoniche, cosa che non si puo' certo fare con un tv.
Commento # 7 di: mauriziogl pubblicato il 23 Dicembre 2012, 10:29
Un Iphone costa 700 euro, come costa 600 un S3 appena uscito eppure se uno li spende per un S3 è un grande, se uno li spende per Iphone è pirla.. Mah.
Un Ipad è più grande eppure costa la metà, quindi i discorsi dei soliti non tornano. Oppure un macbook air copiato costa più di un macbook originale o ugual prezzo.. anche qui qualcosa non torna. Non sopporto i fanboy, ma ancor meno sopporto chi tira sempre contro senza motivo.
Questo il mio pensiero.
Apple è entrata nella telefonia e l'ha rivoluzionata è grazie ad essa che ora ci sono tel del calibro di S3 o ANDROID.
Apple è entrata nei tablet (ritenuti da tutti inutili, me compreso) rivoluzionandoli e ora tutti fanno tablet ed è un mercato emergente.
Apple pubblicato sistemi come Itunes, airplay, appstore e ora tutti usano questi sistemi.

Siamo sinceri, Apple al momento è l'unica che potrebbe innovare il settore TV. non guardiamo solo la qualità pannelli (tanto se non si hanno impianti di un certo livello difficilmente si possono sfruttare). La TV non si ferma alla sola visione di film, ma può integrarsi in maniera completa con la casa, diventare la centrale visiva di tutto e al momento non c'è nulla di questo tipo.. chi ha una smart TV samsung (io ho la serie 8000) sa cosa voglio dire.. funzioni inutili e mal fatte, un pò come i tablet prima di Ipad e gli smartphone prima di Iphone.
Quindi ben venga, credo che Apple non si fermerà al semplice discorso di TV fatta solo per vedere film e programmi
Commento # 8 di: Gatto_Mannaro pubblicato il 27 Dicembre 2012, 00:13
Da utente full apple (penso che ormai dal 1995 sono ben pochi i prodotti apple che nel tempo non ho acquisito) comunque sempre molto critico, sono perfettamente in linea con quanto scritto da mauriziogl. L'unica cosa che non mi torna e' la dimensione dichiarata dei pannelli, piuttosto piccoli, sia per un mercato europeo, sicuramente per un mercato americano. Sicuramente non sono taglie per cui serve un 4k o tecnologie innovative (ma ricordo che apple osteggio' anche il 1080), ma anche fare una itv con integrata una appletv mi sembrerebbe ben poca cosa. Quindi sono molto curioso perchè o se ne esce con una bufala pazzesca, oppure veramente si deve inventare qualcosa che vada oltre
GM