Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sharp: Qualcomm investe 120 milioni di $

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 25 Giugno 2013, all 09:39 nel canale DISPLAY

“La compagnia di San Diego porta a termine il suo piano di investimenti, che prevede l'acquisizione del 3.5% del pacchetto azionario di Sharp, con un'operazione del valore di 120 milioni di dollari, tale da rendere Qualcomm il terzo azionista del marchio giapponese”

Qualcomm ha completato la seconda tranche di investimenti in Sharp. Il produttore di display, ormai da tempo alle prese con notevoli problemi di liquidità, ha infatti ceduto parte del suo pacchetto azionario, nel novero di un'operazione da 120 milioni di dollari. Qualcomm possiede ora il 3,5% delle azioni di Sharp, una quota tale da rendere la compagnia americana il terzo azionista.

L'intera operazione, in realtà, si sarebbe già dovuta concretizzare mesi fa: l'accordo di massima risale, infatti, allo scorso dicembre (vedi news) ed aveva come oggetto la realizzazione di display MEMS (Micro ElectroMechanical System). Questa tecnologia utilizza una sorta di piccolissimi otturatori meccanici per ciascun pixel, aprendoli e chiudendoli per visualizzare i colori e promette di offrire un'efficienza energetica molto superiore a quella dei display LCD. Sharp non era però riuscita a rispettare la scadenza, lo scorso marzo, non avendo potuto avviare con successo la produzione di display MEMS (molto ostici da realizzare). Di conseguenza Qualcomm aveva bloccato gli investimenti previsti, vincolandone il completamento a nuovi e successivi accordi, che evidentemente sono stati raggiunti, con notevole sollievo per le casse di Sharp.

Fonte: What Hi-Fi



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: messaggero57 pubblicato il 25 Giugno 2013, 11:20
Come affezionato al marchio Sharp sarei ben contento se in qualche modo riuscisse a salvarsi dai problemi finanziari in cui versa soprattutto presentando novità tecnologiche come questi pannelli MEMS. Una domanda: ma qualcosa del genere non era già stata realizzata almeno a livello di prototipo con i pannelli TMOS?

http://www.gizmag.com/next-gen-tmos...oduction/13167/