Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony in perdita dopo 14 anni?

di sabatino pizzano, pubblicata il 14 Gennaio 2009, all 16:05 nel canale DISPLAY

“Da un'indiscrezione pubblicata dalla CNN, Sony dovrebbe far registrare la sua prima perdita di bilancio "concreta" negli ultimi 14 anni di attività e pari a circa 1,1 miliardi di dollari”

Nonostante il successo ottenuto per il suo Blu-ray Disc a danno dell'HD DVD di Toshiba in quella che è stata più volte definita come la Format War per la successione del DVD, l'ultimo anno fiscale per Sony verrà ricordato come il peggiore degli ultimi 15.

Secondo un'indiscrezione riportata dalla CNN, Sony dovrebbe chiudere l'esercizio con una perdita stimata di circa 1,1 miliardi di dollari, ovvero la prima, vera perdita consistente fatta registrare dalla multinazionale giapponese in quest'ultimi 14 anni di attività.

Un primo sentore che le cose non stessero andando bene per Sony l'abbiamo avuto all'indomani della notizia del licenziamento di circa 16.000 dipendenti. Nonostante le vendite di display LCD del brand Bravia stiano procedendo a gonfie vele, pesa sul risultato finale le difficoltà avute con le vendite di Playstation 3 che, a causa del suo prezzo elevato, ha perso ingenti quote di mercato nei confronti delle soluzioni proposte da Microsoft e Nintendo, in modo particolare in Nord America. 

A quanto già detto poi va aggiunta la recente crisi economica che sta interessando tutte le principali economie mondiali e che di fatto ha fatto crollare la domanda e pertanto la stessa multinazionale giapponese si è vista costretta a rivedere verso il basso i prezzi di tutti i propri dispositivi.

Fonte: CNN



Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: avdarjo pubblicato il 14 Gennaio 2009, 16:13
E' crisi generale...

E' normale che siano in perdita...altrimenti non avrebbero fatto tagli così consistenti del personale!Anzi dalle cifre sulle perdite mi sa che forse in % hanno tagliato pure poco rispetto alle altre case....Speriamo che il prossimo anno a livello mondiale ci sia una ripresa...
Commento # 2 di: aznable-r pubblicato il 14 Gennaio 2009, 18:30
ma se perdono anche dai televisori; anzi penso più da quelli che dalla ps3.

hanno tutte le divisioni in perdita dall'assicurativo a quello dell'elettronica di consumo
Commento # 3 di: GIANGI67 pubblicato il 14 Gennaio 2009, 18:33
Temo sara' in buona compagnia,del resto per prevedere una recessione mondiale cosi' netta e repentina non bastava Nostradamus...
Commento # 4 di: Girmi pubblicato il 14 Gennaio 2009, 20:00
Originariamente inviato da: Redazione
Nonostante il successo ottenuto per il suo Blu-ray Disc

Fosse stato tutto questo gran successo sarebbe li a godersi bilioni di dollari di royalties, invece sarei a pronto a scommettere che a quasi tre anni dal lancio non hanno ancora recuperato neanche i costi di R&D, figuriamoci i costi di marketing e quelli per strappare esclusive a Toshiba.

Nonostante le vendite di display LCD del brand Bravia stiano procedendo a gonfie vele

Veramente la vera sorpresa sembra proprio essere il vistoso calo nelle vendite di Flat TV, più che quel buco nero della PS3 che ormai non sorprende più per la sua capacità di produrre perdite.

Paradossalmente la recente introduzione di lettori a basso costo ed il conseguente prevedibile calo nelle vendite di PS3 potrebbe essere un toccasana per i bilanci Sony. Almeno limitano le perdite dovute alla vendita sottocosto.

Ciao.
Commento # 5 di: sasadf pubblicato il 14 Gennaio 2009, 20:02
Guardare la pagina di AF sui titoli di elettronica è sconfortante..

Questo mese, TUTTI i titoli con perdite doppia cifra...

tra le major, il verde(simbolo di chi sta peggio) era la disney con solo un -34%..

Secondo molti analisti, molti non ce la faranno a riprendersi da questa crisi.
A livello mondiale, nel settore auto dicono ad esempio che ne resteranno 5 massimo 7 delle tante attuali: una tedesca, una americana, una giapponese e le altre due verranno fuori dall'alleanza di quelle europee che avranno la furbizia di allearsi con le altre in crisi nera...


Secondo me il discorso precedente si potrebbe facilmente estendere anche al settore Tecnologico, dove tra l'altro le spese di ricerca e sviluppo (quelle che mancando toglieranno di mezzo le fabbriche di auto non più al passo...) sono forse anche più alte di quelle del settore auto.......

walk on
sasadf
Commento # 6 di: Girmi pubblicato il 14 Gennaio 2009, 20:42
Non son d'accordo Sasà.
La situazione attuale mostra sicuramente tante aziende in crisi ma molte più aziende sottostimate a causa della massice vendite fatte dagli operatori finaziari in cerca di liquidità a tutti i costi.

La crisi di Sony invece è solo accentuata dalla attuale crisi mondiale, ma ha radici ben più profonde.
Dallo scoppio della bolla speculativa del 2000 ad oggi, molte aziende hanno recuperato e spesso moltiplicato il loro valore, soprattutto nel settore HighTech.
Invece Sony dal 2000 ad oggi non ha mai recuperato nulla perdendo ben l'80 del suo valore di cui solo un 15% circa a causa di questa crisi (rispetto ai valori inizio 2000).

Pensa che stando all'ultimo bilancio presentato Apple avrebbe oggi in cassa liquidi a sufficienza per acquistare il 100% di Sony in contanti e ne rimarrebbero per acquistare AMD e altri.
Nel 2000 Sony valeva 6 volte Apple.
Altro che crisi mondiale.

Quanto agli analisiti… buoni, quelli


Ciao.
Commento # 7 di: Picander pubblicato il 15 Gennaio 2009, 12:15
intanto con playstation@home il comparto ps3 sta ricavando sopra ogni previsione...

è un'assurdita, ma hanno già fatturato il primo milione di dollari vendendo vestitini per i personaggi. Ed è ancora una beta.. speriamo che duri.
Commento # 8 di: Dave76 pubblicato il 15 Gennaio 2009, 12:20
Originariamente inviato da: GIANGI67
..per prevedere una recessione mondiale cosi' netta e repentina non bastava Nostradamus...


Sei sicuro Giangi? IMHO persone ad alti livelli sapevano (sicuramente molto di più dell'uomo della strada)...Ancora nel 2008 Report fece un reportage molto interessante chiamando in causa svariati analisti che parlarono della cosiddetta bolla finanziaria...io l'ho seguito un po' spizzichi e bocconi, ma mi pareva di aver capito che si sapeva con largo anticipo che sarebbe scoppiata la bomba...
Commento # 9 di: GIANGI67 pubblicato il 15 Gennaio 2009, 12:24
Ma guarda,che arrivasse una brutta aria s'era capito sin da novembre-dicembre 2007,almeno nel mio settore.Solo che ogni crisi,piccola e grande cui ho testimoniato sinora,ha sempre avuto una parabola discendente nei consumi percentualmente quantificabile in un certo modo.Qui,e ripeto nel mio settore,si e' passati di punto in bianco ad un -30%,e difendersi e' diventato molto difficile.
Piuttosto,cos'e' questa storia dei vestitini Sony?
Commento # 10 di: vlad pubblicato il 15 Gennaio 2009, 13:39
vestitini? qualcosa come gli avatar sulla 360?

ora penso che mi fucilerete, ma dico, della sony che vada male non mi fa piangere affatto, io sono stufo della sua arroganza a questo mi sembra giusto che succeda. l`unica cosa che mi fa rimanere male e` che gli dipendenti probabilmente finiranno senza posto e i manager che hanno portato fino a questo. loro rimaranno sulle loro posizioni con stipendi invidiabili.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »